Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trattamento di CBD migliora i sintomi di artrite in cani, ritrovamenti di studio

Un gruppo piombo dai ricercatori all'istituto universitario di Baylor di medicina in collaborazione con Medterra CBD ha intrapreso i primi studi scientifici per valutare gli effetti terapeutici potenziali del cannabidiol (CBD) per dolore artritico in cani ed i risultati potrebbero piombo il modo di studiare il suo effetto in esseri umani. I ricercatori hanno messo a fuoco in primo luogo su questi animali perché il loro stato imita molto attentamente le caratteristiche dell'artrite umana, la causa principale di dolore e l'inabilità negli Stati Uniti per cui non c'è l'efficace trattamento.

Pubblicato nel DOLORE del giornale, lo studio in primo luogo ha mostrato entrambi nelle prove di laboratorio e nei modelli del mouse che CBD, un prodotto non inducente al vizio derivato da canapa (cannabis), può diminuire significativamente la produzione delle molecole infiammatorie e delle celle immuni connesse con l'artrite. Successivamente, lo studio ha indicato che in cani diagnosticati con la circostanza, qualità di vita significativamente migliore del trattamento di CBD come documentato sia dalle valutazioni del veterinario che del proprietario. Questo lavoro supporta la valutazione scientifica futura di CBD per l'artrite umana.

CBD sta aumentando rapido di popolarità dovuto le sue indennità-malattia aneddotiche per varie circostanze, dal ridurre l'ansia all'aiuto con i disordini di movimento. Nel 2019, Medterra CBD si è avvicinato a Baylor per intraprendere gli studi scientifici indipendenti per determinare le capacità biologiche di vari dei sui prodotti.„

Dott. Matthew Halpert, autore corrispondente, facoltà di ricerca nel dipartimento di patologia ed immunologia a Baylor

Nello studio corrente, Halpert ed i suoi colleghi in primo luogo hanno misurato l'effetto di CBD sulle risposte immunitarie connesse con l'artrite, sia in celle umane che murine sviluppate in laboratorio e nei modelli del mouse. Facendo uso delle tinture di Medterra, hanno trovato che il trattamento di CBD ha provocato la produzione diminuita sia delle molecole infiammatorie che le celle immuni si sono collegate all'artrite.

I ricercatori egualmente hanno determinato che l'effetto era più rapido e più efficace quando CBD è stato consegnato si è incapsulato in liposomi che quando era “nudo amministrato.„ I liposomi sono sacchi sferici minuscoli artificialmente formati che sono usati per consegnare le droghe ed altre sostanze nei tessuti alle più alte tariffe di assorbimento.

Halpert ed i colleghi dopo hanno valutato l'effetto di CBD nudo e liposoma-incapsulato sulla qualità di vita dei cani diagnosticati con l'artrite.

“Abbiamo studiato i cani perché la prova sperimentale indica che i modelli spontanei dell'artrite, specialmente nei modelli canini domestici, sono più appropriati per la valutazione dei trattamenti umani di dolore di artrite che altri modelli animali. Le caratteristiche biologiche dell'artrite in cani somigliano molto attentamente a quelle dello stato umano,„ Halpert ha detto.

L'artrite è uno stato comune in cani. Secondo il club di fossa di scolo americana, pregiudica uno su cinque cani negli Stati Uniti.

I 20 dei cani di proprietà di cliente iscritti allo studio sono stati veduti all'ospedale animale di scadenza a Houston. I proprietari del cane sono stati provveduti a caso delle bottiglie non identificate identiche del farmaco che CBD contenuto, CBD liposomico, o un placebo. Nè i proprietari nè il veterinario hanno conosciuto il quale trattamento ogni cane ha ricevuto.

Dopo quattro settimane del trattamento quotidiano, i proprietari ed i veterinari riferiti sullo stato dei cani, se hanno osservato i cambiamenti negli animali livellati di dolore, quali i cambiamenti hanno riferito funzionare o a andatura. Gli indicatori di conteggio dei globuli e di sangue delle cellule dei cani della funzione epatica renale ed egualmente sono stati valutati prima e dopo le quattro settimane del trattamento.

“Abbiamo trovato i risultati incoraggianti,„ Halpert ha detto. “Nove dei 10 cani su CBD hanno mostrato i vantaggi, cui è rimanere per due settimane dopo che il trattamento si è fermato. Non abbiamo individuato le alterazioni negli indicatori che di sangue abbiamo misurato, suggerendo che, nelle circostanze del nostro studio, il trattamento sembrasse essere sicuro.„

Gli studi di conduzione di sostegno di risultati per valutare CBD per il trattamento dell'artrite umana.

Source:
Journal reference:

Verrico, C., et al. (2020) A randomized, double-blind, placebo-controlled study of daily cannabidiol for the treatment of canine osteoarthritis pain. Pain. doi.org/10.1097/j.pain.0000000000001896.