Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il sangue di cavo può migliorare le abilità di comunicazione sociali in bambini autistici

In uno studio recente, ricercatori di duca esaminati se una singola infusione di un'unità propri di un bambino o di sangue di cavo erogatore potrebbe migliorare le abilità di comunicazione sociali in bambini fra le età di 2-7 diagnosticati con disordine di spettro di autismo.

Dei 180 bambini nello studio, il sottogruppo di bambini senza un'inabilità intellettuale ha mostrato i miglioramenti nella comunicazione di linguaggio, nella capacità sostenere l'attenzione misurata via l'occhio che tiene la carreggiata e nell'alfa e beta potenza aumentata di elettroencefalogramma, una misura della funzione del cervello.

Tuttavia, coloro che egualmente ha avuto un'inabilità intellettuale non hanno mostrato il miglioramento sociale di funzione di comunicazione dopo l'infusione.

I risultati stanno pubblicando il 19 maggio online nel giornale della pediatria.

“Il sangue di cavo contiene le celle di modulazione immuni chiamate monociti,„ ha detto Joanne Kurtzberg, M.D., professore della pediatria, Direttore di Jerome S. Harris Distinguished del centro di Marcus per le maturazioni cellulari e un pioniere nell'uso dei trattamenti di sangue di cavo.

“In laboratorio, queste celle calmano un tipo di infiammazione del cervello che può essere veduto in bambini con autismo. In questo studio, abbiamo provato se le infusioni di sangue di cavo avrebbero diminuito i sintomi in bambini con autismo.„

Circa 40 per cento dei bambini con autismo egualmente hanno un'inabilità intellettuale, come definito come quoziente d'intelligenza inferiore a 70, secondo prima Geraldine Dawson autore, Ph.D., Direttore del duca Institute per le scienze di cervello ed il professore distinto Cleland di William della psichiatria e delle scienze comportamentistiche.

La più ricerca è necessaria determinare perché i risultati in questo studio sono differenti fra quelli con e senza un'inabilità intellettuale e se il trattamento potrebbe essere alterato per essere utile a più bambini.

È poco chiara se l'errore per i bambini con l'inabilità intellettuale è dovuto la breve durata dello studio, le misure di risultato che non sono abbastanza sensibili individuare il cambiamento in questa popolazione o che il sangue di cavo non è realmente un efficace trattamento per i bambini con autismo che egualmente hanno un'inabilità intellettuale,„

Geraldine Dawson, PhD., il professor distinto di William Cleland, dipartimento di psichiatria e scienze comportamentistiche, Duke University

“Abbiamo imparato molto da questo studio iniziale,„ ha detto Kurtzberg, autore senior sul manoscritto. “In futuro, speriamo di condurre una prova progettata per i bambini con autismo che hanno messa a fuoco intellettuale di inabilità sulle misure di risultato che possono essere mirate a per verificare questo gruppo di bambini.„

“Egualmente abbiamo usato le lezioni istruite da questo studio per progettare uno studio in corso che verifica altre terapie cellulari in bambini più anziani con autismo senza inabilità intellettuale.„

“In generale, siamo incoraggiati tramite questi risultati iniziali e pianificazione da costruire sopra loro negli studi futuri sulle terapie cellulari in bambini con autismo,„ Kurtzberg ha detto.