Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vuoto sinistro del ERs preoccupa medici come attacco di cuore ed i pazienti del colpo ritardano la cura

Il paziente la ha descritta come l'emicrania peggiore della sua vita. Non è andato all'ospedale, comunque. Invece, il residente dello Stato del Washington Ha aspettato quasi una settimana.

Quando il Dott. Abhineet Chowdhary definitivo la ha veduta, ha scoperto che ha avuta un'immagine al vivo del cervello che era andato non trattata.

Il neurochirurgo ha fatto il suo meglio, ma era troppo tardi.

“Di conseguenza, ha avuta multiplo altri colpi e moriree finito,„ ha detto Chowdhary, Direttore dell'istituto della neuroscienza di Overlake in Bellevue, Washington. “Questo è qualcosa che per lo più possiamo impedire.„

Chowdhary ha detto il paziente, un superstite del colpo nel suo mid-50s, gli aveva detto che è stata spaventata dell'ospedale.

Era impaurita del coronavirus.

La precipitazione radioattiva da tale timore ha interessato medici degli Stati Uniti per le settimane mentre hanno tenuto la carreggiata una tendenza preoccupantesi: Poichè la pandemia COVID-19 ha catturato la tenuta, il numero dei pazienti che rivelano agli ospedali con le emergenze cardiovascolari serie quali i colpi e gli attacchi di cuore si è restretto drammaticamente.

Attraverso gli Stati Uniti, medici chiamano la discesa che vacilla, a differenza di qualche cosa che abbiano veduto. E preoccupano un new wave dei pazienti capo il loro modo - la gente che ha ritardato la cura e sarà più malata e di cui le lesioni saranno esacerbate prima che definitivo arrivino nel pronto soccorso.

Ha allarmato i gruppi medici sicuri, quale l'istituto universitario americano della cardiologia e dell'associazione americana del cuore. L'ultimo sta eseguendo gli annunci per invitare la gente ad chiamare 911 quando stanno avendo sintomi di un attacco di cuore o di un colpo.

` Dove sono tutti questi pazienti?'

Attraverso il paese, i volumi di ER sono giù circa 40% - 50%, hanno detto il Dott. William Jaquis, Presidente dell'istituto universitario americano dei medici di emergenza.

“Non ho veduto nulla, mai,„ ha detto. “Abbiamo preveduto, realmente, gli più alti volumi.„

Ma medici dicono che il pronto soccorso una volta occupato ha rallentato ad una calma sinistra.

“Era perché era così calmo,„ il Dott. molto spaventoso David Tashman, Direttore medico del ER all'ospedale di USC Verdugo Hills in Glendale, la California, ha detto circa gli inizi dello scoppio.

“Vediamo normalmente 100 pazienti un il giorno e poi, ci conoscete, durante la notte, eravate giù a 30 o a 40.„

Come ospedali per un impulso dei pazienti di COVID, i funzionari hanno consigliato la gente di evitare il pronto soccorso se a tutto il possibile. Tashman ha detto che non è stato sorpreso vedere meno pazienti di trauma, perché le strade erano più vuote. Ma presto lui ed altri medici di ER hanno notato che neppure i casi vero urgenti non stavano entrando.

“Sappiamo che il numero degli attacchi di cuore non sta andando andare giù in una pandemia. Realmente non dovrebbe,„ Tashman ha detto.

Dott. Larry Stock, un medico di ER all'ospedale della valle dell'antilope a Lancaster, California, pensiero la stessa cosa.

“Significo, noi ho tutti che graffiano le nostre teste - dove sono tutti questi pazienti?„ L'azione ha detto. “Sono a casa e stiamo cominciando ottenere… la punta dell'iceberg di questo fenomeno.„

Uno studio ha raccolto i dati da nove ospedali attraverso il paese, mettente a fuoco su una procedura cruciale seguita per riaprire un'arteria cardiaca bloccata dopo un attacco di cuore. Gli ospedali hanno eseguito a marzo 38% meno di quelle procedure che nei mesi precedenti.

