Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'alta concentrazione DPP3 nel sangue predice l'errore multiplo dell'organo nei pazienti dell'ustione

Società SphingoTec di sistemi diagnostici Gmbh (“sphingotec„) e Gmbh dei prodotti farmaceutici 4TEEN4 (“4TEEN4„) annunciato oggi la pubblicazione di nuova rappresentazione di dati che i livelli elevati di sangue della peptidasi 3 (DPP3) di Dipeptidyl stanno indicando l'errore dell'organo ed il rischio multipli imminenti della mortalità nei pazienti dell'ustione.

DPP3 è un biomarcatore privato di 4TEEN4 per instabilità emodinamica e la depressione cardiaca. lo sphingotec in-ha conceduto una licenza alle destre globali sviluppare e commercializzare i test diagnostici in vitro (IVD) per il biomarcatore DPP3 da 4TEEN4 e la ha messe a disposizione sulla sua piattaforma brevettata di punto-de-cura di nesso IB10.

I risultati dallo study1 recente forniscono la prova che le concentrazioni nel sangue DPP3 nei pazienti severamente malati dell'ustione stanno indicando i risultati interni.

I dati egualmente indicano che l'alta concentrazione DPP3 nel sangue è collegata ad errore circolatorio, alla depressione cardiaca ed alla lesione acuta del rene. I livelli diminuenti DPP3 nel sangue, d'altra parte, indicano un rischio sostanzialmente diminuito di mortalità.

Secondo un meccanismo recentemente identificato di malattia, la versione del fattore cardiaco DPP3 del sedativo nella circolazione sanguigna è una causa importante dell'errore a breve termine dell'organo: DPP3 è un enzima che è presente in molti tipi delle cellule e normalmente svolge un ruolo importante nel riciclaggio delle proteine cellulari.

Quando la morte incontrollata massiccia delle cellule si presenta, come nel caso dei pazienti dell'ustione, DPP3 è scaricato nella circolazione sanguigna in cui degrada l'angiotensina II, un ormone del peptide che gestisce la funzione del cuore. I bassi livelli di Unphysiologically di angiotensina II piombo rapido all'errore cardiaco dell'organo infine e della depressione.

I dati precedentemente pubblicati hanno fornito la prova che il risultato difficile dei pazienti con infarto severo o lo shock cardiogeno è causato da DPP3. Ancora, il ruolo causale di DPP3 nella depressione cardiaca ha potuto essere riprodotto in parecchi sistemi-modello.

I nuovi dati aggiungono all'organismo crescente di prova che colloca il fattore cardiaco DPP3 del sedativo nella forte connessione con l'errore a breve termine dell'organo e l'alta mortalità nelle impostazioni critiche di cura.

Già abbiamo iniziato una collaborazione con la comunità critica di cura per fornire la nostra prova completamente automatizzata di punto-de-cura DPP3 per supportare la gestione dei pazienti acuti di cura.„

Dott. Andreas Bergmann, CEO e fondatore, sphingotec

La prova di IVD per DPP3 è commercializzata nell'ambito dello sphingotest® DPP3 di marca IB10 ed è progettata e convalidato per uso insieme con la piattaforma completamente automatizzata di punto-de-cura di intero sangue del nesso IB10 degli sphingotec, consegnare risulta in 20 minuti.

Questa nuova prova complementa una vasta gamma di analisi per le impostazioni acute di cura che sono già disponibili su questa piattaforma ampiamente usata di punto-de-cura che può essere spiegata flessibilmente nelle impostazioni del quasi-paziente come pure del laboratorio quali i pronto soccorsi e le unità di cure intensive.

Source:
Journal reference:

Dépret, F., Circulating dipeptidyl peptidase-3 at admission is associated with circulatory failure, acute kidney injury and death in severely ill burn patients. Critical Care. doi.org/10.1186/s13054-020-02888-5.