Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Australia e la Nuova Zelanda negoziano “la bolla di viaggio„

La pandemia di coronavirus che si è increspata attraverso il globo ha collegato l'Australia e la Nuova Zelanda più vicine, come due guide hanno pubblicato un'istruzione unita che perseguirebbe una volta una zona senza COVID trans--Tasman di viaggio entrambi i paesi aveva sollevato le restrizioni.

Con la nuova bolla di viaggio, i viaggiatori potrebbero volare fra l'Australia e la Nuova Zelanda senza subire la quarantena obbligatoria dei 14 giorni a qualsiasi conclusione del viaggio. Il nuovo collegamento ora sta discutendo dalle due guide, Primo Ministro Jacinda Ardern della Nuova Zelanda e Primi Ministri Scott Morrison dell'Australia.

Aerei di Air New Zealand e di Qantas. Credito di immagine: aiyoshi597/Shutterstock
Aerei di Air New Zealand e di Qantas. Credito di immagine: aiyoshi597/Shutterstock

Le discussioni in corso contribuiranno a dare la priorità ai voli attraverso il Tasman prima le restrizioni dell'ascensore della Nuova Zelanda e dell'Australia sul viaggio internazionale.

Che cosa è la bolla trans--Tasman di viaggio?

La bolla trans--Tasman di viaggio comprende stabilire una zona esclusiva di viaggio, aprente i confini fra due paesi. Era inizialmente un accordo fra i due paesi nel 1973, tenendo conto la libera circolazione dei cittadini fra questi due paesi. La disposizione egualmente permette che i residenti di ogni paese risiedano e lavorino nell'altro, con alcune restrizioni.

La disposizione sarà modificata in mezzo della pandemia di coronavirus. Tipicamente, viaggiare ad un altro paese oggi può avere “un nuovo normale,„ con i viaggiatori che devono passare i 14 giorni nella quarantena una volta che arrivano nelle loro destinazioni. Tuttavia, nella bolla trans--Tasman di viaggio, i residenti di entrambi i paesi non avranno bisogno della auto-quarantena una volta che arrivano.

Vantaggi enormi per entrambi i paesi

Il Primo Ministro della Nuova Zelanda ha annunciato che la bolla di viaggio offrirebbe i vantaggi massicci ad entrambi i paesi, come intensificano i negoziati sopra i confini potenzialmente d'apertura alla fine di quest'anno.

La pandemia di coronavirus non ha catturato un tributo pesante su qualsiasi paese in termini di infezioni ed infortuni mortali in paragone ad altri. Entrambi i paesi hanno guadagnato l'elogio internazionale per efficacemente contenere la diffusione del virus con successo da ` che appiattisce la curva.'

Poiché il coronavirus ha urtato negativamente entrambi i paesi, i voli internazionali d'apertura sopra il Tasman potrebbero aiutare nel lancio delle loro economie. I paesi sono preveduti discutere la proposta nella riunione di gabinetto nazionale del governo australiano.

“Ci sono vantaggi significativi in Nuova Zelanda in termini di turismo nazionale trans--Tasman della bolla non solo [in termini di], ma abbiamo ugualmente un flusso della gente che viaggia fra entrambi i paesi, a fini commerciali, vendiamo ecc. Così, è al nostro vantaggio, ma ugualmente, il Primo Ministro Morrison ha articolato un vantaggio enorme per l'Australia,„ il Primo Ministro Arden ha detto.

Il tasto ad una riuscita disposizione di viaggio fra i due paesi sarà progettazione ed entrata in vigore solide e sane. Dovrebbero imporre le misure complete di salute pubblica per facilitare il viaggio sicuro, compreso la preparazione affinchè tutto il viaggio siano fermati ancora se la situazione richiede.

Tuttavia, entrambe le guide hanno avvertito che una bolla di viaggio del `' non comincerà immediatamente. La zona sicura di viaggio è ancora un certo tempo via, ma è essenziale ora per negoziare in mezzo della pandemia di coronavirus. Entrambi i paesi ancora stanno combattendo la pandemia ed hanno riferito i casi diminuiti durante le settimane passate.

Riuscita lotta COVID-19

L'Australia e la Nuova Zelanda hanno guadagnato l'elogio immenso dalla comunità internazionale poichè avevano appiattito con successo la curva delle infezioni. L'Australia ha riferito 6.849 casi e 96 morti, mentre la Nuova Zelanda ha soltanto 1.488 casi e 21 morte.

Nuovi casi quotidiani dell
Nuovi casi quotidiani dell'Australia di COVID-19. Credito di immagine: Cruscotto COVID-19 dal centro per scienza di sistemi ed assistenza tecnica (CSSE) alla Johns Hopkins University (JHU)
Nuovi casi quotidiani della Nuova Zelanda di COVID-19. Credito di immagine: Cruscotto COVID-19 dal centro per scienza di sistemi ed assistenza tecnica (CSSE) alla Johns Hopkins University
Nuovi casi quotidiani della Nuova Zelanda di COVID-19. Credito di immagine: Cruscotto COVID-19 dal centro per scienza di sistemi ed assistenza tecnica (CSSE) alla Johns Hopkins University (JHU)

Gli esperti in salubrità dicono che tariffe basse di caso della Nuova Zelanda e dell'Australia sono buoni esempi di come combattere con successo la pandemia di coronavirus. Entrambi i paesi hanno lavorato duro per contenere la diffusione del virus ed ora hanno facilitato le restrizioni mentre sviluppano le nuove misure normali per diminuire la trasmissione futura.

Per esempio, la Nuova Zelanda ha evitato una trasmissione diffusa del virus. Ora ha sollevato le misure sociali rigorose, mentre l'Australia ha facilitato alcune restrizioni. Il sociale che distanzia le misure è ancora sul posto nel paese, mentre i cittadini stanno scaricando il coronavirus volontario app tenente la carreggiata del governo, che notifica a se qualcuno che sappiano ha contratto il virus.

Entrambi i paesi riuscivano nell'imposizione le misure iniziali del lockdown, i viaggi internazionali di limitazione e della fornitura delle capacità diffuse di prova. Più ulteriormente, il tasto al loro successo è aderenza pubblica alle norme. Malgrado il successo, i paesi non stanno essendo compiacenti nelle restrizioni di sollevamento, poichè impongono le nuove norme che i residenti dovrebbero seguire per impedire la trasmissione del virus. In generale, il sociale che distanzia le misure è ancora sul posto mentre condurranno efficientemente la prova di massa alle persone infettate isolato.

Sources:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, May 05). L'Australia e la Nuova Zelanda negoziano “la bolla di viaggio„. News-Medical. Retrieved on August 15, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200505/Australia-and-New-Zealand-negotiate-travel-bubble.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "L'Australia e la Nuova Zelanda negoziano “la bolla di viaggio„". News-Medical. 15 August 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200505/Australia-and-New-Zealand-negotiate-travel-bubble.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "L'Australia e la Nuova Zelanda negoziano “la bolla di viaggio„". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200505/Australia-and-New-Zealand-negotiate-travel-bubble.aspx. (accessed August 15, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. L'Australia e la Nuova Zelanda negoziano “la bolla di viaggio„. News-Medical, viewed 15 August 2020, https://www.news-medical.net/news/20200505/Australia-and-New-Zealand-negotiate-travel-bubble.aspx.