Al centro medico di Harborview a Seattle, il Dott. Malveeka Sharma ha tenuto la carreggiata un declino di 60% nel colpo che le ammissioni nella prima metà di aprile hanno paragonato all'anno prima.

Nazionalmente, 911 chiamano i volumi per i colpi e gli attacchi di cuore in diminuzione a marzo fino all'inizio d'aprile, secondo i dati raccolti da ESO, un'azienda di software usata dalle agenzie di servizio medico di emergenza.

In Connecticut, il Dott. Kevin Sheth ha notato una simile tendenza all'ospedale di Yale New Haven.

Sheth ha cominciato chiamare altri medici del colpo, provanti a capire che cosa stava accadendo.

“I numeri erano disceso drammaticamente quasi dappertutto,„ ha detto Sheth, capo della divisione di cura e della neurologia neurocritical di emergenza alla scuola di medicina di Yale. “Questo è un gran cosa da una prospettiva di salute pubblica.„

Sheth ha detto che i centri clinici del colpo hanno veduto un calo “senza precedenti„ nei pazienti del colpo che sono trattati, con le diminuzioni 50% - 70%.

Ad aprile, il cuore americano e l'orientamento di emergenza fuori messo associazioni americane del colpo per assicurare i fornitori di cure mediche tengono i gruppi del colpo attivo e ready per curare i pazienti durante la pandemia.

Sheth ha detto che la preoccupa potrebbe essere provocatorio occuparsi di tutti i pazienti che finalmente rivelano agli ospedali ancora nella forma peggiore dopo il ritardo della cura.

“Quando quei numeri del colpo ritornano, potremmo avere emissioni serie della capacità,„ ha detto. “Già stavamo scoppiando agli strati.„

“La gente è in questo modo di timore,„ ha detto il Dott. John Harold, un cardiologo al centro medico del Cedro-Sinai in Los Angeles e Presidente del quadro del capitolo di Los Angeles dell'associazione americana del cuore.

Harold ha detto che le conseguenze complete di salute pubblica della gente che evita l'ospedale non sono ancora chiare.

“La grande domanda è, è questa gente che muore a casa?„ ha chiesto.

I pazienti temono l'ospedale

I pazienti che sono già all'elevato rischio di avvertire le emergenze mediche descrivono una miscela di timore e di confusione circa come ottenere cura sicura ed adeguata.

A marzo, Dustin Domzalski ha esaurito il suo farmaco dell'epilessia.

Il 35enne da Bellingham, Washington, ha avuto difficoltà raggiungere il suo medico, che avrebbe veduto normalmente in persona, per ottenere una ricarica.

Entro alcuni giorni di cattura del farmaco, ha avuto un attacco importante mentre nella doccia. Il suo badante ha chiamato un'ambulanza, che lo ha catturato al ER.

“Ho svegliato e chiesto dove ero e che cosa è accaduto,„ a Domzalski ho detto. “Il tipo nella stanza seguente a me era tossente e facente tutti i tipi di roba.„

L'esperienza era così terrificante che Domzalski ora pianificazione evitare l'ospedale se a tutto il possibile.

“Non sto andando all'ospedale a meno che abbia un attacco e mi ferisco,„ lui ho detto. “Piuttosto resterei qui che potenzialmente abbia problemi dal virus.„

Il residente Stayc Simpson di Miami ha richiamato una prova ardua spaventosa quando è andato al ER a metà marzo.

Simpson, un superstite del cancro con infarto, ha svegliato con una frequenza cardiaca di martellamento che ha preoccupato potrebbe segnalare un attacco di cuore.

All'ospedale, è stata schermata per COVID-19 e presto è stata mossa verso un'unità per i casi sospettati perché ha avuta una tosse, anche se quello è egualmente un sintomo di infarto.

