Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio valuta l'impatto acuto della cannabis fra gli utenti nell'ambiente

La marijuana ad alta potenza di fumo si concentra amplifica i livelli di sangue di THC più di due volte tanto quanto l'erbaccia convenzionale di fumo, ma necessariamente non vi ottiene più alto, secondo un nuovo studio degli utenti regolari pubblicati oggi dall'università di ricercatori di colorado Boulder.

Sorprendente, abbiamo trovato che la potenza non ha tenuto la carreggiata con i livelli dell'intossicazione. Mentre abbiamo veduto le differenze vistose nei livelli di sangue fra i due gruppi, sono stati alterati similmente.„

Cannella Bidwell, autore principale, assistente universitario nell'istituto di scienze cognitive

Il documento, pubblicato il 10 giugno in psichiatria di JAMA, è il primo per valutare l'impatto acuto della cannabis fra gli utenti nell'ambiente dei prodotti legali del mercato. Potrebbe informare tutto dalle prove di sobrietà del bordo della strada alle decisioni circa uso ricreativo o medicinale personale.

Ma lo studio egualmente suscita inquietudini che facendo uso dei concentrati potrebbero mettere inutilmente la gente al maggior rischio a lungo termine di effetti collaterali.

“Solleva molte questioni circa quanto l'organismo sviluppa rapidamente la tolleranza alla cannabis e se la gente potrebbe potere raggiungere i risultati voluti alle dosi più basse,„ ha detto Bidwell.

Mentre 33 stati hanno legalizzato l'uso medicinale della marijuana e 11 hanno legalizzato l'uso ricreativo, entrambi gli usi rimangono illegali al livello federale. I ricercatori egualmente sono proibiti dalla manipolazione o dall'amministrazione della marijuana. Alcuni studi precedenti hanno usato gli sforzi assicurati dal governo, ma quegli sforzi contengono molto THC che i prodotti nell'ambiente.

per studiare che della gente uso realmente, Bidwell ed i suoi colleghi utilizzano due furgoni bianchi dello sprinter di Dodge, anche conosciuto come “i cannavans,„ come laboratori mobili. Conducono i furgoni alle residenze degli oggetti di studio che usano la cannabis che approvvigionano da sè dentro le loro case e poi che camminano fuori per le prove.

“Non possiamo introdurre la cannabis legale del mercato in un laboratorio dell'università, ma possiamo portare il laboratorio mobile alla gente,„ ha detto.

Per lo studio corrente, il gruppo ha valutato 121 utente regolare della cannabis. Concentrati tipicamente usati di metà (petroli e cere che comprendono i principi attivi senza le foglie ed i gambi). L'altra metà ha usato tipicamente il fiore dall'impianto. Gli utenti del fiore hanno approvvigionato un prodotto che contiene 16% o 24% [tetrahydrocannabinol (THC)], l'ingrediente psicoattivo principale in marijuana. Gli utenti del concentrato sono stati definiti ad un prodotto che contiene 70% o 90% THC.

Il giorno della prova, i ricercatori hanno ritirato il sangue degli oggetti, misurati il loro livello dell'intossicazione e dell'umore e valutati la loro funzione e bilanciamento conoscitivi a tre punti di volta: prima, direttamente dopo ed un'ora dopo che hanno usato.

Coloro che ha usato i concentrati hanno avuti livelli elevati molto di THC a tutti e tre i punti, con i livelli che chiodano a 1.016 microgrammi per millilitro nella post-utilizzazione di pochi minuti, mentre utenti del fiore chiodati a 455 microgrammi per millilitro. (Gli studi precedenti hanno indicato che i livelli di THC si aggirare intorno a 160 - 380 microgrammi per millilitro dopo che uso della marijuana).

Indipendentemente dalla che tipo o potenza di partecipanti della cannabis usati, i loro auto-rapporti dell'intossicazione, o “ritenere alto,„ erano notevolmente simile, come erano le loro misure di bilanciamento e di danno conoscitivo.

“La gente nel gruppo di alta concentrazione molto più di meno è stata compromessa che abbiamo pensato che stessero andando essere,„ ha detto il co-author Risonanza Hutchison, un professore della psicologia e della neuroscienza a CU Boulder che egualmente studia la dipendenza di alcool. “Se dessimo la gente che il livello una concentrazione di alcool sarebbe stato una storia differente.„

Lo studio egualmente ha trovato che, fra tutti gli utenti, il bilanciamento era circa 11% peggio dopo avere usando la cannabis e la memoria è stata compromessa. Ma in circa un'ora, quel danno si è sbiadito.

“Questo potrebbe essere usato per sviluppare una prova del bordo della strada, o persino aiutare la gente a prendere le decisioni personali,„ ha detto Bidwell.

I ricercatori non sono sicuri come il gruppo del concentrato potrebbe avere tali livelli elevati di THC senza maggior intossicazione, ma sospettano che alcune cose sono a gioco: Gli utenti regolari dei concentrati probabilmente sviluppano col passare del tempo una tolleranza. Ci possono essere differenze genetiche o biologiche che incitano qualche gente a metabolizzare più rapidamente THC. E può essere che una volta i composti in marijuana, chiamata cannabinoidi, riempiano i ricevitori nel cervello che scintillano l'intossicazione, cannabinoidi supplementari hanno poco impatto.

“I ricevitori di cannabinoido possono essere saturati con THC ai livelli elevati, oltre cui c'è un effetto di diminuzione di THC supplementare,„ essi scrivono.

Gli autori avvertono che lo studio ha esaminato gli utenti regolari che hanno imparato misurare il loro uso con un contatore basato sull'effetto desiderato e non si applica agli utenti inesperti. Quegli utenti dovrebbero ancora essere estremamente prudenti con i concentrati, hanno detto Hutchison.

Infine, i ricercatori sperano di imparare che cosa, all'occorrenza, concentrati a lungo termine di rischi sanitari vero posano.

“L'esposizione a lungo termine e concentrata scompiglia con i vostri ricevitori di cannabinoido in un modo che potrebbe avere ripercussioni a lungo termine? Lo rende più duro terminare quando volete a?„ Hutchison detto. “Non sappiamo appena ancora.„

Source:
Journal reference:

Bidwell, L.C., et al. (2020) Association of Naturalistic Administration of Cannabis Flower and Concentrates With Intoxication and Impairment. JAMA Psychiatry. doi.org/10.1001/jamapsychiatry.2020.0927.