Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti nel colpo offrono le raccomandazioni per la consegna del trattamento di salvataggio durante il COVID-19

I ricercatori del colpo all'università di Cincinnati hanno rilasciato un nuovo rapporto che raccomanda il protocollo adeguato per la consegna del trattamento di salvataggio ai pazienti del colpo durante la pandemia COVID-19.

Il rapporto, pubblicato nel colpo, un giornale del cuore americano ed associazioni americane del colpo, è tempestivo poichè più dati emergono che pazienti con COVID-19, anche giovane, altrimenti i pazienti in buona salute, stanno avvertendo i colpi. Gli autori sottolineano che la diagnosi con COVID-19 non dovrebbe impedire ai pazienti di ricevere questo trattamento in relazione al tempo.

Il trattamento di Endovascular per il colpo comprende l'uso di piccoli cateteri inseriti dall'inguine o dal braccio nei vasi sanguigni del cervello per eliminare un grumo e per ripristinare il flusso sanguigno al cervello. L'apertura dell'arteria del cervello può invertire gli effetti del colpo e per alcuni pazienti, piombo ad un tempo di recupero più rapido. In questo clima corrente, il trattamento presenta le sfide quelle cura mai non precedentemente necessario per considerare.„

Dott. Aaron Grossman, assistente universitario nel dipartimento di neurologia e di medicina rieducativa, medico di salubrità del UC, autore corrispondente sul rapporto

“Abbiamo dovuto trovare un trattamento per la cura dei pazienti che utilizzano la terapia endovascular nell'era COVID-19 che avrebbe tenuto il nostro personale che cassaforte mentre ci siamo occupati di questi pazienti il più rapidamente possibile,„ dice il Dott. Matthew Smith, un collega neurocritical di cura ed il medico di salubrità del UC che è il primo autore sul rapporto.

I ricercatori hanno esaminato le esperienze aneddotiche pubblicate ed in tempo reale nei fornitori che si occupano dei pazienti COVID-19 nazionalmente ed internazionalmente. Mentre i primi pazienti con COVID-19 stavano arrivando al centro completo del colpo del UC, i membri di ogni gruppo che si sono occupati di questi pazienti si sono incontrati tramite video per stabilire le raccomandazioni per cura.

“Abbiamo evidenziato tre popolazioni dei pazienti potenziali: pazienti con COVID-19 sospettati che entrano in pronto soccorso; i pazienti con COVID-19 che sono già nell'ospedale e poi sviluppano il colpo; ed i pazienti del colpo senza COVID-19 a cui si preoccupano per ad un ospedale con le risorse costrette dovuto COVID-19, compreso accesso [dispositivi di protezione individuale], ventilatori, letti di ICU e personale,„ Grossman spiega. “Il nostro algoritmo proposto ci ha aiutati a decidere i punti raccomandati di cura. Considera il cuore americano/associazioni americane del colpo linee guida endovascular del trattamento, la sicurezza di pazienti e di personale, preannunciatori della morte in pazienti COVID-19 e l'uso appropriato delle risorse insufficienti.„

Il gruppo di lavoro ha concluso che una diagnosi COVID-19 non dovrebbe impedire a medici di usando la terapia endovascular per trattare il colpo severo di un paziente.

“Tuttavia, dobbiamo fare molta attenzione quando prepara il paziente, tenere la cassaforte del personale,„ Smith aggiunge, “e durante questo periodo di limitazione estrema delle risorse, dobbiamo essere preparati modificare i nostri protocolli correnti per fornire la migliore cura del colpo possibile per tutti i pazienti nel di tre stati.„

Nella pubblicazione delle queste raccomandazioni, Grossman dice che i ricercatori del gruppo del colpo di salubrità di UC/UC dimostrano come “adattare un flusso di lavoro esistente ed evolventesi richiede per introdurre, coordinamento ed impegno attraverso i reparti ospedalieri e le discipline e ritenere un approccio pluridisciplinare che è dinamico piuttosto che i migliori pazienti di servire di volontà reattiva con il colpo durante la pandemia COVID-19.„