Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Coagulazione di sangue severa e rischio alto di spurgo identificati in pazienti criticamente malati COVID-19

I dati emergenti stanno indicando un sistema difettoso di coagulazione di sangue nei pazienti il più criticamente malati COVID-19. I pazienti con i problemi sanitari di fondo stanno presentando un rischio severo di VTE (coagulazione di sangue) - precedentemente un fattore di rischio sconosciuto - come pure di rischio di scarico aumentato. La catena di fornitura di NHS ora ha ordinato significativo per un apparecchio medico britannico innovatore - il geko™ - per contribuire ad impedire la coagulazione di sangue severa nei pazienti a rischio.

I metodi tipici di prevenzione di VTE comprendono i manicotti pneumatici intermittenti (IPC) di compressione o l'intervento farmacologico (droghe d'assottigliamento di sangue). L'unità del geko™ deve essere usata congiuntamente alle droghe o quando le droghe ed altri metodi sono poco pratici o controindicati - per esempio, alcuni pazienti non possono essere adatti ad unità di compressione se hanno l'interfaccia fragile, una ferita recente, l'ulcera o innesto, o ad allergia ai materiali.

D'importanza, l'unità del geko™ richiede appena 60 secondi alla misura, richiedendo il contatto minimo del infermiere--paziente e quindi la meno esposizione al caricamento del virus COVID-19 (che diminuisce il rischio di trasmissione di infezione).

Siamo riconoscenti a NHS per tutti che stiano facendo in circostanze estremamente provocatorie ed incredibilmente onorato per supportare questo sforzo nazionale contro l'impatto clinico di COVID-19, che è reso estremamente complicato da un rischio anormalmente alto di VTE e dall'alto rischio di scarico in immobile, pazienti criticamente malati. È come niente che sia stato veduto prima.„

Bernard Ross, fondatore & CEO, tecnologia medica del cielo

I clinici che curano i pazienti criticamente malati COVID-19 stanno vedendo la coagulazione di sangue diffusa in tutto l'organismo, un rischio di scarico aumentato e le difficoltà attraverso il sistema immunitario. I coaguli di sangue possono piombo all'errore pericoloso dell'multi-organo in pazienti calmati COVID-19 con una capacità limitata di muoversi mentre guariscono.

Il bisogno urgente ora è per la valutazione del rischio accurata ed efficace ed i clinici stanno lavorando duro per determinare il migliore modo impedire e gestire la formazione del grumo nei pazienti il più criticamente malati COVID-19, facendo uso dei metodi sicuri ed efficaci.„

Bernard Ross

Uno studio retrospettivo a Shanghai, Cina, era il primo per riferire l'alto rischio di VTE ed il rischio dell'immagine al vivo - dati ha mostrato una tariffa di incidenza di 20 per cento di VTE in pazienti criticamente malati COVID-19 - che richiedono le strategie più efficaci di prevenzione e di valutazione del rischio.