Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova l'uso del protossido d'azoto durante il lavoro essere sicuro con gli effetti secondari rari

I ricercatori all'università di istituto universitario di colorado di professione d'infermiera e del servizio di scuola di medicina di anestesiologia alla città universitaria medica di Anschutz hanno trovato che l'uso del protossido d'azoto (N2O) poichè un'opzione di sollievo di dolore per le persone nel lavoro è sicura per i bambini neonati e la persona lavorante e convertire in modulo differente di sollievo di dolore quali un epidurale o l'opioide è influenzata da cronologia priore della nascita di una donna e da altri fattori.

Lo studio, fuori oggi in giornale dell'ostetricia & della salubrità delle donne, ha esaminato 463 donne che hanno usato il protossido d'azoto durante il lavoro. Lo studio è il più grande ed il primo del suo genere negli Stati Uniti per riferire le tariffe degli effetti secondari da uso di N2O durante il lavoro come pure le ragioni per le donne nel lavoro dopo cesarean per convertire in altri moduli di sollievo di dolore. Delle donne che hanno cominciato a usando N2O come tecnica iniziale di sollievo di dolore, 31% hanno usato soltanto N2O in tutto lavoro e 69% transitioned ad un altro metodo di sollievo di dolore quali epidurale e/o gli opioidi.

Il protossido d'azoto è un'opzione utile e sicura per analgesia di lavoro negli Stati Uniti. E per alcune madri lavoranti, quello è tutto il sollievo che di dolore hanno bisogno di. I preannunciatori di comprensione della conversione dal protossido d'azoto inalato ad altri moduli di analgesia possono assistere i fornitori durante le loro discussioni con le donne circa le opzioni di sollievo di dolore durante il lavoro.„

Priscilla M. Nodine, Ph.D., CNM, autore principale, professore associato, università di istituto universitario di colorado di professione d'infermiera

La ragione citata il più spesso (96%) per la conversione da N2O in terapia alternativa era sollievo di dolore insufficiente. Le probabilità della conversione da N2O sono aumentato approssimativamente 3 volte quando il lavoro è stato aumentato con l'ossitocina e quando il lavoro è stato indotto. Inoltre, coloro che ha avuto una cronologia della sezione cesarean e il post-taglio cesareo di lavoro sperimentato hanno avuti più probabilità aumentate di 6 una volta della conversione ad analgesia neuraxial o epidurale. Le probabilità della conversione ad analgesia neuraxial sono diminuito da 63% per le persone che avevano dato alla luce precedentemente riguardante coloro che stava dando alla luce per la prima volta.

Circa 4 milione donne negli Stati Uniti danno alla luce ogni anno e per molti, fare fronte al laborp è una preoccupazione significativa. Epidurals ed i blocchi spinali, anche conosciuti come analgesia neuraxial, sono il più delle volte gli strumenti di gestione utilizzati di dolore negli Stati Uniti, con l'alternativa principale che è opioidi sistematici, che possono essere associati con sia gli effetti contrari materni che fetali. Recentemente rintrodotto poichè un'opzione di sollievo di dolore durante il lavoro negli Stati Uniti, N2O ha una lunga storia di uso in molte nazioni sviluppate ed è sempre più disponibile negli Stati Uniti.

“Mentre c'è un organismo equo di prova aneddotica della sicurezza e dell'efficacia per come il protossido d'azoto pregiudica il dolore durante il lavoro, poche analisi sistematiche dei risultati sono disponibili dai gruppi basati negli Stati Uniti,„ ha detto Nodine.

Source:
Journal reference:

Nodine, P.M., et al. (2020) Nitrous Oxide Use During Labor: Satisfaction, Adverse Effects, and Predictors of Conversion to Neuraxial Analgesia. Journal of Midwifery & Women's Healthdoi.org/10.1111/jmwh.13124.