Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trucco genetico della donna può svolgere un ruolo nell'obesità da controllo delle nascite

Il trucco genetico di una donna può indurrlo a guadagnare il peso quando usando un modulo popolare di controllo delle nascite, secondo uno studio dai ricercatori all'università di città universitaria medica di colorado Anschutz.

Per anni, le donne hanno detto che il controllo delle nascite le induce a guadagnare il peso ma molti medici non riusciti per catturarli seriamente. Ora abbiamo esaminato la genetica ed abbiamo trovato che il modo che i geni interagiscono con alcuni ormoni in controllo delle nascite potrebbe contribuire a spiegare perché alcune donne guadagnano più peso che altri.„

Aaron Lazorwitz, MD, l'autore principale dello studio, assistente universitario di ostetricia/ginecologia e pianificazione familiare all'università di scuola di medicina di colorado

Lo studio, pubblicato oggi online nella contraccezione del giornale, specificamente esaminata l'innesto contraccettivo del etonogestrel. L'innesto bastoncino bastoncino, considerato uno di metodi del controllo delle nascite più efficaci, è inserito sotto l'interfaccia e contiene il etonogestrel un genere di progestina che inibisce l'ovulazione.

I ricercatori hanno esaminato le cartelle sanitarie per calcolare i cambiamenti del peso dall'inserzione dell'innesto al tempo in cui le donne si sono iscritte allo studio. Su 276 etnico diversi oggetti, hanno trovato un cambiamento mediano del peso di +3,2 chilogrammi o di circa 7 libbre di peso guadagnati sopra una media di 27 mesi di uso. La maggior parte o i 73,9% degli oggetti ha avvertito l'obesità.

Attingendo il pharmacogenomics, lo studio di come i geni pregiudicano la risposta di una persona alle droghe, Lazorwitz ed i suoi colleghi hanno studiato la genetica dei partecipanti e di come potrebbero interagire con la droga del controllo delle nascite all'interno dell'innesto.

Hanno supposto che le varianti nei geni che codificano le proteine che ripartono ed interagiscono con gli ormoni dell'estrogeno e della progestina potrebbero essere il tasto. Infine, hanno trovato che le varianti genetiche in ricevitore 1 (ESR1) dell'estrogeno fra alcuni partecipanti di studio sono state associate con obesità clinicamente significativa.

ESR1 è trovato sul cromosoma sei. Codifica un ricevitore dell'estrogeno in questione nell'associazione cellulare dell'ormone e nella trascrizione del DNA una volta attivato. Gli studi precedenti egualmente hanno trovato che associazioni fra le varianti genetiche ESR1 e come altri farmaci funzionano.

Le donne che hanno avute due copie della variante di ESR1 rs9340799 in media hanno guadagnato oltre 30 libbre di più mentre utilizzavano l'innesto contraccettivo una volta confrontate a tutte le altre donne nello studio.

Lo studio messo a fuoco sull'innesto contraccettivo del etonogestrel, ma è possibili che altre droghe del controllo delle nascite potrebbero avere simili interazioni con i geni che piombo ad obesità.

“È di importanza fondamentale da capire meglio come la variazione genetica determinata può influenzare il rischio di una donna di obesità avversa mentre usando i farmaci esogeni dell'ormone steroide,„ Lazorwitz ha detto.

Per ora, non c'è modo predire chi potrebbe essere urtato.

I fornitori di cure mediche possono offrire il consiglio circa l'obesità potenziale o suggerire altri moduli di controllo delle nascite come IUD di rame che non hanno ormoni.

“Come nostra comprensione del pharmacogenomics nella salubrità delle donne si espande, possiamo svilupparci individualizzato consigliando che può diminuire l'incidenza degli effetti contrari in relazione con l'ormone, migliorare la soddisfazione paziente e contribuire ad impedire i rischi sanitari futuri connessi con obesità,„ Lazorwitz abbiamo detto.