Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'anticorpo recentemente identificato impedisce al virus SARS-CoV-2 di infettare le celle coltivate

I ricercatori all'università di Utrecht, al centro medico di ERASMUS ed al porto Biomed (HBM) oggi hanno riferito che hanno identificato un anticorpo monoclonale completamente umano che impedisce al virus SARS-CoV-2 (COVID-19) di infettare le celle coltivate.

La scoperta, pubblicata oggi online nelle comunicazioni della natura, è un passo iniziale verso sviluppare un anticorpo completamente umano per trattare o impedire la malattia respiratoria COVID-19 causata dal coronavirus novello SARS-CoV-2.

La pandemia COVID-19 si è sparsa rapido attraverso il globo che infetta la gente più di di 3.3M universalmente e che uccide finora più di 235,000 persone.

Configurazioni di questa ricerca sul lavoro che i nostri gruppi hanno fatto nel passato sugli anticorpi che mirano ai SAR-CoV che sono emerso nel 2002 /2003. Facendo uso di questa raccolta degli anticorpi SAR-CoV, abbiamo identificato un anticorpo che egualmente neutralizza l'infezione di SARS-CoV-2 in celle coltivate.

Un anticorpo di neutralizzazione ha potenziale di alterare il corso dell'infezione nel host infettato, di supportare lo spazio del virus o di proteggere una persona non infetta che è esposta al virus.„

Berend-Gennaio Bosch, professore associato, guida di ricerca, autore del Co-Cavo di studio, università di Utrecht

Il Dott. Bosch ha notato che l'anticorpo lega ad un dominio che è conservato sia in SAR-CoV che in SARS-CoV-2, spiegante la sua capacità di neutralizzare entrambi i virus.

“Questa funzionalità dineutralizzazione dell'anticorpo è molto interessante e che suggerisce che possa avere potenziale nella diminuzione delle malattie causate dai coronaviruses riferiti futuro-emergenti.„

“Questa scoperta fornisce le forti fondamenta affinchè la ricerca supplementare caratterizzi questo anticorpo e cominciare sviluppo come trattamento di potenziale COVID-19,„ ha detto Grosveld franco, PhD. autore sullo studio, professore del co-cavo dell'accademia di biologia cellulare, del centro medico di ERASMUS, di Rotterdam e dell'ufficiale scientifico principale fondante al porto Biomed.

“L'anticorpo utilizzato in questo lavoro è “completamente umano, “permettendo che lo sviluppo continui più rapido e diminuendo il potenziale per gli effetti secondari in relazione con immune.„ Gli anticorpi terapeutici convenzionali in primo luogo sono sviluppati in altre specie e poi devono subire il lavoro supplementare “le umanizzano„. L'anticorpo è stato generato facendo uso della tecnologia transgenica del mouse del H2L2 di Biomed del porto.

Ciò è la ricerca approfondita. Molto più lavoro è necessario valutare se questo anticorpo può proteggere o diminuire la severità della malattia in esseri umani. Prevediamo a sviluppo avanzato dell'anticorpo con i partner. Crediamo che la nostra tecnologia possa contribuire a rispondere a questo bisogno più urgente di salute pubblica e stiamo perseguendo parecchi altri viali della ricerca.„

Jingsong Wang, fondatore, presidente, direttore generale, porto Biomed

Source:
Journal reference:

Wang, C., et al, (2020) A human monoclonal antibody blocking SARS-CoV-2 infection. Nature communications. doi.org/10.1038/s41467-020-16256-y.