Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esposizione iniziale agli anestetici può causare il disordine di uso dell'alcool in adolescenti

L'esposizione iniziale agli anestetici può rendere gli adolescenti più suscettibili di disordine di sviluppo di uso dell'alcool (AUD), secondo la nuova ricerca dall'università di Binghamton, State University di New York.

David Werner, professore associato della psicologia e lancia di Linda, professore della psicologia distinto, piombo un gruppo dei ricercatori dell'università di Binghamton nell'esame se l'esposizione agli anestetici durante l'adolescenza potrebbe pregiudicare la risposta di una persona all'alcool nell'età adulta, particolarmente lo sviluppo dell'AUD.

Gli anestetici sono droghe comunemente usate nel campo di sanità e spesso sono amministrati ai bambini per indurre l'inconsapevolezza e l'immobilità durante gli ambulatori.

I ricercatori hanno scoperto che l'esposizione anestetica durante l'adolescenza può essere un fattore di rischio che ambientale quella piombo ad una predisposizione aumentata a sviluppare l'AUD più successivamente nella vita.

Sebbene non tutti gli adolescenti che bevono l'alcool sviluppino AUDs, Werner ha detto che è importante identificare i fattori di rischio che contribuiscono ad una predisposizione aumentata ad abuso di alcool.

Ciò altamente sta interessando. Poichè sebbene l'età dell'inizio e binging successivo durante l'adolescenza siano collegati più successivamente ad alcolismo nella vita, oltre allo sforzo, non era chiaro che cosa altri fattori ambientali possono svolgere un ruolo. Questo studio ora evidenzia un contributore precedentemente trascurato.„

David Werner, professore associato, dipartimento di psicologia, università di Binghamton

Per provare questo, i ricercatori hanno esposto i ratti maschii presto-adolescenti a isoflurane, un anestetico generale, nelle brevi durate e le hanno verificate sui vari dai comportamenti indotti da alcool più successivamente nell'adolescenza o nell'età adulta.

Il gruppo ha trovato che l'esposizione agli anestetici nell'adolescenza ha avuta effetti comportamentistici e neurali estremamente simili come esposizione chornic adolescente dell'alcool.

Durante il loro studio, i ratti adolescenti esposti a isoflurane hanno avuti una sensibilità in diminuzione agli effetti negativi dell'alcool, quali il sui che ha avversione, sedativo ed effetti socialmente soppressivi.

Questi ratti egualmente hanno mostrato un aumento nel consumo volontario dell'alcool e nel danno conoscitivo e determinati comportamenti sono continuato nell'età adulta dopo la loro esposizione anestetica iniziale.

Questi risultati ulteriori indicano quell'esposizione agli anestetici durante l'adolescenza, mentre è necessaria in alcuni casi, possono avere conseguenze non intenzionali che incubano col passare del tempo.

“Oltre ad infanzia a prima infanzia, adolescenza può essere considerata la fase inerente allo sviluppo più critica dopo la nascita,„ Werner ha detto.

“Poichè l'adolescenza è un periodo che coincide il più spesso con l'esposizione iniziale alle droghe di abuso, soprattutto l'alcool, inizialmente abbiamo eseguito un'analisi retrospettiva dell'alcool che risponde ai nostri dati precedenti riguardo agli adolescenti che avevano avvertito un evento chirurgico.„

“Notando una differenza di potenziale, poi abbiamo voluto empiricamente provare indipendentemente da fatto che la relazione fra l'esposizione ed i comportamenti anestetici adolescenti si collegasse a predisposizione di disordine di uso dell'alcool.„

Sebbene l'uso degli anestetici sia vitale per determinati ambulatori e non possa essere evitato, Werner ha detto che è importante conoscere gli effetti potenziali della droga.

“Soprattutto, gli anestetici sono necessari - che è ovviamente perché legittimo sono incluse nelle medicine essenziali dall'organizzazione mondiale della sanità,„ Werner ha detto.

“Nel caso in cui lo stato di salute dei bambini ed adolescenti necessiti una procedura operativa, quindi questi dovrebbero assolutamente essere usati.„

“Che essendo dicendo, speriamo che questo lavoro possa essere usato per informare la gente, particolarmente più giovani persone che considerano le procedure elettive che potrebbero essere ritardate nell'età adulta come le procedure di perdita di peso o della chirurgia plastica come pure potenzialmente principale ai sistemi diagnostici supplementari della selezione per contribuire ad identificare le persone che possono avere maggior predisposizione di disordine di uso della droga.„

Werner pianificazione continuare la ricerca su questi argomento e speranze esaminare se gli effetti dagli anestetici sono simili ad altre sostanze come pure i meccanismi molecolari di fondo nel cervello e nelle diverse differenze.

Source:
Journal reference:

Landin, J. D., et al. (2020) General Anesthetic Exposure During Early Adolescence Persistently Alters Ethanol Responses. Alcoholism: Clinical and Experimental Research. doi.org/10.1111/acer.14291.