Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori trapiantano con successo completamente - i mini fegati funzionali nei ratti

Facendo uso delle cellule epiteliali dai volontari umani, i ricercatori all'università di scuola di medicina di Pittsburgh hanno creato completamente - i mini fegati funzionali, che poi hanno trapiantato nei ratti.

In questo esperimento del proof of concept, gli organi laboratorio-fatti sono sopravvissuto a per i quattro giorni dentro i loro host animali. Questi risultati sono stati pubblicati oggi nei rapporti delle cellule.

Vedendo che poco organo umano là dentro l'animale - dori, assomigliando ad un fegato - che era abbastanza fresco. Questa cosa che gli assomigliare ad un fegato ed alle funzioni come un fegato hanno venuto da qualcuno le cellule epiteliali.„

Alejandro Soto-Gutierrez, M.D., Ph.D., autore senior, professore associato di patologia a Pitt e docente sia dell'istituto di McGowan per medicina a ricupero che del centro di ricerca del fegato di Pittsburgh

Questi mini fegati secernono gli acidi biliari e l'urea, appena come un fegato normale, a meno che siano su ordinazione in laboratorio facendo uso delle celle pazienti. E, sebbene la maturazione del fegato prendesse a due anni in un ambiente naturale, Soto-Gutierrez ed i colleghi lo ha fatto dentro al di sotto di un mese.

I ricercatori hanno creato i loro mini fegati riprogrammando le cellule epiteliali umane nelle cellule staminali, persuadenti quelle cellule staminali per trasformarsi in in vari tipi di celle di fegato e, quindi, seminanti quelle celle di fegato umane in un fegato del ratto con tutte le sue proprie celle spogliate fuori.

Come ultima prova, i ricercatori hanno trapiantato i loro mini fegati laboratorio-crescenti in cinque ratti, che sono stati cresciuti per resistere al rifiuto dell'organo. I quattro giorni dopo che il trapianto, ricercatori ha studiato come gli organi impiantati stavano andando.

In tutti i casi, i problemi del flusso sanguigno si erano sviluppati all'interno di ed intorno all'innesto, ma ai mini fegati trapiantati lavorati - i ratti hanno avuti proteine umane del fegato in loro siero di sangue.

Soto-Gutierrez è ottimista che questa ricerca non è soltanto un passo sul percorso verso gli organi crescenti della sostituzione in un laboratorio, ma anche uno strumento utile per diritto proprio.

“Lo scopo a lungo termine è di creare gli organi che possono sostituire la donazione di organo, ma nell'immediato futuro, vedo questo come ponte per trapiantare,„ Soto-Gutierrez ha detto. “Per esempio, in insufficienza epatica acuta, potreste avere bisogno appena della spinta epatica per un po'invece di intero nuovo fegato.„

Ma ci sono sfide significative da sormontare, lui hanno notato, compreso la sopravvivenza ed i problemi di sicurezza a lungo termine.

Vari degli autori hanno brevetti sulla tecnologia utilizzata in questo documento (WO/2011/002926, WO/2015/168254 e PCT/US2018/018032) come pure negli interessi finanziari in Von Baer Wolff Inc., una società che mira a produrre l'errore umano IPS-derivato delle cellule di fegato e di fegato dell'ossequio che usando la medicina a ricupero. Lo studio corrente non è associato con Von Baer Wolff Inc.

Source:
Journal reference:

Takeishi, K., et al. (2020) Assembly and Function of a Bioengineered Human Liver for Transplantation Generated Solely from Induced Pluripotent Stem Cells. Cell Reports. doi.org/10.1016/j.celrep.2020.107711.