Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La caso-fatalità rapporti COVID-19 di studio tende fra la gente con IDD

Un nuovo studio pubblicato recentemente in ScienceDirect dai ricercatori dalla Syracuse University e dall'università Upstate medica di SUNY indica che la gente con le inabilità intellettuali ed inerenti allo sviluppo (IDD) è più probabile morire da COVID-19 che quelle senza IDD.

Secondo i ricercatori, la disparità probabilmente è collegata con un'più alta prevalenza delle malattie del comorbid fra quelli con IDD e/o un'più alta percentuale della gente con IDD sta vivendo nelle impostazioni residenziali riunite.

Le loro tendenze intellettuali ed inerenti allo sviluppo di studio, “di inabilità e di Caso-Fatalità COVID-19: L'analisi di TriNetX,„ è stata pubblicata dal giornale dell'inabilità e della salubrità di ScienceDirect. Lo studio ha incluso 30,282 persone che è stato identificato mentre positivo COVID-19 nella piattaforma della rete della ricerca di TriNetX COVID-19.

La più attenzione è necessaria questa popolazione vulnerabile di salubrità per assicurare la loro sicurezza e benessere durante questa pandemia, compreso l'attenzione attenta all'impatto degli ordini pubblici quali i flussi di priorità e di finanziamento del PPE sulla capacità dei fornitori di servizio residenziali di garantire la cura di qualità durante questo tempo.„

Scott Landes, un professore associato della sociologia al banco di Maxwell dell'università di Syracuse della cittadinanza e degli affari pubblici e una filiale della ricerca per il Lerner concentra per la promozione di salute pubblica

Gli studi sono stati intrapresi da Landes e da tre ricercatori dal centro medico di SUNY Upstate a Siracusa, N.Y.: Dott. Margaret Turk, professore di medicina fisica e di ripristino; Dott. Margaret Formica, professore associato della salute pubblica e medicina preventiva e professore associato di urologia; e Katherine Goss dal gruppo di ricerca di salubrità & di inabilità. Qui è uno sguardo più dettagliato ai loro risultati:

Ogni persona in questo studio ha avuta COVID-19, in modo dalle tariffe sono tariffe della caso-fatalità che hanno dato ai ricercatori un'idea della severità della malattia fra entrambi i gruppi. Fra le età 0-17, per ogni 100 persone con COVID-19, 1,6 con IDD è morto e meno di uno senza IDD è morto. Fra le età 18-74, per ogni 100 persone con COVID-19, 4,5 con IDD è morto confrontato a 2,7 senza IDD. Le tariffe erano simili per quei 75 e sovra- per ogni 100 persone con COVID-19, 21,1 con IDD sono morto e 20,7 senza IDD è morto.

“Ha basato sopra i tassi di mortalità di caso riferiamo fra quelle età 18-74, se 100.000 persone con IDD contrattano COVID-19 - che è interamente possibile alla luce dei preventivi della dimensione di questa popolazione e delle tariffe che di incidenza cumulative stiamo vedendo nella nostra ricerca - noi invitare 4.500 per morire,„ Landes hanno detto. “Comparativamente, fra 100.000 persone senza IDD, invitare 2.700 per morire. Quello sarebbe un eccesso di 1.800 morti di IDD e nella mia mente che è inaccettabile.„

I ricercatori egualmente hanno trovato che le persone con IDD hanno avute un'più alta prevalenza delle malattie circolatorie, respiratorie ed endocrine del comorbid attraverso tutte le fasce d'età. Mentre non potrebbero verificare la causalità in questi dati, è possibile questo parzialmente spiega le differenze che hanno trovato nelle tariffe della caso-fatalità. Alcuna di questa differenza può anche essere dovuto il più alta percentuale delle persone con IDD che risiedono nelle impostazioni riunite - una caratteristica che i ricercatori non potrebbero rappresentare nello studio ma che stanno continuando a studiare.

Source:
Journal reference:

Turk, M.A., et al. (2020) Intellectual and developmental disability and COVID-19 case-fatality trends: TriNetX analysis. Disability and Health Journal. doi.org/10.1016/j.dhjo.2020.100942.