Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio evidenzia l'importanza del vaccino del bambino contro le infezioni

Negli Stati Uniti, i nostri bambini si ammalano raramente alle infezioni gravi perché sono protetti dai vaccini.

Le malattie serie gradiscono il morbillo, la parotite epidemica, la sindrome congenita di rosolia, la varicella, la difterite, il tetano, la pertosse, la diarrea del rotavirus, epatite (A e B), la polio e la meningite batterica sono tutto le vaccinazioni sistematiche dirette evitabili di infanzia.

Non è magico che tiene i nostri bambini sicuri da queste molte malattie serie, è vaccini -; consegna sistematica dei vaccini sicuri ed efficaci.

Che cosa accadrà se smettiamo di vaccinare o se diminuiamo le nostre tariffe della vaccinazione? Queste malattie ritorneranno. Avremo epidemie di queste vecchie malattie durante la pandemia senza precedenti di nuova malattia.

Tuttavia, durante la pandemia, abbiamo veduto una riduzione vacillante nel rapporto dei bambini vaccinati, malgrado le raccomandazioni dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC), l'accademia americana della pediatria ed il ministero di Maryland della sanità, agenzie che hanno fornito l'orientamento affinchè noi continuassero a prestare i servizi della vaccinazione ai bambini.

Tutti siamo promettenti che i test clinici dei vaccini e della terapeutica per COVID-19 piombo al prodotto sotto licenza che è sicuro ed efficace, ma non dobbiamo dimenticare di continuare a fornire ai vaccini del bambino, le protezioni più importanti contro le infezioni che già abbiamo a disposizione.

In Maryland da solo, c'è stato un rapporto di riproduzione di 32% di tutti i vaccini somministrati ai bambini dalla nascita a 11 mese dell'età e di un declino di 47% in 12 ai bambini di 23 mesi.

Allarmando, poichè cominciamo un rientro in maggior normalità, dopo le settimane dei mandati casalinghi, tariffe vaccino dell'pre-asilo di Maryland sono sprofondato da un 76% sbalordente.

I vaccini per il morbillo, la parotite epidemica e la rosolia da solo, che proteggono criticamente i nostri bambini dal morbillo, hanno a marzo e aprile 71% ruzzolato, 15.950 che meno bambini in Maryland hanno ricevuto questo vaccino una volta confrontati l'anno scorso allo stesso tempo.

la Sotto-vaccinazione è diffusa negli Stati Uniti, non appena in Maryland, come riferito dal CDC. Siamo al rischio serio per lo syndemics disastroso di COVID-19 più altre malattie altamente contagiose, come la pertosse ed il morbillo, se non ritorniamo alle tariffe della protezione che abbiamo avuti prima della pandemia.

Senza vaccinazione dei nostri bambini, il virus SARS-CoV-2 estrarrà un'altra vittoria.

Nel 2019, quando il morbillo ha colpito molte comunità negli Stati Uniti, piombo a 1.282 casi, Maryland è stato risparmiato. Soltanto cinque dei nostri bambini sono stati infettati e c'era diffusione personale non significativa.

Nel 2017 e 2018, c'era ogni anno soltanto un singolo caso del morbillo in Maryland. Questo anno, finora: nessuno. Perché? Non magico; vacciniamo.

Ora, con quasi il viaggio nessuno e pochissimo il contatto personale fuori della casa, questi agenti patogeni contagiosi non può guadagnare un appiglio.

Ma, una volta che la gente comincia muoversi, così faccia i virus ed i batteri. Se i nostri bambini rimangono non protetti quando completamente “riapriamo,„ il reemergence delle malattie che sono state tenute una volta alla campata dai vaccini è inevitabile.

Perché non stiamo vaccinando? Sta sovrapponendo le ragioni. Le famiglie a volte sono spaventate per viaggiare a o fornire tutta la struttura ospedaliera per paura dell'ottenere COVID-19. Le Comunità hanno ricevuto i messaggi misti circa che generi di cura sono essenziali.

C'è confusione circa se i curante sono aperti e che ore sia per il malato o i bambini buoni. Vogliamo assicurare le famiglie che i pediatri siano aperti, sicuri e desiderosi da vedere i loro bambini.

D'importanza, in un mondo COVID-19, le famiglie possono ritenere che la sola cura autorizzata sia per i problemi di salute “urgenti„, come le malattie acute e possono sottovalutare l'importanza basilare dei vaccini per i nostri bambini.

Ciò è particolarmente vera altrettanti fornitori è venuto a contare “su telemedicina„ per le visite che possono essere fatte a distanza. Durante questi incontri, possiamo non riuscire a dare la priorità alle comunicazioni alle famiglie circa l'importanza di tempestivo, completiamo le vaccinazioni di infanzia.

Non possiamo permettere che COVID-19 catturi un maggior tributo noi che già ha piombo alla conseguenza non intenzionale degli scoppi vaccino-evitabili di malattia nelle nostre comunità.

I pediatri, i genitori, i ricercatori, gli avvocati, gli educatori, i funzionari ed ognuno che si occupi dei bambini devono ora fissare questo problema. Lo dobbiamo ai bambini. Se non parliamo su per loro, che?