Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La pubblicazione del giornale supporta il primo programma clinico dell'immuno-oncologia di Synlogic, SYNB1891

Synlogic, Inc., (Nasdaq: SYBX) clinico-fase società applicandosi sintetico biologia a utile microbo per svilupparsi romanzo, medicine viventi, oggi ha annunciato la pubblicazione nelle comunicazioni della natura dei dati preclinici che supportano il suo primo programma clinico dell'immuno-oncologia, SYNB1891, che sta valutando nel test clinico di fase 1 in pazienti con i tumori solidi avanzati o il linfoma.

I dati descritti nella pubblicazione dimostrano che il trattamento SYNB1891 ha rimosso i tumori ed ha stimolato l'immunità antitumorale nei modelli preclinici di cancro.

“La consegna mirata a e l'attività stimolatore immune doppia di SYNB1891 offrono i vantaggi distinti sopra altri approcci,„ ha detto Aoife Brennan, M.B., Ch. B., il presidente e direttore generale di Synlogic.

I dati preclinici pubblicati oggi evidenziano il potenziale trasformatore di SYNB1891. Insieme all'esperienza iniziale di clinica che dimostra la possibilità e la tollerabilità nei gruppi iniziali del test clinico, questi dati forniscono il supporto per lo sviluppo continuato di SYNB1891 come opzione terapeutica potenziale per ampliare i vantaggi di immunoterapia a più pazienti con cancro.„

Aoife Brennan M.B, Ch.B, Presidente di Synlogic e direttore generale, comunicazioni biomediche di MacDougall, inc

La pubblicazione nominata, “immunoterapia con batteri costruiti mirando alla via di STING per immunità antitumorale,„ dettagli l'assistenza tecnica e caratterizzazione di SYNB1891.

Il lavoro descrive gli studi preclinici che dimostrano l'attività e la generazione antitumorali di memoria immunologica da SYNB1891 nei modelli del mouse di cancro come pure la sua attivazione robusta delle celle dipresentazione dell'essere umano (APCs) che sono chiave alla generazione di risposta immunitaria anti-tumorale.

SYNB1891 è uno sforzo costruito di Escherichia coli Nissle, quello produce Di-AMPÈRE ciclico (CDA), uno stimolatore della via di STING (stimolatore dei geni dell'interferone). Questo meccanismo può svolgere un ruolo critico nell'inizio di una risposta immunitaria antitumorale via l'attivazione degli APC e la presentazione degli antigeni tumorali.

Il telaio batterico di SYNB1891 egualmente stimola il sistema immunitario innato da parecchi altri meccanismi, includenti tramite ricevitori del tipo di tributo (TLRs), potenzialmente aggiungenti alla grandezza della risposta immunitaria globale.

Un vantaggio notevole di SYNB1891 è che non rilasciare l'agonista di STING dai batteri fino a essi è stato inghiottito dalle cellule bersaglio (APC) e così c'è meno rischio di effetti deleteri su altre celle immuni quali le cellule T.

Inoltre, mentre SYNB1891 è stato costruito con le funzionalità della sicurezza che sono destinate per impedire la sua replica a meno che completato con le sostanze nutrienti specifiche, i batteri rimangono attivi per parecchi giorni all'interno del tumore iniettato stimolare una risposta immunitaria locale.

Intra-tumorally SYNB1891 amministrato sta valutando come monoterapia in un aperto contrassegno di fase 1, in uno studio multicentrico, in un test clinico di dose-escalation (NCT04167137) in pazienti con i tumori solidi avanzati o in un linfoma in corso.

Synlogic pensa pubblicare i dati dal braccio di monoterapia di questo studio alla fine del 2020. Dopo l'instaurazione della dose tollerata massimo per SYNB1891 come monoterapia, Synlogic pensa iniziare un secondo braccio della prova in cui gli oggetti riceveranno i livelli di dose crescenti di SYNB1891 congiuntamente ad una dose fissa dell'inibitore del controllo, il atezolizumab (Tecentriq®), per stabilire una dose raccomandata per il regime di combinazione.

Source:
Journal reference:

Leventhal, D. S., et al. (2020) Immunotherapy with engineered bacteria by targeting the STING pathway for anti-tumor immunity. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-020-16602-0.