Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studi l'assunzione diminuita rapporti di frutta e delle verdure fra i bambini dal lockdown

Negli studi intrapresi dal laboratorio vivente sano dell'università di Northumbria intorno alla metà dei bambini che hanno ricevuto i buoni pasto del banco libero stanno riferendo a marzo un calo significativo nella loro assunzione di frutta e delle verdure dai banchi chiusi.

Poco più della metà degli allievi che avrebbero ricevuto le refezioni libere al banco hanno specificato che non avevano mangiato verdura fresca attraverso un periodo di tre giorni che segue il lockdown del COVID-19 del Regno Unito. Quasi a metà riferito il cibo della frutta nello stesso periodo, eppure molti ha riferito un grande aumento nel consumo di bevande e di spuntini zuccherati.

I risultati dello studio sono stati rilasciati oggi (lunedì 8 giugno), una settimana dopo che molti banchi inglesi hanno riaperto le loro porte ai bambini nei gruppi selezionati di anno ed appena alcuni giorni dopo che il governo di Lingua gallese ha annunciato i banchi sarebbero riapertura alla fine del mese.

Il laboratorio vivente sano dell'università di Northumbria è uno dei centri di ricerca principali del Regno Unito nelle emissioni intorno alla disposizione dei programmi dell'alimentazione dei bambini e della fame di festa.

I ricercatori erano entusiasta studiare che cosa i bambini hanno autorizzato alle refezioni libere stavano mangiando quando è diventato evidente che il Regno Unito stava andando fornire un periodo di lockdown ed i banchi stavano chiudendo le loro porte tutti ma agli allievi ed ai bambini più vulnerabili dei lavoratori chiave.

Sebbene il dipartimento per formazione applichi uno schema del buono di acquisto degno £15 per bambino alla settimana in Inghilterra per fornire il supporto per quei bambini che avrebbero ricevuto normalmente le refezioni libere, molti genitori e banchi hanno riferito che una serie di emissioni con lo schema ed i governi devoluti in Scozia, Galles ed in Irlanda del Nord hanno scelto di introdurre gli schemi alternativi.

I ricercatori hanno lavorato con quasi 60 nove--dodici-anni-olds a Londra ed il Nord ad est dell'Inghilterra che ha completato specialmente ha progettato i questionari sul loro cibo, sonno e attività fisica attraverso i sei giorni. I dati sono stati raccolti già tre giorni consecutivi ed i tre giorni consecutivi durante, lockdown. I questionari sono stati restituiti ai ricercatori dai genitori per l'analisi statistica.

La manifestazione che preliminare di risultati una diminuzione significativa nella quantità di bambini della frutta sta mangiando. Prima che chiusure che del banco hanno mangiato, in media, appena al disopra una porzione di frutta al giorno.

Durante il periodo oggetto della relazione di tre giorni durante il lockdown, quasi la metà dei bambini (45%) ha detto che non avevano mangiato alcuna frutta, con i bambini restanti che mangiano una media della porzione mezza di frutta al giorno.

Risultati simili sono stati veduti nelle risposte dei bambini sulla quantità di verdure che avevano mangiato. Più della metà dei bambini (55%) hanno detto che non avevano mangiato alcuna verdura fresca durante i tre giorni durante il lockdown.

L'assunzione di verdure media è caduto appena al disopra due parti al giorno quando i bambini stavano assistendo al banco, ad una media della parte mezza al giorno da a casa.

Tuttavia, un aumento quadruplo è stato riferito nella quantità di bevande zucchero-zuccherate consumate, insieme ad un aumento sostanziale nella quantità di patate fritte, di cioccolato e di dolci che sono mangiati. Il consumo dei bambini di spuntini non sani è aumentato da una media di una durante i tre giorni in cui erano al banco a sei parti attraverso i tre giorni a casa durante il lockdown.

I ricercatori egualmente hanno chiesto se i bambini avessero saltato qualunque pasti. Circa 25% ha detto che avevano saltato almeno un pasto un il giorno prima della chiusura dei banchi - solitamente la loro prima colazione - e questo aumentato al lockdown seguente di 35%.

