Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Probiotics non è raccomandato per la maggior parte delle circostanze digestive

È stimato che più di 3,9 milione adulti americani abbiano preso certa forma del probiotics, con molti pazienti che guardano al probiotics per migliorare la loro salubrità gastrointestinale.

Tuttavia, dopo che una critica dettagliata di letteratura disponibile, l'associazione gastroentereologica americana (AGA) ha rilasciato le nuove linee guida cliniche che trovano che per la maggior parte delle circostanze digestive non c' è abbastanza prova per supportare l'uso del probiotics.

Ciò è la prima linea guida clinica da mettere a fuoco sul probiotics attraverso le malattie multiple di GI mentre però tenendo conto dell'effetto di ogni formulazione di multi-sforzo o a varietà unica del probiotics indipendente invece di raggruppamento loro tutte sotto l'ombrello singolo “del probiotics.„ Queste linee guida sono pubblicate in gastroenterologia, la Gazzetta ufficiale di AGA.

L'uso di sostegni della linea guida di determinate formulazioni probiotiche in tre impostazioni: per la prevenzione dell'infezione difficile di Clostridioides (C. difficile) in adulti ed in bambini che catturano gli antibiotici, per la prevenzione di enterocolite necrotizzantesi negli infanti prematuri e bassi di peso alla nascita e per la gestione del pouchitis, una complicazione della malattia di viscere infiammatoria.

C'era prova insufficiente per raccomandare il probiotics per il trattamento del morbo di Crohn, della colite ulcerosa, della sindrome di viscere irritabili (IBS) e dell'infezione difficile del C. Per la gastroenterite contagiosa acuta in bambini, AGA si pronuncia contro l'uso del probiotics.

I pazienti che catturano il probiotics per Crohn, colite ulcerosa o IBS dovrebbero studiare la possibilità di fermarsi. I supplementi possono essere costosi e non c' è abbastanza prova per provare un vantaggio o per confermare la mancanza di danno. Conversazione con il vostro medico.„

  Tolleranza L. Unione Sovietica, presidenza del comitato della linea guida, università del Michigan, Ann Arbor

Uso molto diffuso dato e fonti di informazione spesso polarizzate, è essenziale che il pubblico abbia orientamento obiettivo circa l'uso di e le indicazioni appropriati per il probiotics.

AGA ha impiegato lo d'oro standard per lo sviluppo della linea guida, metodologia del GRADO, per valutare la prova disponibile su efficacia clinica del probiotics.

“Mentre la nostra linea guida evidenzia alcuni casi di uso per il probiotics, più d'importanza sottolineature che i presupposti del pubblico circa i vantaggi del probiotics non sono ben informati e che c'è egualmente una variazione importante in basato sui risultati sulla formulazione del prodotto probiotico,„ dice il Dott. Unione Sovietica.

Raccomandazioni chiave della linea guida:

  • Per prematuro (sopportato prima di 37 settimane), peso alla nascita basso (< 2500 g) infanti, probiotics specifico possono impedire la mortalità e la enterocolite necrotizzantesi, diminuire il numero dei giorni tenuti per raggiungere le alimentazioni piene e per fare diminuire la durata dell'ospedalizzazione.
  • Determinato probiotics dovrebbe essere considerato per la prevenzione dell'infezione difficile del C. in adulti ed in bambini che catturano gli antibiotici e per la gestione del pouchitis, una complicazione di colite ulcerosa che è stata trattata chirurgicamente.
  • Probiotics non sembra essere utile per i bambini in America settentrionale che hanno gastroenterite acuta - non dovrebbero essere dati ordinariamente ai bambini che presentano al pronto soccorso dovuto diarrea.
  • C'era prova insufficiente affinchè AGA faccia le raccomandazioni per quanto riguarda l'uso del probiotics trattare l'infezione difficile del C., il morbo di Crohn, la colite ulcerosa o IBS. Per queste circostanze, AGA suggerisce che i pazienti studino la possibilità di fermare il probiotics, poichè c'è costi associati e non abbastanza prova per suggerire la mancanza di danno.
  • I test clinici ben progettati saranno necessari raffinare queste raccomandazioni di AGA sul probiotics e studiare altre circostanze cliniche relative alla gastroenterologia.?

I gastroenterologi dovrebbero suggerire l'uso del probiotics ai loro pazienti soltanto se c'è chiaro vantaggio e dovrebbero riconoscere che gli effetti del probiotics non siano specifici della specie, ma sforzo e combinazione-specifico.?

Legga le linee guida dell'istituto di AGA e l'esame tecnico sul ruolo del probiotics nella gestione delle malattie gastrointestinali per esaminare le raccomandazioni complete.

Che cosa sono probiotics?

Probiotics è stato intorno a per molti anni ma ultimamente è diventato più popolare. Probiotics stanno vivendo, (molto piccoli) organismi microscopici, compreso i determinati batteri e lieviti, che sono trovati solitamente in alimenti o nei supplementi dietetici.

Alcuni esperti credono che il probiotics possa completare i trattamenti, ma spesso non li sostituiscono. Poiché ci sono molti generi di probiotics con differenti sforzi e combinazioni, per i pazienti è importante parlare con loro medico prima di iniziare un probiotico.