Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: L'aspirina quotidiana ha potuto essere un uccisore per alcuno, piuttosto che una maturazione

L'aspirina quotidiana ha potuto essere un uccisore per alcuno, piuttosto che una maturazione, secondo uno studio nuovo.

La ricerca mostra che il rischio di emorragia interna in gente in buona salute può essere maggior di tutto il vantaggio potenziale, come impedire la malattia di cuore.

Uno degli autori del rapporto, il Dott. Trevor Thompson dell'università di Greenwich, ha detto: “L'aspirina è buona se siete stato identificato come a rischio dei problemi cardiovascolari. Se non, i rischi superano tutti i vantaggi potenziali. La nostra analisi ha trovato un rischio molto crescente di spurgo sul cervello o nello stomaco, in grado di essere interno.„

L'esame della ricerca attuale è stato pubblicato nel giornale britannico di farmacologia clinica.

Ha esaminato 67 esami differenti ed ha trovato che una piccola dose (di meno che 325milligrams un il giorno, approssimativamente una compressa) per la gente senza malattia cardiovascolare è stata associata con un'incidenza più bassa 17% dei problemi cardiovascolari, quali attacco di cuore o il colpo.

Al contrario, c'era egualmente un elevato rischio di 47% di spurgo gastrointestinale e un elevato rischio di 34% di spurgo nel cranio.
 

Ciò è qualcosa che la gente può fare ogni giorno che può causare il danno inutile. Il nostro studio indica che un'aspirina un il giorno dovrebbe essere catturata soltanto dalla gente che ha uno stato cardiovascolare o essere detto da un medico che è in pericolo di sviluppare uno.„

Dott. Trevor Thompson, autore di studio, università di Greenwich

Il rapporto egualmente ha esaminato la ricerca che ha detto l'aspirina potrebbe contribuire ad impedire il cancro ma che ha trovato che i rischi hanno superato ancora i vantaggi.