Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela i risultati sorprendenti sul gene in questione nella gravidanza umana

Da una prospettiva evolutiva, la gravidanza umana è abbastanza sconosciuta, dice l'università al biologo Vincent Lynch della Buffalo.

“Per esempio, non conosciamo perché le donne umane entrano in lavoro,„ Lynch diciamo. “La gravidanza umana tende ad ultimo più lungo della gravidanza in altri mammiferi se registrate per ottenere i fattori come la dimensione corporea. Il trattamento reale di lavoro tende ad ultimo più lungo di in altri animali. E la gravidanza ed il lavoro umani sono egualmente molto più pericolosi.„

Con queste singolarità in mente, Lynch ed il collega Mirna Marinic precisano per studiare l'evoluzione di un gene che aiuta il soggiorno delle donne incinto: il gene del ricevitore del progesterone.

Ma i risultati dello studio aggiungono soltanto al mistero, dice Lynch, il PhD, un assistente universitario delle scienze biologiche nell'istituto universitario di UB delle arti e le scienze.

Risultati inattesi circa un gene che è critico alla gravidanza

La ricerca passata ha indicato che il gene del ricevitore del progesterone ha subito l'evoluzione rapida in esseri umani ed alcuni scienziati hanno suggerito che questi cambiamenti rapidi accadessero perché hanno migliorato la funzione del gene. Ciò è chiamata selezione positiva.

Ma studio di Marinic e di Lynch -- pubblicato online il 17 aprile nella genetica del giornale PLOS -- trae una conclusione differente.

La loro ricerca trova che mentre il gene del ricevitore del progesterone mutevole rapido in esseri umani, là non è prova per supportare l'idea che questo è accaduto perché quei cambiamenti erano vantaggiosi.

Infatti, la forza evolutiva della selezione era così debole che il gene ha accumulato molte mutazioni nocive poichè si è evoluto in esseri umani, Lynch dice.

I risultati vengono da un'analisi del DNA di 115 speci di mammiferi. Questi hanno incluso vari primati, variando dagli esseri umani moderni e dai Neanderthals estinti alle scimmie, lemure e lorises, con le speci di mammiferi del non primate quali gli elefanti, i panda, i leopardi, gli ippopotami, gli oritteropi, i manatees ed i trichechi.

I risultati erano una sorpresa, Lynch dice.

Abbiamo preveduto qualcosa molto differente. Apre questo mistero che non abbiamo preveduto,„ lui dice. “Ho pensato che il gene del ricevitore del progesterone si fosse evoluto per rispondere meglio a progesterone, per essere migliore a sopprimere l'infiammazione o le contrazioni per tenerci incinti per più lungamente.

Assomiglia è l'inverso: Nella gravidanza umana, c'è appena una quantità incredibile di progesterone intorno, ma il gene è meno buono a fare il suo processo. Mi domando se questo potesse predisporrci alle cose come la nascita prematura, che non è quel terreno comunale in altri animali.„

Vincent Lynch, biologo, università alla Buffalo

“La gravidanza è così evento di ogni giorno -- nessuno di noi sarebbero qui senza -- ma, tanti aspetti di questo trattamento rimangono imbarazzanti,„ dice Marinic, PhD, un ricercatore postdottorale nel servizio di università di Chicago di biologia Organismal ed anatomia.

“Questo studio messo a fuoco su un fattore essenziale, la segnalazione del progesterone tramite ricevitori del progesterone ed i nostri risultati aggiungono un altro punto verso comprensione più profonda delle specificità della gravidanza umana.„

Il gene del ricevitore del progesterone è determinante per la gravidanza perché fornisce alle celle le istruzioni affinchè come cri le strutture minuscole chiamate ricevitori del progesterone.

Durante la gravidanza umana, questi ricevitori individuano la presenza di progesterone, un ormone antinfiammatorio che le donne incinte e la placenta producono ai vari punti temporali determinati. Quando il progesterone è presente, i ricevitori saltano in atto, avviante i trattamenti che contribuiscono a tenere le donne incinte in parte impedendo l'utero il contratto, la diminuzione dell'infiammazione uterina e la soppressione della risposta immunitaria materna al feto, Lynch dice.

L'evoluzione ha cambiato la funzione dei ricevitori del progesterone in esseri umani

Oltre ad esplorare la cronologia evolutiva del gene del ricevitore del progesterone, Lynch e Marinic hanno eseguito gli esperimenti per provare se le mutazioni nella versione umana del gene hanno alterato la sua funzione. La risposta è sì.

Gli scienziati hanno scritto in loro documento, “abbiamo riesumato i moduli ancestrali del ricevitore del progesterone ed abbiamo verificato la loro capacità di regolamentare un gene dell'obiettivo. Abbiamo trovato che i moduli umani del ricevitore del progesterone sono cambiato nella funzione, suggerente che gli atti regolamentati da progesterone potessero anche essere differenti in esseri umani. I nostri risultati indicano l'avvertenza nel tentare di applicare i risultati dai modelli animali a biologia del progesterone degli esseri umani.„

Source:
Journal reference:

Marinić, M. & Lynch, V. J. Relaxed constraint and functional divergence of the progesterone receptor (PGR) in the human stem-lineage. PLOS Genetics. doi.org/10.1371/journal.pgen.1008666.