Scoppio di malattia di Kawasaki in bambini con COVID-19

La pandemia in corso COVID-19 ha marciato il suo modo a quasi tutte le parti del mondo, con le centinaia di migliaia di morti ed oltre 4,5 milione casi il 15 maggio 2020. L'una tolleranza di risparmio è stata il risparmio evidente dei bambini, sebbene la mortalità in gente più anziana fosse abbastanza alta.

Un nuovo documento pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare nel maggio 2020 riferisce l'avvenimento di una sindrome della vasculite chiamata malattia di Kawasaki (KD) in bambini senza alcuni altri sintomi di COVID-19, ma chi positivo della prova per il virus. In bambini ed adolescenti, sintomi respiratori in genere delicati di cause COVID-19, a differenza di polmonite severa e di dispnea vedute in adulti.

KD è il più delle volte lo stato vasculitic veduto dell'infanzia. È un disordine infiammatorio che pregiudica principalmente le piccole e medie arterie, senza alcuna ragione di fondo evidente. È il più comune nel Giappone, in cui più di 300/100,000 dei bambini sopra l'età di 4 anni può essere influenzato da.

Al contrario, l'incidenza in bambini di 5 anni e sopra in America settentrionale è di meno che un decimo di questo, a 25/100,000. KD può causare una complicazione molto temuta chiamata un aneurisma coronario, dove una delle arterie che assicurano il cuore sviluppa un punto debole ballooned-fuori come risultato di infiammazione.

Un'altra complicazione severa è sindrome di scossa di malattia di Kawasaki (KDSS), accadente con la miocardite e richiedente spesso gli interventi del sostegno vitale nella fase acuta.

Che cosa causa KD? Non è ancora chiaro. Alcuni credono che sia il risultato di una reazione ad un'infezione virale in bambini di cui i geni li predispongono per rispondere a tale infezione con infiammazione arteriosa. Alcuni dei virus che sono stati collegati a KD includono il coronavirus stagionale.

Un documento recente riferisce nove bambini con un profilo clinico indicativo di KD e chi ha verificato il positivo a COVID-19, negli Stati Uniti ed in Inghilterra. Di questi, otto hanno avuti segni di infiammazione iperattiva e di danno multiplo dell'organo, come è veduto in KDSS.

Il collegamento con COVID-19 non può essere catturato automaticamente per implicare la causalità, perché le parti differenti di Europa mostrano le tariffe ampiamente varianti di prevalenza per l'infezione con SARS-CoV-2. Lo studio corrente cerca di valutare la possibilità che i due sono collegati riguardo a tempo, in serie di caso di 17 pazienti con KD. Sono stati ammessi al dipartimento di pediatria di un ospedale universitario di Parigi fra il 27 aprile ed il 7 maggio 2020.

Lo studio ha indicato che l'ammissione di 17 bambini con una diagnosi di KD durante il periodo fra il 27 aprile ed il 7 maggio ha superato la tariffa usuale di 1 paziente alla quindicina, dalla volta 13 in media. Il numero dei maschi alle femmine alesa un rapporto di 0,7 e l'età media era di 7,5 anni.

Interessante, circa 60% dei bambini ha avuto ascendenza africana o caraibica almeno da un lato della famiglia, mentre 12% provenivano dall'Asia. Circa 82% erano al di sotto dei 97th centili per l'indice di massa corporea.

Circa la metà dei bambini ha avuta KD incompleto ed il resto ha avuto KD incompleto. I criteri più frequenti per la diagnosi di KD hanno compreso le chiazze cutanee e un rossore degli occhi, in 3 di 4 pazienti. Le chiazze cutanee hanno avute un aspetto variabile in pazienti differenti.

Tutti i pazienti hanno fatti seguire i sintomi gastrointestinali che si sono presentati abbastanza presto nella malattia, dalle manifestazioni primarie di KD. Il sintomo principale dell'intestino era dolore addominale acuto, spesso con la nausea e la diarrea.

Tre pazienti hanno avuti versamento peritoneale e due hanno avuti dolore addominale acuto, che piombo ad ambulatorio immediato, uno per l'appendicite sospettata che è risultato essere peritonite asettica.

In circa due terzi dei pazienti, l'irritabilità era presente, con una terza emicrania di manifestazione, segni meningei e confusione. La foratura lombare è stata effettuata in tre casi.

