Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La gente fisicamente attiva con la fibrillazione atriale vive più lungamente

Garnvik ed i suoi colleghi nel gruppo di ricerca cardiaco di esercizio (CERG) hanno studiato come l'attività fisica ed i buoni livelli di forma fisica sono collegati ai rischi sanitari futuri per gli uomini e le donne che sono stati diagnosticati con la fibrillazione atriale.

L'addestramento regolare di resistenza e la buona forma fisica sembrano proteggere dagli eventi cardiovascolari seri e dalla mortalità iniziale per la gente diagnosticata con la fibrillazione atriale.„

Lars Elnan Garnvik, fisiologo di esercizio

Garnvik recentemente ha completato il suo dottorato all'università norvegese di scienza e tecnologia. Il suo ultimo articolo recentemente è stato pubblicato nel giornale europeo prestigioso del cuore.

“I risultati mostrano quella gente con la fibrillazione atriale che incontrano le raccomandazioni delle autorità per più lungo generalmente in tensione di attività fisica dei pazienti che si esercitano più di meno. Egualmente hanno quasi metà del rischio di morte dalla malattia cardiovascolare,„ dice Garnvik.

La raccomandazione minima è di essere fisicamente attiva per 150 minuti dell'intensità moderata o 75 minuti dell'esercizio ad alta intensità ogni settimana. L'intensità significa uscire del respiro e sudato moderati, ma ancora capace di portare avanti una conversazione. Ad ad alta intensità siete così da respiro che non potete parlare nelle frasi più lunghe.

“Abbiamo trovato che entrambi moderano e l'addestramento ad alta intensità è associato con il rischio significativamente diminuito,„ diciamo Garnvik.

La gente con la fibrillazione atriale ha un più alto rischio sanitario di quanto le persone stesso-vecchie che non hanno la malattia. Il nuovo studio di NTNU egualmente indica che gli uomini e le donne inattivi con la fibrillazione atriale muoiono generalmente presto uomini e donne inattivi senza la circostanza.

“D'altra parte, il rischio per i partecipanti fisicamente attivi con la fibrillazione atriale non era più superiore a per la gente in buona salute fisicamente inattiva nello stesso gruppo d'età,„ Garnvik dice.

Lo studio include complessivamente 1117 persone che hanno partecipato allo studio di salubrità di Trøndelag (studio di CACCIA) fra 2006 e 2008. Tutti hanno avuti una diagnosi confermata della fibrillazione atriale e la loro età media era oltre 70. Garnvik ha usato le cartelle mediche nazionali per scoprire a chi è morto o è stato urtato dalla malattia cardiovascolare durante gli anni che portano e che includono 2015.

“Vale la pena di notare che questo è uno studio d'osservazione, in modo dai risultati non possono essere usati per stabilire le relazioni causali definite. Tuttavia, abbiamo provato ad isolare la relazione fra l'esercizio e rischio sanitario il più possibile registrando le analisi per ottenere tutte le altre differenze conosciute fra la gente che si esercita molto e poco,„ dice.

Nello studio, i ricercatori hanno calcolato lo stato dei pazienti della fibrillazione atriale con il calcolatore ampiamente usato della forma fisica di CERG. È stato trovato che i partecipanti con i più bassi livelli calcolati di forma fisica hanno avuti il più alto rischio della mortalità durante il periodo di seguito.

“Per ogni aumento di 3,5 punti nel punteggio di forma fisica, il rischio di morte è caduto da 12 per cento nel corso degli otto - nove anni successivi. Nel caso delle morti in relazione con cardiovascolare, questa riduzione di rischio era 15 per cento,„ Garnvik dice.

Il fatto che la forma fisica è importante non è nuove informazioni.

“Sia la nostra ricerca che l'altra ricerca suggerisce che restare nella forma possa essere ancor più determinante per salubrità che il livello di attività fisica. I nostri geni determinano alcuna della nostra forma fisica, ma la vasta maggioranza della gente può migliorare sul loro pool genico esercitandosi correttamente. Ciò è egualmente il caso per le persone con la fibrillazione atriale,„ dice.

Preparandosi in un modo che realmente influenza il vostro livello di forma fisica è particolarmente importante.

“Il nostro gruppo di ricerca ha indicato ripetutamente che l'addestramento ad alta intensità di intervallo è più efficace dell'esercizio moderato per il miglioramento della forma fisica. Ciò è vera per entrambe le persone in buona salute e la gente con differenti tipi di malattie di stile di vita,„ dice Garnvik.

Nessuna raccomandazione specifica di addestramento per la gente con la fibrillazione atriale è stata pubblicata ancora. L'anno scorso, tuttavia, un altro ricercatore di CERG ha completato il suo dottorato sullo stesso argomento. Gli studi di Vegard Malmo del cardiologo indicano che l'addestramento di intervallo facendo uso 4 del metodo del × 4 è molto efficace per questo gruppo pure.

“I risultati suggeriscono che l'addestramento aerobico di intervallo abbia lo stesso effetto benefico sui fattori di rischio nella gente con la fibrillazione atriale come in pazienti con altre malattie cardiovascolari,„ dice Malmo.

Quattro mesi di addestramento di intervallo regolare hanno diminuito entrambi la lunghezza registrata di sbattimento ed i sintomi della malattia. Inoltre, l'esercizio ha svolto la migliore funzione del cuore e di qualità di vita. E infine: l'addestramento ha provocato un profondo aumento nella forma fisica.

“I cambiamenti di stile di vita, compreso l'esercizio, dovrebbero essere chiave per il trattamento della fibrillazione atriale,„ Malmo dice.

Biathlete Ole Einar Bjørndalen ha dovuto cessare la sua carriera di sport dovuto la fibrillazione atriale. Il corridore campestre Marit Bjørgen dello sci ha avvertito gli episodi di sbattimento e lo stesso va per parecchi altri atleti norvegesi ed internazionali ad alto livello di resistenza.

“Sappiamo che molto gli alti livelli dell'esercizio in molti anni possono aumentare il rischio di sviluppare la fibrillazione atriale. Tuttavia, questo non è qualcosa la maggior parte di noi necessità di preoccuparsi circa. Troppo poco attività fisica è una causa molto maggior della fibrillazione atriale nella popolazione che la gente che si esercita troppo,„ dice Garnvik.

La gente che esercita più probabilmente non tende ad essere la prima da ottenere spaventata e smettere di esercitarsi se hanno un episodio di sbattimento. Uno studio della gente più anziana che ha partecipato al Birkebeinerrennet - una maratona campestre interurbana annuale dello sci tenuta in Norvegia - indica che due terzi di questi super-attrezzi ginnici continuano a prepararsi attivamente anche dopo che essendo diagnosticando.

E possono fare quello con la buona coscienza. Recentemente, Vegard Malmo ed altri esperti norvegesi hanno pubblicato un articolo di sintesi sull'esercizio e sulla fibrillazione atriale ed hanno concluso dicendo:

“Crediamo che la maggior parte dei atleti con la fibrillazione atriale non permanente possano esercitarsi senza alcune restrizioni quando il loro battito cardiaco è normale. Se avvertono i sintomi durante l'esercizio, la risposta naturale sarà di fermare l'attività.

Source:
Journal reference:

Garnvik, L.E., et al. (2020) Physical activity, cardiorespiratory fitness, and cardiovascular outcomes in individuals with atrial fibrillation: the HUNT study. European Heart Journal. doi.org/10.1093/eurheartj/ehaa032.