“Quando la realtà ha colpito che ero nell'unità di COVID, ho pensato, “se non la ho avuta prima, quindi io probabilmente volontà ora,„„ Simpson ha detto.

Ha passare un giorno là, rovinato con ansia. I sei giorni più successivamente, indietro a casa, ha imparato che aveva verificato la quantità negativa a virus.

Simpson sa che gli ospedali hanno fatto molti cambiamenti dai primi tempi della pandemia, ma il pensiero di chiamata dei 911 ancora la spaventa.

“Ho veduto che i rapporti di notizie che mi dicono ora è più sicuri. … Non la conosco se ho fiducia completa in quanto ora,„ ho detto. “Il rischio di COVID è terrificante.„

Rischi pericolosi di posposizione della cura

Alcuni medici già stanno intravedendo le conseguenze dei pazienti che rimandano la cura.

“Non ho veduto mai il numero delle more che ho nell'ultimo mese o così,„ ho detto il Dott. Andrea Austin, un medico di ER in Los Angeles del centro.

Sta trattando le casse più serie perché i pazienti stanno aspettando. “Che è realmente uno delle tragedie di COVID-19,„ Austin ha detto. “Sono restare a casa e provanti a diagnosticarsi o realmente minimizzare i loro sintomi.„

Chowdhary, il neurochirurgo da Bellevue, Washington, ha detto che alcuni dei suoi pazienti del colpo già hanno veduto l'vita alterazione delle conseguenze.

Un uomo più anziano ha notato la debolezza sul lato sinistro del suo organismo ma ha evitato l'ospedale per i quattro giorni.

“Ora, a quel punto, non potremmo fare qualche cosa invertire il colpo,„ Chowdhary ha detto. “Quella debolezza è permanente.„

A causa del danno del colpo, il paziente potrebbe più non catturare la cura della sua moglie, che ha emissioni conoscitive. Finalmente, le coppie hanno dovuto lasciare la loro casa ed entrare in una casa di cura.

Jennifer Kurtz, coordinatore di programma del colpo a Overlake in Bellevue, ha detto che alcuni pazienti che hanno ritardato la cura ora stanno affrontando with il tributo fisico ed emozionale.

“Ritengono così tanto la colpevolezza e se la rammaricano di che non siano venuto più presto all'ospedale,„ hanno detto.

Un badante ha confessato a Kurtz che non ha portato il suo marito all'ospedale quando in primo luogo ha notato i sintomi di un colpo.

“Può nemmeno dire sua figlia [quella]… perché è così che imbarazzata,„ Kurtz ha detto.

Medici supplicano: Il ` fa non dreelay'

I pazienti devono traversare i messaggi a volte stanti in conflitto dai funzionari come pure le rotture alla loro assistenza medica sistematica.

L'impulso dei pazienti COVID-19 in aree sensibili quali New York e New Orleans piombo “al senso di un sistema sanitario overstretched senza capacità,„ ha detto il Dott. Biykem Bozkurt, Presidente della società dell'infarto dell'America e un cardiologo all'istituto universitario di Baylor di medicina a Houston.

“Questo può creare un sentimento falso che la cura sistematica deve essere rinviata o che non c'è la capacità per i pazienti non-COVID - questo non è il caso,„ Bozkurt ha detto. “Vorremmo i nostri pazienti cercare la cura, non attesa.„

Gli ospedali egualmente stanno provando a rassicurare i pazienti che stanno catturando le precauzioni per tenerli sicure. Molti hanno installato i protocolli per l'ammissione dei pazienti sospettati COVID-19, quali le aree di selezione separate dentro il ER e le aree dedicate dell'ospedale per i ricoverati di coronavirus.

Tashman, il medico di emergenza all'ospedale di USC Verdugo Hills, sta supplicando con i pazienti per entrare immediatamente per guida per i sintomi del colpo e di attacco di cuore: “Non ritardi. Non state importunandoci. Non siete imponente su noi.„


Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.