I versamenti pericardici erano presenti a metà quasi dei pazienti ed il versamento pleurico circa in un quinto. Circa 70% ha avuto miocardite con una frazione ventricolare bassa di espulsione (10% - 57%). Il ECG ha mostrato i cambiamenti significativi in due pazienti.

Che cosa erano la rappresentazione ed i risultati del laboratorio?

Tredici pazienti hanno avuti i raggi x o CTs del torace. In cinque pazienti, i polmoni hanno mostrato i opacities a superficie smerigliata, ombreggiamento irregolare in aree determinate ed altro cambia. A metà dei casi, le anomalie delle arterie coronarie sono state vedute su ecocardiografia effettuata dopo i 5-11 giorni (mediana 7,5 giorni).

Un terzo delle arterie ha mostrato la dilatazione mentre tre pazienti avevano ispessito i coronaries.

Gli indicatori infiammatori sono stati aumentati di tutti i pazienti, leucocitosi principalmente neutrofilo-predominante, proteina C-reattiva (CRP), procalcitonin (PCT) e IL-6. Il livello mediano dell'emoglobina era 8,1 g/dL, indicanti un'alta prevalenza dell'anemia. L'iposodiemia e il hypoalbuminemia erano quasi universali. La metà dei pazienti ha avuta insufficienza renale transitoria.

Enzimi alt del fegato ed elevazioni moderate indicate GGT dentro più di 50% e di 75% dei pazienti, con gli ultimi che richiedono parecchi giorni all'aumento. i D-dimeri erano alti in quasi tutti i pazienti, mentre la troponina ed il peptide natriuretic di tipo B (BNP) erano alti dentro più di 75% e di 65% dei pazienti.

Come i pazienti sono stati gestiti?

Tutti i pazienti hanno ricevuto le immunoglobuline endovenose della alto-dose (IVIG) dopo i cinque giorni (valore mediano) di febbre, con l'aspirina della basso dose. Quasi uno in tre era resistente a IVIG (definito come “la febbre persistente o recrudescent fra 36 ore ed i sette giorni dopo il completamento di primo IVIG infusion.") e questi pazienti è stato dato una seconda dose. Sei pazienti in tutti i corticoidi ricevuti da contribuire a gestire l'infiammazione. Le culture batteriche positive in 82% dei pazienti hanno richiesto gli antibiotici di vasto-spettro finché non diventassero negative.

Oltre tre su quattro pazienti ha avuto bisogno dell'ammissione dell'unità di cure intensive a causa dell'indebolimento cardiovascolare. KDSS è stato diagnosticato in 65%, o 11 paziente, che hanno avuto bisogno della rianimazione del liquido IV, con le droghe vasoactive in 7 casi.

La miocardite che richiede il supporto inotropo è stata richiesta in 8 pazienti, mentre il quasi-crollo cardiovascolare in 9 pazienti ha richiesto il supporto respiratorio. Gli indicatori sistematici di infiammazione nei pazienti ammessi nel ICU erano più alti.

La durata mediana del soggiorno di ICU era dei 5,5 giorni. Per quanto riguarda il risultato, 14 dei 17 sono stati scaricati per la fine dello studio, con una durata mediana dell'ospedalizzazione dei 8 giorni.

I bambini sono stati infettati con SARS-CoV-2?

La Francia chiusa tutti i banchi con un lockdown generale il 17 marzo 2020, come il pandemico peggiorato. I 17 bambini nello studio corrente provenivano a casa a partire da quella data in avanti. Sei di loro ha avuto brevi periodi di febbre (meno di 48 ore), della tosse o di freddo ed una ha avuta anosmia.

L'intervallo mediano fra questi sintomi ed i sintomi di KD era dei 42 giorni, varianti da 18 ai 79 giorni. In 9 famiglie, il bambino ha avuto contatto con qualcuno nella famiglia che ha avuta simili sintomi del tipo di fredda, compresi i genitori o nonni e fratelli germani, i 24 - 38 giorni prima dei sintomi di KD sviluppati.

Cinque dei contatti nella famiglia erano altamente sospettosi per COVID-19 dovuto i sintomi come il ageusia, l'anosmia ed i risultati di CT del torace indicativi di questa malattia. Un positivo provato per COVID-19.

Fra i 17 pazienti, sette hanno verificato il positivo a virus da RT-PCR, sebbene soltanto uno avesse tutti i sintomi della malattia - anosmia, che ha cominciato 24 ore prima che i sintomi di KD cominciassero. Gli anticorpi di IgG sono stati trovati in quasi 90% dei pazienti, tuttavia. I due pazienti con IgG negativo che prova anche hanno avuti prove negative di RT-PCR.

