Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'atto di COSTO crea “la forza convenzionale„ dei ricercatori per contribuire alla ricerca Covid-19

Gli atti di COSTO creano “una rete di inter COSTO„ informale per avanzare la ricerca su Coronavirus.

L'atto di COSTO di STRATAGEMMA (nuovi strumenti diagnostici e terapeutici contro i tumori resistenti del multidrug) ha creato “una forza convenzionale„ dei ricercatori che contribuiscono alla ricerca Covid-19.

L'obiettivo principale di questa forza convenzionale è di sintetizzare le nuove droghe o di identificare le droghe approvate dalla FDA in grado di essere repurposed come agenti antivirali contro SARS-CoV-2 e contribuire alla diagnosi o alla prognosi di Covid-19.

I coordinatori di questa forza convenzionale hanno accertato la necessità ampliare la loro rete collaborando con gli scienziati con competenza complementare.

A questo scopo, hanno contattato le presidenze da altri atti di COSTO con competenza aggiunta su chimica medicinale, su farmacologia, su biologia cellulare, su biologia molecolare, sulla genetica, sui sistemi medicina, sulla medicina, sulla bioinformatica e sulla virologia. Di conseguenza, una rete informale di atti di inter COSTO è stata iniziata.

Atti che partecipano alla tra reti (fin qui)

  • Nuovi strumenti diagnostici e terapeutici contro i tumori resistenti del multidrug (stratagemma)
  • Catalizzando ricerca di transcriptomics nella malattia cardiovascolare (CardioRNA)
  • paradigma dell'Multi-obiettivo per l'identificazione innovatrice del legante nel trattamento di scoperta della droga (MuTaLig)
  • Apra la medicina dei sistemi di Multiscale (OpenMultiMed)
  • Rete europea su encefalomielite mialgica/sindrome cronica di fatica (EUROMENE)
  • Innovazioni antimicrobiche del rivestimento per impedire le malattie infettive (AMICI)

I proponenti di questa iniziativa, Helena Vasconcelos dall'università di Oporto (Portogallo) e Thomas Mohr da scienza si consultano (l'Austria), con il supporto della presidenza di atto di stratagemma, Chiara Riganti dall'università di Torino (Italia), acconsentono:

Poichè i partecipanti di atto di COSTO noi sanno che questa è una piattaforma unica per le collaborazioni tra laboratori diversi presso gli Stati membri di COSTO. Con l'aiuto di altri atti, possiamo ora approfittare delle reti costituite un fondo per esistenti e quindi criamo una più grande rete che riunisce gli esperti dai settori scientifici complementari. Ciò impulso le collaborazioni interdisciplinari prevedute.„

Questo sforzo comune permetterà alle nuove collaborazioni chiave, non solo complementando la conoscenza e le abilità ma anche consentendo l'accesso ai reagenti, ai campioni o al software di recente sviluppato.