Questi risultati preliminari portano a lettura abbastanza orribile. Come una nazione che le nostre abitudini di compera hanno cambiato, con un aumento nella compera online e nella compera localmente. Tuttavia, se un genitore non ha accesso Internet o ha un abbuono basso di dati, non può permettersi la consegna minima del reparto gratis, o le vite “in un deserto dell'alimento„ che è popolato con i takeaways degli alimenti a rapida preparazione poi che è appena sorprendente che, in assenza delle prime colazioni del banco libero e delle refezioni libere, l'ingestione dietetica globale di alcuni bambini è cambiato. „

Greta Defeyter, il professor e Direttore, laboratorio vivente sano, università Newcastle di Northumbria

Mentre metto in evidenza che più catene di supermercati ora sono incluse nello schema del buono del DfE i risultati preliminari nel nostro punto culminante di rapporto più ampio, errori sistematici e sociali.„

Il boicottaggio della baronessa, presidenza della carità che alimenta la Gran-Bretagna ha acconsentito, ad esempio: “Le conseguenze sociali ed economiche del coronavirus stanno esponendo milioni di persone nel nostro paese a fame ed a malnutrizione.

Mentre questi risultati preliminari mostrano, abbiamo bisogno di un programma annuale senza cuciture dei pasti nutrienti per tutti i bambini quale incorporano le prime colazioni del banco e pranzi come pure una continuazione di quel servizio, accanto ad arricchire le attività, durante i periodi di festa.

La registrazione automatica di tutte le famiglie ammissibili per i buoni sani di inizio - la presa di cui è pietoso basso egualmente aumenterebbe il flusso di frutta e delle verdure fresche ai bambini piccoli.„

Il professor Defeyter ha detto che c'è un'alta probabilità che i bambini dagli ambienti socioeconomici più bassi saranno più svantaggiati quando il nuovo anno accademico comincia a settembre, dato la combinazione di mancanza di alimento nutriente sano ed il sperimentato perdita d'apprendimento educativo dovuto le chiusure del banco, che sproporzionato pregiudicheranno i bambini svantaggiati.

Ha richiesto un servizio della refezione e un programma universali del club della prima colazione del banco da mettere a disposizione di tutti i bambini, per assicurare la parità d'accesso ad una dieta sana per promuovere la salubrità e l'apprendimento, aggiungente:

“Il nostro rapporto evidenzia l'importanza della disposizione libera della refezione e l'importanza di accesso ad alimento sano e nutriente in ogni comunità. Crediamo che tutti i bambini abbiano il diritto accedere all'alimento sano nutriente all'interno della loro comunità e banco.

“Nel termine immediato, invitiamo il governo BRITANNICO a ripensare la disposizione di vacanza estiva del banco assicurarci che tutti i bambini dalle famiglie a basso reddito siano provveduti dell'opportunità di accedere all'alimento sano, culturale, al sociale ed alle attività fisiche durante il periodo imminente di festa.

“L'espansione del programma costituito un fondo per della disposizione della festa del DfE supporterà i genitori nella disposizione di assistenza all'infanzia e nel loro rendimento a lavoro, diminuisce lo sforzo parentale, assicura che i bambini ricevano l'alimento sano e nutriente che aderisce alle norme alimentari del banco e fornisce le fondamenta solide affinchè un programma esteso del banco fornisca il supporto a lungo termine per indirizzare la perdita d'apprendimento educativa.„

Il Dott. Emily MANN, che egualmente ha lavorato allo studio, ha detto che i genitori ed i banchi avevano riferito le difficoltà nell'accesso dello schema del buono dell'alimento.

“Già sappiamo che le famiglie con le refezioni ammissibili dei bambini gratis sono a rischio di insicurezza di alimento. I genitori ed i banchi in Inghilterra hanno protestato circa il tempo speso per ricevere i buoni ed hanno detto alcuni reparti rifiutati per accettarli mentre sono limitati a determinati supermercati.

“Il £15 supplementare per bambino dai buoni dell'alimento non ha permesso alle famiglie più a basso reddito di muoversi da questa area di rischio, particolarmente in un momento in cui il reddito domestico è probabile soffrire dovuto l'impatto economico della pandemia.„

Il rapporto completo è intitolato lo schema del buono pasto del banco libero: Che cosa i bambini realmente stanno mangiando e bevendo?

Il laboratorio vivente sano dell'università di Northumbria è stato strumentale nell'assicurazione dei bambini ha accesso ai pasti sani al banco, durante sia tempo di termine che le feste.

La sua ricerca ha dimostrato i vantaggi che i club della prima colazione del banco hanno portato ai bambini in termini di nutrizione e istruzione che hanno supportato lo srotolamento del programma nazionale della prima colazione del banco.

Il laboratorio egualmente ha evidenziato l'importanza dei club di vacanze scolastiche per assicurare che quei bambini dalle famiglie a basso reddito potessero continuare ad accedere ai pasti sani ed alle opportunità educative.