La prova multipla di PCR per vari virus respiratori era negativa in tutti e 16 i pazienti esaminati.

La cronologia dei sintomi di KD suggerisce che si siano presentati come componente di una reazione immunologica postvirale. Gli studi più iniziali hanno indicato che KD potrebbe essere collegato con le infezioni virali delle vie respiratorie, in particolare i rhinoviruses, gli enterovirus e i coronaviruses umani. Nessuno studio ancora ha indicato che tutta la differenza nel modo KD manifesta dentro infettato contro i pazienti non infetti. Tuttavia, gli studi della corrente hanno mostrato un numero più significativo dei casi incompleti di KD, con molti pazienti che mostrano la miocardite e KDSS.

La miocardite severa è rara in KD; la maggior parte dei pazienti che mostrano soltanto miocardite delicata, che migliora rapido con la risoluzione di infiammazione. Principalmente si presenta con KDSS, che è stesso estremamente raro, pregiudicante 1,5% - 7% dei pazienti. È probabilmente dovuto l'ad alto livello di fare circolare i fattori infiammatori.

Nello studio presente, i livelli del PCT erano molto superiori a quelli descritti in un altro studio recente di 27 pazienti di KDSS - maggior ottuplo - con alti CRP e IL-6. I ricercatori rilevano, “questo stato proinflammatory principale possono riflettere una reazione immunologica postvirale particolarmente forte a SARS-CoV-2 rispetto ad altri agenti virali.„ Ciò può anche essere collegata alla tempesta di citochina in pazienti adulti che è spesso il precursore alla morte e che è dovuto gli alti indicatori infiammatori come IL-6.

Altre caratteristiche cliniche e demografiche egualmente sono d'accordo con la diagnosi di KDSS, come la vecchiaia, l'anemia, il livello elevato del D-dimero e l'albumina ed il sodio bassi.

La maggior parte dei pazienti erano sopra il percentileth 75 per peso e tutti hanno presentato con i sintomi dell'intestino, che fossero insolite. Questi probabilmente sono causati da vasculite delle imbarcazioni delle viscere, causante l'ischemia della parete delle viscere. A sostegno di questa teoria, IVIG ha alleviato rapido questi sintomi.

L'alta lipasi mostra la pancreatite, forse il dovuto vasculite. La profonda diminuzione in albumina può essere causata da enteropathy essudativo.

Il collegamento all'ascendenza africana e caraibica può riflettere la povertà o la predisposizione genetica. Il più alta tariffa di COVID-19 fra gli Americani neri ha potuto anche riflettere un'più alta vulnerabilità all'infezione severa con il virus.

Le implicazioni comprendono un aumento possibile in KD fra i bambini africani in paesi con un numero alto dei casi COVID-19, piombo alla penuria di IVIG. Tuttavia, come la nota dei ricercatori, “l'assenza di casi riferiti di KD connesso con l'infezione SARS-CoV2 in paesi asiatici in cui l'epidemia SARS-CoV-2 iniziata e dove l'incidenza di KD è il più alto, è abbastanza notevole.„ Tuttavia, KDSS è conosciuto per essere molto comune in Asia ha confrontato ai paesi occidentali, sebbene i meccanismi di fondo siano poco chiari.

Le variazioni nel fenotipo di KD riferito nello studio corrente “dovrebbero richiedere un alto livello di vigilanza fra i medici di emergenza e di pronto intervento e la preparazione in paesi con una proporzione elevata dei bambini dell'ascendenza africana, mentre affrontando epidemia SARS-CoV-2.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, May 17). Scoppio di malattia di Kawasaki in bambini con COVID-19. News-Medical. Retrieved on June 01, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200517/Kawasaki-disease-outbreak-in-children-with-COVID-19.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Scoppio di malattia di Kawasaki in bambini con COVID-19". News-Medical. 01 June 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200517/Kawasaki-disease-outbreak-in-children-with-COVID-19.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Scoppio di malattia di Kawasaki in bambini con COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200517/Kawasaki-disease-outbreak-in-children-with-COVID-19.aspx. (accessed June 01, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Scoppio di malattia di Kawasaki in bambini con COVID-19. News-Medical, viewed 01 June 2020, https://www.news-medical.net/news/20200517/Kawasaki-disease-outbreak-in-children-with-COVID-19.aspx.