Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I più nuovi approcci del trattamento possono diminuire il rischio di cancri ematologici in relazione con la terapia

Mentre i trattamenti dell'innovazione sono emerso per parecchi cancri durante le ultime due decadi, determinando i miglioramenti notevoli nella sopravvivenza ed in altri risultati clinici, too little è conosciuto circa il rischio di cancri ematologici in relazione con la terapia che seguono gli approcci mirati a e immunotherapeutic. In uno studio da presentare alla società americana della riunione virtuale (ASCO) dell'oncologia 2020 clinici, un gruppo completo del centro del Cancro della sosta di Roswell riferisce quello in molti casi, questi più nuovi approcci del trattamento possono diminuire il rischio di sindrome myelodysplastic in relazione con la terapia o di leucemia mieloide acuta (tMDS/AML) confrontata alle strategie basate a chemioterapia del trattamento.

Facendo uso di sorveglianza basata sulla popolazione 17, le registrazioni del cancro di risultati finali e dell'epidemiologia (SGOMBRO), un gruppo piombo da Swapna Thota, MD e da Abhay Singh, MBBS, MPH, hanno valutato i casi di 565.149 pazienti diagnosticati fra 2000 e 2015 con il melanoma, il non piccolo cancro polmonare delle cellule (NSCLC), il cancro del rene (RCC) o il mieloma multiplo. Il trattamento standard corrente per tutti questi tipi del cancro conta sulle droghe che stimolano il sistema immunitario -; inibitori della chinasi della tirosina (TKIs) ed inibitori immuni del controllo (ICIs), nel caso di NSCLC, RCC e melanoma e droghe immunomodulatory dell'immide (IMiDs), nel caso del mieloma multiplo.

Abbiamo supposto che sorveglianza immune aumentata dopo che il trattamento con queste droghe potrebbe fermare l'evoluzione clonale e diminuire il rischio di cancri ematologici in relazione con la terapia -; specificamente, sindrome myelodysplastic o leucemia mieloide acuta.„

Dott. Swapna Thota, assistente universitario di oncologia nel dipartimento di medicina

“I nostri dati suggeriscono che il rischio di tMDS/AML effettivamente stia diminuendo nei gruppi specifici del cancro per tre dei tipi che del cancro abbiamo studiato -; NSCLC, RCC e melanoma -; ma non in mieloma,„ dice il Dott. Singh, un collega dell'Ematologia-Oncologia nel dipartimento di medicina. “Crediamo che un effetto protettivo degli inibitori immuni del controllo e degli agenti immunomodulatory, oltre agli effetti leukemogenic relativamente bassi di queste terapie, probabilmente abbia contribuito a questa tendenza.„

I co-author su questo lavoro includono Sig. di Megan, Ph.D., assistente universitario dell'oncologia nel dipartimento di medicina.

Nel rispetto dei suoi contributi a questa ricerca importante, il Dott. Singh ha ricevuto il Cancro di conquista - premio di merito dotato Pharmaceuticals Inc. di Syndax, che riconosce un collega che ha presentato un estratto disegnatura messo a fuoco sulle leucemie acute.

Lo studio, l'estratto 7516, video a bordo di 289 nelle malignità ematologiche; Sessione virtuale del manifesto di leucemia, di sindromi di Myelodysplastic e di Allotransplant e discusso battaglia del manifesto nella sessione di discussione “dei cloni: Stabilendo la carta stradale di leucemia„ dalle 8 di mattina a tempo orientale di 11 di mattina oggi, il 29 maggio.

Le guide della facoltà della sosta di Roswell sono state invitate a servire da oratori per altre due sessioni nel corso della riunione:

  • Abbellisca il Dy, MD, sia l'oratore per “i nuovi anticorpi, nuovi obiettivi: Siamo che realizziamo i progressi?„ presso il Cancro del polmone; Sessione astratta orale metastatica delle Non Piccole cellule. I membri registrati e aperti la sessione possono accedere alla presentazione qui.
  • Philip McCarthy, MD, Direttore del trapianto & del centro cellulare di terapia, sarà l'oratore per “i nuovi capretti sul blocco (NKOTB): Terapie innovarici in mieloma multiplo„ all'interno della sessione astratta orale ematologica del Dyscrasia cellule di plasma/di malignità. I membri registrati e aperti la sessione possono accedere alla presentazione qui.