Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I bambini sono immune per SARS-CoV-2

Almeno 30 nuove malattie sono emerso durante i 20 anni ultimi ed ora insieme minacciano la salubrità delle centinaia di milioni di persone. Per molte di queste malattie, non c'è il trattamento, fa maturare, o vaccino. Mentre la maggior parte di queste malattie sono pericolose ai bambini, particolarmente quelle più giovane di cinque anni, il coronavirus novello, il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, sembrano risparmiare la maggior parte di loro. Sebbene possano ancora contrarre il virus, la maggior parte delle infezioni sono delicate e la malattia severa COVID-19 in bambini è rara.

Un nuovo studio dai ricercatori all'ospedale pediatrico di Gesù del bambino a Roma fa luce su perché la maggior parte dei bambini sono risparmiati da COVID-19. I bambini sono più vulnerabili ad altre infezioni, compreso influenza, polmonite, la gastroenterite virale ed il morbillo, tra l'altro. La domanda importante è, perché i bambini meno suscettibili di COVID-19 sono paragonati agli adulti?

Bambini e COVID-19

L'infezione SARS-CoV-2 in primo luogo è emerso nella città di Wuhan, la provincia di Hubei, Cina all'inizio del dicembre 2019. Era un giorno prima del primo dell'anno che un cluster di 27 pazienti con la malattia del tipo di polmonite è stato riferito come “il trattamento di polmonite di causa sconosciuta„ ai vari ospedali nella città.

Dopo una coppia di settimane, il virus sparso attraverso la Cina e da ora febbraio e marzo, aveva conquistato Europa, con l'Italia poi Spagna che cattura il più duramente colpito. Da allora, il virus si è sparso a 187 paesi e territori ed ha infettato più di 3,84 milione di persone. COVID-19 ha ucciso più di 269,000 persone.

La maggior parte dei casi, tuttavia, sono fra gli adulti, mentre la maggior parte delle morti si presentano in adulti più anziani. In uno studio precedente dai ricercatori cinesi, hanno trovato che quello confrontato ai più giovani adulti di mezza età e più anziani dei pazienti, sia molto più probabile soffrire i sintomi, collocati in unità di cure intensive e perfino morire. Nello studio in un sottoinsieme di 24 persone che è morto dovuto la malattia, la probabilità aggettante dei casi COVID-19 è 13 per cento per i pazienti che hanno 80 anni e sopra, confrontati ad appena 0,15 per cento nella gente che è nel loro 30s. Per coloro che era più giovane di 20, il tasso di mortalità era 0 per cento.

Tuttavia, in altri paesi, i casi dei bambini che muoiono dalla malattia di coronavirus sono stati riferiti. Sebbene la tariffa sia bassa, può fornire una comprensione in perché alcuni bambini sono vulnerabili ed altri sono risparmiati.

Preparazione immune dei bambini

Durante i primi mesi di vita, gli anticorpi materni contribuiscono a proteggere i bambini dagli agenti patogeni che precedentemente sono stati contratti. Sebbene il risanamento pratichi e lo sviluppo dei vaccini sia stato stabilito per proteggere i bambini dalle infezioni micidiali, tutti i microrganismi sono nuovi al bambino.

Durante il primo anno di vita, delle malattie il servire di incontro del bambino per costruire il gruppo di memoria T e di linfociti B per evitare reinfezione. Dopo, i sistemi immunitari dei bambini sono preparati combattere fuori gli agenti patogeni mentre crescono, che possono mancare di nella gente che ha 70 anni e sopra. L'invecchiamento può catturare un tributo sul sistema immunitario, funzionamento così di meno efficientemente quanto prima.

Mentre l'immunità innata e le celle di T potenti svolgono i ruoli significativi nell'evitare le infezioni, gli anticorpi possono contribuire a combattere l'agente patogeno. Per esempio, gli scoppi passati quali il SAR nel 2002, Ebola nel 2014 e il H1N1 nel 2009, plasma convalescente che contiene gli anticorpi dai pazienti recuperati sono stati utilizzati per curare i pazienti alla fase iniziale della malattia.

I bambini hanno subito la preparazione immune, che ha svolto un ruolo fondamentale nella protezione il coronavirus o del SARS-CoV-2 novello. In primo luogo, i bambini hanno anticorpi naturali che evitano il virus, anche se questi anticorpi sono stati formati in risposta ad altre infezioni.

Dopo, i bambini possono produrre rapido gli anticorpi naturali con la vasta reattività e mentre un agente patogeno novello sfida il sistema immunitario, le celle immuni possono fornire una reazione di incursione, che permette la secrezione degli anticorpi. In infanti ed in bambini, i linfociti B o MBCs di memoria sono altamente adattabili ai nuovi antigeni. Al contrario, in adulti più anziani, il MBCs può riconoscere i loro obiettivi ma è incapace di adattamento agli antigeni nuovi.

Per verificare la loro teoria, i ricercatori hanno iniziato uno studio prospettivo. I risultati preliminari dello studio indicano che in bambini, i prodotti policlonali precoci di guida di risposta del linfocita B un numero considerevole di di plasmablasts, che sono dell'isotipo di IgM.

“Con invecchiamento, malnutrizione, immunosoppressione e gli stati co-morbosi, il nostro sistema immunitario perde la capacità di adattarsi a novità.  Sebbene i vaccini siano il modo in avanti, nelle situazioni di emergenza quale la pandemia COVID-19, la ricerca e l'uso degli strumenti immuni che la natura ha dotato ai bambini potrebbe migliorare i risultati della gestione,„ i ricercatori hanno scritto nel documento.

Source:
Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, May 08). I bambini sono immune per SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on October 24, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200508/Children-are-immune-prepared-for-SARS-CoV-2.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "I bambini sono immune per SARS-CoV-2". News-Medical. 24 October 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200508/Children-are-immune-prepared-for-SARS-CoV-2.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "I bambini sono immune per SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200508/Children-are-immune-prepared-for-SARS-CoV-2.aspx. (accessed October 24, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. I bambini sono immune per SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 24 October 2020, https://www.news-medical.net/news/20200508/Children-are-immune-prepared-for-SARS-CoV-2.aspx.