Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova guida potrebbe aiutare gli ospedali per dare la priorità e pianificazione alle operazioni

Velocemente e sharp come taglio da un bisturi, gli ospedali forzati pandemici di coronavirus attraverso l'America per tagliare le casse chirurgiche elettive a marzo e aprile, per rallentare il rischio di infezione e per fare stanza per gli impulsi dei pazienti.

La pandemia ha interrotto o deviato l'offerta delle risorse di che i casi della chirurgia hanno bisogno -- dall'adattamento protettivo e dal sangue ai letti ed ai ventilatori di terapia intensiva. Ed il virus ha cominciato colpire negli gli impianti di professione d'infermiera esperti e le società di salubrità domestica che molti pazienti postoperatori devono recuperare.

Ora, mentre gli ospedali attraverso il paese cominciano ritornare a fare le operazioni di non emergenza che tengono i loro letti pieni ed i loro libri saldati, devono pensare con attenzione a che risorse ciascuna di quelle procedure avrà bisogno come la pandemia continua.

Una nuova guida, che è stata pubblicata il 20 aprile, potrebbe aiutarle per dare la priorità a e pianificazione.

Creato concentrandosi sul valore di sette anni dei dati dalle 17 operazioni comuni in dozzine di ospedali, è a disposizione gratis affinchè tutto l'ospedale usi.

Un tesoro trovato di tesoro dei dati

Il gruppo che lo ha creato è basato sul valore del Michigan di collaborazione, che i raggruppamenti e divide i dati dagli ospedali attraverso il Michigan per trovare le opportunità di diminuire la variazione e spendere più saggiamente i dollari di sanità.

Basato all'università del Michigan e costituito un fondo per dal carter blu trasversale blu del Michigan, MVC ha un tesoro trovato di tesoro degli anni di dati da 87 ospedali e di 40 gruppi del medico attraverso lo stato.

Quando COVID-19 direzione, MVC Direttore Hari Nathan, M.D., Ph.D. ed i suoi colleghi ha rend contoere che questi dati potrebbero aiutare gli ospedali a capire le quali operazioni sono risorsa-più intensive, dall'incisione a cura postospedaliera.

Hanno cominciato creando i rapporti su misura per ciascuno degli ospedali che partecipano a MVC, per aiutarli per vedere i reticoli nei loro propri dati.

Poi hanno stendere il rapporto pubblico, in base alle medie in tutto lo stato. Sperano che aiuti gli ospedali dappertutto come saldano i vincoli delle risorse con la necessità di ottenere “di nuovo all'affare„ di restare finanziariamente possibili.

“Questa è informazioni importanti, perché vi mostra che non può fare tutto il vostro CABGs fatto un backup in una settimana,„ dice Nathan, riferentesi alla chirurgia dell'innesto di esclusione di arteria coronaria, che l'esame mostra a letti richiesti dell'unità di cure intensive in 91% dei casi. Egualmente hanno avuti una degenza in ospedale media dei nove giorni - durante il quale personale potrebbe dovere indossare ed eliminare un gran numero di dispositivi di protezione individuale insufficienti per proteggere dalla trasmissione COVID-19.

Poi c'è la domanda di dove il paziente va dopo l'ospedale. La guida indica che soltanto 12% dei pazienti di CABG sono stati scaricati direttamente per dirigersi senza gli aiutanti di salubrità; la maggior parte del resto ha avuto bisogno della guida della in-casa mentre un numero importante è andato agli impianti di ripristino o di cura.

I cluster COVID-19 negli impianti di professione d'infermiera possono pregiudicare la disponibilità del letto - o il desiderio dei pazienti di entrare in uno se la loro famiglia non può visualizzare. E gli aiutanti di salubrità domestica hanno bisogno del PPE e possono essere nell'interruzione nelle forniture dovuta se recuperando i pazienti COVID-19 hanno bisogno della loro cura.

Risorse come parte fondamentale dell'equazione di riavvio

“Naturalmente, l'uso delle risorse è un pezzo solo della decisione per il nuovo inizio delle operazioni elettive. Anche dobbiamo considerare l'urgenza per i pazienti basati sul loro stato clinico,„ dice Nathan, un chirurgo del cancro alla medicina del Michigan, il centro medico accademico di U-M., di cui possedere la pratica è stato ridotto ai casi più urgenti da quando la punta del COVID-19 del Michigan ha cominciato a metà marzo.

