Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo scienziato esplora le droghe potenziali per impedire la resistenza delle cellule nei tipi differenti di cancri

La terapia del Cancro può restringere il tumore di un paziente ed il paziente può ritenere meglio. Ma non visto su una scansione di CT o su un SIG. l'immagine, alcune delle celle stanno subendo i cambiamenti minacciosi.

Rifornito dai nuovi cambiamenti genetici dovuto la terapia stessa del cancro, queste celle appartate e pericolose stanno diventando molto grandi con due volte o quadruplicano il numero dei cromosomi trovati in celle in buona salute.

Alcune delle celle possono diventare otto, 16, o persino 32 volte il numero corretto. Rapidamente, diventeranno aggressive e resistenti al trattamento. Finalmente causeranno la ricorrenza del cancro.

Daruka Mahadevan, MD, Ph.D., professore e capo della divisione dell'Ematologia-Oncologia nella scuola di medicina lunga a salubrità San Antonio di UT, ha studiato questa progressione per 20 anni.

In un documento pubblicato nell'aprile 2020 nel giornale tendenza al Cancro, lui ed il co-author Gregory C. Rogers, Ph.D., spiega una spiegazione razionale per la fermata.

“Quando date la terapia, alcune celle non muoiono,„ il Dott. spiegato Mahadevan, guida dell'ematologia e della cura medica al centro del Cancro di maggi, casa dell'oncologia al MD Anderson di San Antonio di salubrità di UT.

“Queste celle non muoiono perché hanno acquistato un doppio complemento dei cromosomi normali più altri cambiamenti genetici. Molti tipi di chemioterapie realmente promuovono questo.„

Il Dott. Mahadevan ha trovato che due geni cancerogeni, chiamati c-Myc e BCL2, sono operativi dai nei linfomi di prima scelta “colpiti doppio„, che sono incurabili.

Questi geni fa parte del problema perché quando sono presenti, aiutano le celle di linfoma a vivere più lungo e principale loro per stare bene alle grandi celle con il trattamento.„

MD di Daruka Mahadevan, Ph.D, il professor e capo, divisione di Ematologia-Oncologia, centro di scienza di salubrità dell'università del Texas a San Antonio

Sebbene le droghe sembrino lavorare, una volta che la terapia è interrotta, le grandi celle appartate e pericolose (chiamate celle tetraploidi) cominciano dividersi ancora e diventare più piccole ma celle più a crescita rapida, determinate da c-Myc e da BCL2.

“È un doppio colpo, un doppio whammy,„ il Dott. Mahadevan ha detto.

per ricambiare questo, ricerche di Dott. Mahadevan per trovare le droghe che impediscono o trattano l'acquisizione appartata e pericolosa delle cellule dei cromosomi multipli. Ha identificato un inibitore della piccolo-molecola che mostra la promessa negli esperimenti delle cellule in laboratorio. “Abbiamo dati per mostrarlo che funziona,„ abbiamo detto.

Una droga che sopprime le grandi celle con le copie multiple dei cromosomi potrebbe essere usata congiuntamente alle chemioterapie attuali per impedire la grande resistenza delle cellule, non solo nel linfoma ma in molti altri tipi di cancri, ha detto.

Source:
Journal reference:

Mahadevan. D & Rogers G.C. (2020) Janus Face of Drug-Induced Tetraploidy in Non-Hodgkin Lymphoma. Trends in Cancer. doi.org/10.1016/j.trecan.2020.03.009.