Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Venatorx e GARDP collaborano per accelerare lo sviluppo di nuovo antibiotico

I prodotti farmaceutici di Venatorx e l'associazione antibiotica globale di ricerca e sviluppo (GARDP) oggi hanno annunciato una collaborazione per accelerare lo sviluppo di ed accedono a, a cefepime-taniborbactam (precedentemente cefepime/VNRX-5133). Cefepime-taniborbactam è una combinazione d'investigazione del cefepime antibiotico della quarta generazione con taniborbactam, un romanzo, beta-lactamase inibitore di vasto-spettro che ripara l'attività di cefepime contro Enterobacterales carbapenemico-resistente (CRE) e Pseudomonas aeruginosa carbapenemico-resistente (CRPA).

GARDP collaborerà con Venatorx per completare lo sviluppo di cefepime-taniborbactam, che comprende una fase 3 ha complicato la prova di infezione di apparato urinario (cUTI), che è già in corso; test clinici supplementari in adulti con le infezioni multidrug-resistenti; ed attività cliniche e prove di sviluppo per permettere al cefepime-taniborbactam di essere usato per i bambini, compreso i neonati con le infezioni batteriche serie.

Venatorx è commesso al lavoro con GARDP per distribuire il cefepime-taniborbactam su una base accessibile universalmente. Venatorx ha accordato i diritti esclusivi di GARDP di distribuire e sotto-distribuire il cefepime-taniborbactam, una volta che è approvato per uso clinico, in paesi con reddito medio più bassi e più bassi.

L'organizzazione mondiale della sanità ha identificato CRE e CRPA come di agenti patogeni “livelli critico„ che posano la più grande minaccia contro salubrità globale e che richiedono urgentemente i nuovi antibiotici. Questi agenti patogeni sono più comuni nelle impostazioni di sanità e sono fra le cause principali dell'inabilità e della morte in questi posti. I batteri possono entrare nell'organismo attraverso le ferite ed i siti della chirurgia, nei ventilatori e nei cateteri, in potenzialmente principali alle infezioni addominali e della circolazione sanguigna del polmone, dell'apparato urinario.

in Europa, le infezioni dell'ospedale sono annualmente responsabili di 37.000 morti attribuibili, mentre negli Stati Uniti, 98.000 morti sono attribuite alle infezioni dell'ospedale annualmente. Mentre ci sono sistemi di sorveglianza limitati in paesi bassi e con reddito medio, gli indicatori indicano un più alto carico delle infezioni dell'ospedale.

Molti degli agenti patogeni responsabili di queste infezioni sono diventato sempre più resistenti agli antibiotici prima linea e spesso sono trattati con la classe di carbapenemico di antibiotici, riservata solitamente alle infezioni più serie compreso le infezioni multidrug-resistenti. Tuttavia, dall'introduzione di questa classe di antibiotici negli anni 80, gli agenti patogeni hanno sviluppato progressivamente la carbapenemico-resistenza.

La resistenza a antibiotici presenta una minaccia pubblica crescente ed è esacerbata dalle pandemie globali quale COVID-19. Uno studio recente pubblicato in The Lancet ha indicato che 98% dei pazienti ospedalizzati COVID-19 ha ricevuto la terapia antibiotica concomitante e che 50% di coloro che è morto egualmente ha avuto infezioni batteriche secondarie. L'esigenza di efficaci, vasti antibiotici di spettro - sia endovenoso che orale - è critica, ora più che mai. La nostra associazione con GARDP viene ad un tempo vitale salvaguardare la nostra capacità di avanzare il cefepime-taniborbactam con i test clinici di fase 3 e di permettere l'accesso ai pazienti, compreso i bambini, che sono più suscettibili delle infezioni batteriche difficili da trattare.„

Christopher J. Burns, Ph.D., presidente e direttore generale dei prodotti farmaceutici di Venatorx

“Più delle cento mila genti muoiono ogni anno in paesi con reddito elevato dovuto le infezioni dell'ospedale e gli indicatori indicano un carico significativamente più alto in basso e paesi con reddito medio,„ ha detto il Dott. Manica Balasegaram, direttore esecutivo di GARDP. “La nostra collaborazione con Venatorx ci permette di accelerare lo sviluppo di un trattamento criticamente necessario per le infezioni resistenti agli antibiotici in adulti ed in bambini. Significativamente, siamo lavoro commesso insieme da assicurarci che questo trattamento sia a disposizione di ognuno che lo abbia bisogno, dovunque vivano. Appena come COVID-19, la resistenza a antibiotici è una crisi di obbligazione di salubrità che si muove silenziosamente e non si ferma alle frontiere. Nessuna paese, società o organizzazione possono combattere la farmacoresistenza da solo. Può essere fatta soltanto nell'associazione.„