Ma sospettiamo che la penuria delle risorse imposte da COVID-19 realmente aiuterà gli ospedali ed i sistemi di salubrità per mettere a fuoco sulla razionalizzazione del modo che consegnano la cura chirurgica in un modo non hanno prima, abbinando le risorse alla complessità del paziente e della procedura, o persino cambiare le posizioni dove determinate procedure sono fatte, compreso il paziente esterno concentra.„

Hari Nathan, M.D., Ph.D., MVC Direttore

L'analista Chelsea Abshire, MPH e lo statistico Jessica Yaser, MPH di dati, piombo la creazione dei rapporti su misura e di quei ad ampia base. Hanno esaminato i dati dai reclami di assicurazione a una vasta gamma di pianificazioni commerciali di BCBSM e ad entrambi i tipi di pianificazioni di Assistenza sanitaria statale.

Yaser nota che i pazienti studiati rappresentano 60% della popolazione degli Assicurati del Michigan durante gli anni che hanno studiato e che la miscela dei pazienti e dei tipi dell'ospedale rende i dati piuttosto nazionalmente rappresentativi.

Il dipartimento di U-M dei residenti J.R. Montgomery, M.D. e Craig Brown, M.D. della chirurgia, egualmente ha lavorato al progetto.

“Speriamo che questo aiuti gli ospedali a decidere che cosa dovrebbero ricominciare in primo luogo,„ dica Montgomery. “Egualmente ci ha mostrati la quanti variabilità là è fra gli ospedali nell'uso delle risorse per la stessa operazione, molto prima di COVID-19 è arrivato.„

“La potenza della guida che abbiamo pubblicato è il formato cumulato,„ aggiunge Brown. “Sarebbe possibile tirare la maggior parte di questa metrica scavando attraverso la letteratura pubblicata su ciascuno di questi tipi di procedure, ma è duro confrontare attraverso gli studi e sapere se sono generalizzabili. Abbiamo provato ad un in una singola sorgente.„

Il gruppo MVC sa che altri gruppi attraverso il paese stanno lavorando per aiutare gli ospedali per capire il che personale con differenti tipi di formazione dovrà essere portato di nuovo a lavoro per i tipi differenti di cure e guidare il trattamento “della valutazione„ di determinazione quale pazienti di cui le procedure sono state ritardate, o che hanno una nuova esigenza di chirurgia, dovrebbe andare in primo luogo e che può aspettare più lungamente un poco.

Ma l'uso delle risorse è appena come importante e la maggior parte dei ospedali non confrontano ordinariamente l'uso delle risorse attraverso i tipi differenti di operazioni.

Le penurie possono cambiare durante la pandemia, ugualmente - per esempio, il sangue era nell'interruzione nelle forniture estremamente a marzo, ma nell'offerta facilitata ad aprile come donatori aumentati per le unità rinviate. Ed i ventilatori ed i letti di ICU possono essere meno insufficienti ora nel Michigan, ma mentre i casi repressi cominciano a riempire i letti, sarà importante esaminare le quali operazioni possono piombo a cura di emergenza e ripetere le ospedalizzazioni nei 30 giorni. Per esempio, il nuovo rapporto mostra quella quasi metà dei pazienti che hanno una cura di emergenza necessaria pancreatectomy e 20% finito indietro nell'ospedale.

Implicazioni a lungo termine

Nathan nota che lui ed il gruppo continueranno a riflettere l'uso delle risorse ed i reticoli chirurgici col passare del tempo e cerca tutti i reticoli di cambiamento stimolati da COVID-19. Oltre cura chirurgica, sarà importante vedere che medici e pazienti di strategie hanno usato durante il tempo in cui l'ambulatorio di non emergenza è stato interrotto e che cosa i risultati erano - per esempio, sessioni di chemioterapia supplementari per i malati di cancro.

Nathan, un membro dell'istituto di U-M per polizza e l'innovazione di sanità, spera che i dati che stanno dividendo con MVC il membro gli ospedali informeranno la cura nel lungo termine, non appena durante l'arrampicare alle operazioni di post-arresto.

“COVID che non vanno in qualunque momento via presto,„ dice. “Dobbiamo capire un censimento tipico di COVID e che cosa quel significa per le quante operazioni risorsa-intensive possiamo ancora fare in una settimana e mantenga la nostra capacità di occuparsi di coloro che ha bisogno di ICUs e di altre risorse limitate. Mentre ci muoviamo in avanti, anche dobbiamo catturare la cura dei pazienti che hanno meno urgente, ma ancora dei bisogni molto importanti e chirurgici.„