Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori riferiscono la terapia nuova di promessa per i tumori al cervello pediatrici ricorrenti

Due tumori al cervello pediatrici che sono provocatori trattare se ricorrono, medulloblastoma ed ependimoma, sono l'obiettivo di un test clinico facendo uso di un nuovo tipo di terapia. Un gruppo multi-istituzionale e internazionale piombo dai ricercatori all'istituto universitario di Baylor di medicina, l'ospedale pediatrico del Texas e l'ospedale per i bambini malati (SickKids) ha sviluppato un approccio novello che consegna la terapia a cellula T adatto-mirata a del ricevitore (CAR) chimerico dell'antigene direttamente nel liquido cerebrospinale che circonda il tumore.

I ricercatori riferiscono nella medicina della natura del giornale che questo approccio era efficace nel trattamento dei questi cancri nei modelli del mouse della malattia umana. I risultati supportano ulteriori studi clinici per valutare questa strategia per curare i tumori al cervello pediatrici, la maggior parte della causa comune della morte del cancro nell'infanzia. Effettivamente, un test clinico del primo in bambino corrente sta reclutando i pazienti all'ospedale pediatrico del Texas ed all'istituto universitario di Baylor di medicina per verificare la sicurezza e l'efficacia antitumorale di questo approccio (identificatore di Clinicaltrials.gov: NCT02442297).

Le ricorrenze del medulloblastoma e dell'ependimoma possono essere diffuse in tutto il rivestimento del cervello e del midollo spinale, che sono bagnate in liquido cerebrospinale. Questa posizione offre l'opportunità di consegnare le terapie nel compartimento del liquido cerebrospinale e potrebbe fornire una migliore probabilità affinchè la terapia raggiunga ed eliminare il tumore che amministrandolo attraverso la circolazione sanguigna.„

Dott. Nabil Ahmed, autore co-corrispondente, professore associato di pediatria e di immunologia, sezione di ematologia-oncologia a Baylor e ospedale pediatrico del Texas

“La vasta maggioranza dei bambini con il medulloblastoma metastatico ricorrente o l'ependimoma corrente ha una prognosi micidiale, in modo da è molto emozionante pensare che abbiamo identificato un approccio novello per curare questa popolazione paziente underserved,„ ha detto il Dott. co-corrispondente Michael Taylor, neurochirurgo, scienziato senior nel programma di cellula staminale ed inerente allo sviluppo di biologia, presidenza dell'autore della famiglia di Garron nella ricerca sul cancro a SickKids ed a professore nei dipartimenti della medicina del laboratorio e della chirurgia e nel Pathobiology all'università di Toronto.

Questo progetto piombo dal Dott. Laura Donovan, collega post-dottorato nel programma di cellula staminale ed inerente allo sviluppo di biologia a SickKids, che ha svolto gli studi molecolari approfonditi sul profilo dell'obiettivo del medulloblastoma e dell'ependimoma ricorrenti. Questi studiati hanno guidato la progettazione delle celle di T dell'AUTOMOBILE costruite da Ahmed ed i colleghi al centro di Baylor per la cella e la terapia genica ed all'ospedale pediatrico del Texas per mirare ai la maggior parte si appropriano le molecole del cancro.

Le celle di T dell'AUTOMOBILE sono un modulo di immunoterapia che comprende l'organizzazione delle celle di T, un tipo di cella immune che combatte il cancro. I ricercatori geneticamente hanno costruito le celle di T dell'AUTOMOBILE per riconoscere le molecole specifiche sulla superficie delle celle del tumore. Quando queste celle di T dell'AUTOMOBILE incontrano il tumore, possono combatterla più efficacemente. Le celle di T dell'AUTOMOBILE sono state impressionante efficaci per i pazienti con determinati tipi di leucemie e sono approvate dalla FDA per questa malattia.

Nel modello del mouse studia, le celle di T dell'AUTOMOBILE sono state amministrate nel liquido cerebrospinale intorno al tumore o nella circolazione sanguigna dei mouse che harboring il multiplo paziente-ha derivato i tumori di ependimoma e di medulloblastoma. La dimensione di tumore e la sopravvivenza dell'animale sono state studiate per i circa 200 giorni.

I risultati hanno mostrato che quello amministrare le celle di T tumore-specifiche dell'AUTOMOBILE nel liquido cerebrospinale era più efficace dell'amministrandole via il sangue.

“Rispetto alla consegna con il sangue, la consegna del liquido cerebrospinale supera la barriera ematomeningea ed egualmente offre il vantaggio di minimizzazione dell'esposizione di altri tessuti dell'organismo alle celle di T dell'AUTOMOBILE e, conseguentemente, effetti secondari potenziali,„ Donovan ha detto.

In alcuni dei loro esperimenti, i ricercatori hanno combinato le celle di T dell'AUTOMOBILE con un farmaco approvato del cancro chiamato azacytidine. I risultati hanno mostrato che quello combinare l'immunoterapia con il azacytidine era sensibilmente più efficace di qualsiasi trattamento da solo.

“Questo lavoro era grazie possibili alla collaborazione concordata del nostro gruppo di sogno del Cancro pediatrico di supporto dal supporto fino a sussidio per la ricerca di traduzione delle fondamenta della st Baldrick del Cancro (SU2C), che ha riunito gli scienziati che studiano la genomica del tumore e l'immunoterapia del tumore intorno al mondo per permettere alla progettazione di terapie più efficaci per i bambini con i cancri incurabili e difficili da trattare,„ Ahmed ha detto.

Source:
Journal reference:

Donovan, L.K., et al. (2020) Locoregional delivery of CAR T cells to the cerebrospinal fluid for treatment of metastatic medulloblastoma and ependymoma. Nature Medicine. doi.org/10.1038/s41591-020-0827-2.