Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova tecnica determina la composizione lipidica in una regione del cervello

I ricercatori all'istituto di Beckman all'università dell'Illinois aUrbana-Champagne hanno sviluppato una nuova tecnica che può determinare il modulo molecolare specifico, la posizione ed il numero dei lipidi in campioni del tessuto cerebrale del ratto. La tecnica fornisce più informazioni che i metodi precedenti.

“La rappresentazione quantitativa di carta di spettrometria di massa dell'impronta dei cerammidi endogeni in tessuto cerebrale del ratto con la calibratura cinetica„ è stata pubblicata in chimica analitica.

“Il cervello è come una barra di burro. Le molecole più comuni sono l'acqua e lipidi,„ ha detto JonathanSweedler, la presidenza dotata Family di James R. Eisner in chimica ed il Direttore del banco delle scienze chimiche.

“Purtroppo, completamente non capiamo la complessità chimica dei lipidi nel cervello, che lo rende duro conoscere le loro funzioni ed in come sono influenzate dalle malattie differenti.„

La ricerca precedente nel campo ha determinato la composizione lipidica in una regione del cervello, ma non la localizzazione o l'importo. Il gruppo di ricerca di Sweedler ha raffinato una nuova tecnica chiamata la rappresentazione della spettroscopia di massa che misura tutti e tre le.

La tecnica permette che noi esaminiamo una fetta di cervello del ratto e capiamo le posizioni dei lipidi specifici ed insoliti.„

JonathanSweedler, Direttore del banco delle scienze chimiche, istituto di Beckman per scienza e tecnologia avanzata

I membri del gruppo di ricerca di Sweedler hanno impresso i tessuti sulle diapositive che contengono i prodotti chimici che potrebbero diffondersi nei tessuti e vice versa.

“È come la cattura del pezzo di carta con inchiostro e mettendo mastice sciocco su e vedendo l'immagine sul mastice sciocco,„ Sweedler ha detto.

Facendo uso di questa tecnica, i ricercatori potevano determinare la distribuzione e la quantità di cerammidi, che sono importanti nell'apprendimento e nella memoria, nei campioni di tessuto.

Tuttavia, ci sono svantaggi alla tecnica. “Sebbene funzioni bene per determinate categorie di lipidi, non abbiamo indicato che funziona per le molecole trovate nel cervello,„ Sweedler abbiamo detto.

“Ulteriormente, richiede più punti perché dovete preparare il campione del cervello e le superfici che hanno il rivestimento chimico.„

I ricercatori sperano che questa tecnica li aiuti per esaminare come la composizione lipidica cambia in risposta alle medicine di dolore ed alle droghe di abuso. Ciò può aiutare nella ricerca delle alternative ai trattamenti attuali per dolore cronico.

Source:
Journal reference:

Wu, Q., et al. (2020) Quantitative Imprint Mass Spectrometry Imaging of Endogenous Ceramides in Rat Brain Tissue with Kinetic Calibration. Analytical Chemistry. doi.org/10.1021/acs.analchem.0c00392.