Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova le differenze razziali a tempo dalla diagnosi ad ambulatorio definitivo per il melanoma

I pazienti neri con uno dei moduli più micidiali del cancro di interfaccia sono probabili avvertire una mora più lunga dalla diagnosi a chirurgia che i pazienti bianchi (NHW) del non Latino-americano, secondo un nuovo studio pubblicato nel giornale dell'accademia americana della dermatologia.

Il tempo dalla diagnosi ad ambulatorio definitivo (TTDS) per il melanoma era in media dei 23,4 giorni per i pazienti neri, confrontato ai 11,7 giorni per i pazienti di NHW. I pazienti neri erano due volte probabili avere un TTDS di 41 - 60 giorni, di tre ore quanto probabilmente avere un TTDS dei 61 - 90 giorni e di cinque volte probabili avere un TTDS del 91 giorno o più lungamente.

Lo studio, piombo dai ricercatori alla Case Western Reserve University ed al centro medico di Cleveland degli ospedali universitari (UH), è stato basato sulle statistiche nazionali del database del Cancro dal 2004-15. Egualmente ha trovato che le disparità hanno persistito malgrado gestire per varie caratteristiche demografiche, compreso il tipo di assicurazione ed il livello di reddito.

Già abbiamo saputo che i pazienti del nero con il melanoma hanno una prognosi peggiore e che il tempo maggiore al trattamento è associato con la sopravvivenza peggiore, ma completamente non abbiamo capito la relazione fra la corsa ed il tempo al trattamento dopo avere gestito per i vari fattori. Una comprensione più accurata dei fattori connessi con i risultati peggiori per i pazienti neri è critica nella diminuzione delle disparità razziali nei risultati del melanoma.„

Raghav Tripathi, autore dello studio il primo, studente di medicina alla scuola di medicina della riserva occidentale di caso e un ricercatore al UH

Il ricercatore principale dello studio è Bordeaux di Jeremy, Direttore del programma pluridisciplinare del melanoma al centro medico di Cleveland degli ospedali universitari e un professore della dermatologia alla facoltà di medicina. I co-author dello studio rappresentano parecchie discipline e provengono dalla facoltà di medicina, UH, rivestono il centro completo del Cancro, l'università di centro medico di Minnesota, del centro medico di università del Maryland e di scuola di medicina di Johns Hopkins University.

Le configurazioni di studio sul gruppo di parecchio Bordeaux di progetti di ricerca hanno condotto negli ultimi anni la coinvoluzione degli aspetti differenti del melanoma e delle disparità razziali.

Lo studio corrente ha identificato quasi 234,000 persone con il melanoma; 1.221 (0,52%) di chi erano neri. Tripathi ha detto che quello perché l'incidenza del melanoma in popolazioni di colore è relativamente bassa, facendo uso di grandi database di sanità e dimensioni del campione permette che i ricercatori comprendano un numero sufficiente dei pazienti neri per studiare le disparità razziali nei cancri di interfaccia.

I pazienti con Medicaid hanno avuti il TTDS più lungo (una media di 60,4 giorni) e quelli con assicurazione privata hanno avuti il più breve (44,6 giorni). Le differenze razziali in TTDS hanno persistito in ogni gruppo di assicurazione, suggerente che lo stato di assicurazione completamente non rappresentasse queste disparità.

La natura precisa dell'associazione fra TTDS e la corsa non è conosciuta, Tripathi ha detto. Tuttavia, i pazienti neri sviluppano tipicamente i melanomi più aggressivi e richiedono gli ambulatori più complessi che possono catturare più lungamente per sistemare, specialmente se comprendono il coordinamento fra parecchi clinici. Inoltre, disse, la consapevolezza circa il cancro di interfaccia fra gli Americani neri è spesso limitata perché è relativamente rara in quella popolazione.

“Infine, speriamo che questo studio attiri l'attenzione sull'importanza più ulteriormente di comprensione delle componenti varie di TTDS e risultati peggiori per i pazienti neri del melanoma,„ Tripathi ha detto. “Ulteriormente, questo studio suggerisce che gli approcci mirati a per migliorare TTDS per i pazienti neri del melanoma siano integrali nella diminuzione delle disparità razziali nei risultati del melanoma.„

Source:
Journal reference:

Tripathi, R., et al. (2020) Racial Differences in Time to Treatment for Melanoma. Journal of the American Academy of Dermatology. doi.org/10.1016/j.jaad.2020.03.094.