Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori ricevono $5 milioni per studiare due tipi di infezioni parassitarie

I ricercatori alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis hanno stato sovvenzionati due dagli istituti della sanità nazionali (NIH) che ammontano a più di $5 milioni per studiare due tipi di infezioni del verme parassitario che causano la malattia devastante in milioni di persone universalmente.

Le due infezioni sono sulla lista (WHO) delle malattie tropicali trascurate, un gruppo dell'organizzazione mondiale della sanità di circa 20 malattie che pregiudicano insieme più di 1 miliardo genti. L'un progetto metterà a fuoco su oncocercosi, conosciuta comunemente come cecità di fiume, causata da un ascaride parassitario sparso dalle mosche nere che in tensione e riproduca vicino ai fiumi. Il secondo progetto mirerà al fascioliasis, causato da un platelminto parassitario portato dagli alimenti trovato comunemente nelle operazioni d'agricoltura.

Piombo da Makedonka Mitreva, il Ph.D., un professore di medicina e della genetica, entrambi i progetti comporta il sequenziamento del genoma su grande scala dei parassiti per sviluppare gli strumenti genetici per contribuire a riflettere la diffusione delle infezioni e resistenza che del cingolo questi parassiti già si sono sviluppati contro le droghe progettate per sradicarle. Le informazioni genomiche anche hanno potuto piombo alle nuove terapie per combattere gli sforzi resistenti alla droga.

Questi parassiti stanno diventando molto buoni per l'elusione delle droghe che mirano loro e non abbiamo idea come stanno facendo quella. Abbiamo bisogno di migliore comprensione dei genoma di questi parassiti in modo da possiamo scoprire come resistono alle droghe standard. Quella conoscenza poi potrebbe provocare l'identificazione dei marcatori genetici che predicono se una droga non riuscirà efficacemente a curare le persone infettate, così la guida della progettazione di nuovi trattamenti.„

Makedonka Mitreva, Ph.D., membro di ricerca dell'istituto del genoma di McDonnell alla scuola di medicina dell'università di Washington

In collaborazione con Miguel Cabada, il MD, dell'università del Texas in Galveston, Mitreva sta studiando il fascioliasis negli altopiani del Perù, in cui gli agricoltori e le loro famiglie sono spesso a stretto contatto con bestiame infettato. Cabada, che egualmente esegue una clinica Cusco, nel Perù, gli adulti degli ossequi e bambini con l'infezione di fascioliasis, ha causato dal hepatica del Fasciola del platelminto. Una droga chiamata triclabendazole è il trattamento prima linea per il fascioliasis, ma la resistenza al trattamento è diffusa in bestiame ed in un problema crescente fra la gente che è infettata.

“Tane di questo parassita tramite la parete intestinale e fa il suo modo al fegato e dotti biliari,„ Mitreva ha detto. “Causa il danno di fegato sostanziale. Ciò ha installato un'infezione a lungo termine e cronica che può realmente avere un impatto su stato nutrizionale, piombo all'anemia ed alla perdita di peso.„

I bambini sono particolarmente vulnerabili alle infezioni di fascioliasis, che possono contribuire a malnutrizione ed a conseguenze per tutta la vita, compreso la crescita arrestata, lo sviluppo disfunzionale del cervello ed i sistemi immunitari alterati. Nelle montagne delle Ande del Perù e della Bolivia, un 70% stimato dei bambini è infettato.

I ricercatori ordineranno i genoma dei parassiti di fascioliasis che sono sensibili e resistenti a triclabendazole in uno sforzo per identificare le ragioni genetiche per la resistenza e per sviluppare una prova rapida per distinguere fra i vermi droga suscettibili e resistenti alla droga.

In collaborazione con Warwick Grant, il PhD, dell'università di Trobe della La a Melbourne, l'Australia, Mitreva sta studiando la cecità di fiume nelle parti dell'Africa Subsahariana. La cecità di fiume è causata dal volvulus parassitario di Onchocerca dell'ascaride, che è sparso dalle mosche nere.

“Questo ascaride può fare il suo modo all'occhio e causare cecità permanente qualche gente,„ Mitreva ha detto. “I parassiti migrano attraverso l'interfaccia, causando i noduli ed itching estremo. Non tutti gli sforzi del verme causano la cecità -- quello può dipendere dalla zona geografica che il verme viene da.„

Il ivermectin della droga è stato usato per trattare ed impedire la cecità di fiume per le decadi. È dato spesso alle intere comunità come componente dei programmi di massa dell'droga amministrazione per impedire la malattia nelle aree dove il parassita ha una lunga storia di essere endemico.

“Abbiamo bisogno di migliori strumenti diagnostici di capire quali sforzi non reagiscono bene al ivermectin, identifichiamo dove quegli sforzi sono e sviluppiamo le mappe dei reticoli di infezione,„ Mitreva ha detto. “Vorremmo sviluppare i modi predire le aree dove i parassiti sono più probabili da ricorrere e, al contrario, aree dove la malattia è probabile essere gestita bene e funzionari di salute pubblica può fermare sicuro i programmi di fondo e di massa dell'droga amministrazione.„

Potere smettere di dare queste droghe alle intere comunità può sollevare alcuna della pressione evolutiva che determina lo sviluppo di farmacoresistenza, secondo i ricercatori. Gli strumenti che mirano a svilupparsi saranno adatti ad epidemiologia genetica. Per esempio, il rendimento del parassita dopo amministrazione di massa della droga, tali strumenti permetterebbero che i ricercatori rintraccino la sorgente probabile della ricorrenza.

“Mentre questi due parassiti sono molto differenti come sono sparsi e nel danno specifico in loro causano, le popolazioni umane pregiudicano considerevolmente la sovrapposizione,„ Mitreva ha detto. “Speriamo che i nostri progetti possano contribuire a capire meglio questi parassiti, in modo da possiamo dare i contributi significativi a diminuire il carico devastante collocano su tanta gente in paesi in via di sviluppo universalmente.„