Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo studio può facilitare la terapia personale per la depressione, altri disordini neurologici

La depressione è la causa principale dell'inabilità mondiale, di direzione altrettanta come una in quattro donne e di una in otto uomini nella loro vita.

Mentre più di 17 milione adulti negli Stati Uniti hanno lottato con la malattia nel 2017 secondo le statistiche di governo più recenti, i clinici lungamente hanno riconosciuto che la depressione si manifesta nei modi diversi attraverso le persone; i criteri diagnostici ufficiali comprendono la perdita di peso o obesità, eccessiva sonno o insonnia, difficoltà di concentrazione o la ruminazione ossessiva.

Tuttavia, il campo della psichiatria ha ancora raggiungere una classificazione di consenso dei sottotipi della depressione basati sulle funzionalità cliniche distinte, né abbia risultati migliori proposti priori del trattamento di schemi di classificazione.

Ora, per la prima volta, gli medico-scienziati al centro medico di Beth Israele Deaconess (BIDMC) hanno identificato due cluster dei sintomi depressivi che hanno risposto a due obiettivi neuroanatomical distinti del trattamento in pazienti che hanno subito lo stimolo magnetico transcranial del cervello (TMS) per il trattamento della depressione.

I risultati del gruppo, che sono stati pubblicati nel giornale americano della psichiatria, nuovo indicatore luminoso della tettoia sui circuiti del cervello che sono alla base dei sintomi specifici della depressione e possono facilitare la terapia personale di TMS per la depressione ed altri disordini psichiatrici o neurologici.

Abbiamo saputo per più un secolo che le regioni differenti del cervello hanno funzioni differenti ed ora possiamo definitivo tradurre questo in obiettivi sintomo-specifici del trattamento. Speriamo che questa scoperta contribuisca ad introdurre una nuova era di medicina personale in psichiatria.

Shan H. Siddiqi, Neuropsychiatrist, divisione di neurologia conoscitiva, BIDMC

Siddiqi è egualmente un istruttore in psichiatria alla facoltà di medicina di Harvard.

Una procedura non invadente che pregiudica l'attività di cervello con i campi magnetici potenti, TMS era approvata per il trattamento della depressione in adulti che non hanno tratto giovamento dalle droghe antideprimenti nel 2008. Corrente, misure della testa di uso dei professionisti di TMS per posizionare la spirale magnetica del commputer fuori del cuoio capelluto del paziente - con conseguente certa variazione fortuita nei circuiti del cervello stimolati.

Malgrado l'imprecisione, la terapia ben-tollerata ha circa un indice di successo di 50 - 60 per cento, più superiore alla maggior parte delle droghe antideprimenti.

Approfittando di quei variazione, Siddiqi e colleghi, compreso l'autore Michael senior D. Fox, MD, PhD, Direttore del laboratorio per la rappresentazione e la modulazione della rete del cervello a BIDMC e un professore associato della neurologia alla facoltà di medicina di Harvard, ha analizzato i risultati per due gruppi indipendenti dei pazienti che hanno subito TMS per la depressione trattamento-resistente.

I sintomi dei pazienti auto-sono stati riferiti con un questionario convalidato come pure sono stati valutati dai clinici.

Siddiqi ed i colleghi hanno mappato il sito ai circuiti di fondo del cervello - una tecnica del TMS di ogni paziente pionieristica a dal Fox a BIDMC - e confrontato queste mappe al cambiamento totale nei sintomi della depressione attraverso gli oggetti. L'analisi ha identificato due cluster distinti dei sintomi depressivi, con ciascuno che risponde meglio ad un obiettivo differente di TMS.

Un cluster ha compreso i sintomi quali tristezza, interesse in diminuzione ed il suicidio, mentre un più piccolo cluster ha compreso i sintomi quali irritabilità, il disinteresse sessuale e l'insonnia. I ricercatori si sono riferiti rispettivamente a questi cluster di sintomo come “disforici„ e “anxiosomatic,„.

Dopo, convalidare i risultati delle analisi, gli scienziati hanno usato queste mappe del cluster per predire esattamente il miglioramento clinico in un insieme separato dei pazienti. I risultati del gruppo sono coerenti con gli studi recenti che identificano i cluster differenti di sintomo - o i biotipi - nella gente con la depressione. Tuttavia, lo studio del Fox e di Siddiqi adotta l'approccio inverso.

Piuttosto dei biotipi e poi la ricerca i modi trattarli, noi ha iniziato con la risposta terapeutica ad un trattamento anatomicamente mirato a. Il nostro approccio novello sfrutta TMS causale per collegare l'neuro-anatomia ed il comportamento. Abbiamo cominciato con la depressione e l'ansia, ma questo approccio potrebbe anche essere usato per trovare un obiettivo del trattamento per tutto il cluster dei sintomi psichiatrici.

Shan H. Siddiqi, Neuropsychiatrist, divisione di neurologia conoscitiva, BIDMC

Source:
Journal reference:

Siddiqi, S. H., et al. (2020) Distinct Symptom-Specific Treatment Targets for Circuit-Based Neuromodulation. American Journal of Psychiatry. doi.org/10.1176/appi.ajp.2019.19090915.