Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: Si in cinque adulti ha avvertito una diminuzione nel loro comportamento sessuale presto nella pandemia

Uno in cinque adulti nel rapporto degli Stati Uniti hanno avvertito il cambiamento - principalmente una diminuzione - nel loro comportamento sessuale nei primi mesi della pandemia COVID-19, secondo un nuovo studio dai ricercatori di Indiana University.

Lo studio, co-creato da Devon Hensel, da professore di ricerca del socio di pediatria alla scuola di medicina di IU e da Debby Herbenick, professore in sessuale e nella salute riproduttiva al banco di IU di Salubrità-Bloomington pubblica, cambiamenti esaminati dentro da solo e comportamenti sessuali partnered da circa a metà marzo a metà aprile, quando la maggior parte del paese era conforme ad orientamento casalingo, in uno sforzo per imparare più circa le vite sessuali e le relazioni degli Americani durante il primo mese di distanziare sociale. Lo studio è stato pubblicato via la pubblicazione preliminare nel medRxiv.

Herbenick e Hensel presenteranno i risultati preliminari dello studio ad una conferenza virtuale dell'associazione americana degli educatori, dei consulenti e dei terapisti di sessualità il 4 giugno.

Capendo come il comportamento sessuale cambia durante la pandemia, specificamente COVID-19, è necessario da continuare ad adattare la gestione di salute pubblica COVID-19 nei modi che sono coerenti con la salubrità sessuale ed il benessere della gente. I nostri dati illustrano i modi molto personali in cui i fattori pandemico-associati differenti possono creare o inibire le opportunità per il sesso solo e partnered.„

Devon Hensel, professore di ricerca del socio di pediatria alla scuola di medicina di IU

Lo studio ha usato un'indagine nazionalmente rappresentativa di probabilità degli Stati Uniti degli adulti per esaminare i cambiamenti in 10 soli e nelle categorie sessuali partnered di comportamento. I ricercatori hanno esaminato i fattori come come le persone informate sono circa il virus; la diminuzione misura quali distanziare del sociale e l'igiene raccomandata; se i partecipanti avessero i bambini nella casa e nelle loro età e variabili di salute mentale compreso i sintomi e la solitudine depressivi.

Attraverso tutti e 10 i comportamenti studiati, 50 per cento dei partecipanti non hanno riferito cambiamento o la stabilità nei loro comportamenti sessuali durante il mese passato. Un altro terzo dei partecipanti ha riferito che erano aumentato o diminuito in alcuni comportamenti.

I comportamenti più comuni da aumentare e la diminuzione erano gli stessi. Fra i partecipanti che riferiscono un aumento nel comportamento sessuale, gli aumenti più comuni erano abbraccianti, bacianti, stringenti a sé o tenentesi per mano con un partner. Similmente, quelle diminuzioni di segnalazione hanno detto gli stessi comportamenti sessuali--abbracciando, baciando, stringendo a sé, o tenendosi per mano--erano il più comuni da diminuire.

“Nel primo mese del sociale che distanzia e resti a casa l'orientamento, cambiamento sostanziale sperimentato molta gente nelle loro relazioni,„ ha detto Herbenick. “Mentre qualche gente si è trovata che spende costantemente il tempo con i loro partner romantici o sessuali, altre si sono trovate separati dai partner o incapaci fin qui o si incontrano con i partner potenziali.„

Lo studio ha trovato che i partecipanti con tutti i bambini a casa sotto l'età di cinque erano tre volte più probabili da riferire abbracciare aumentato, baciare, stringere a sé o tenersi per mano con un partner nel mese passato, mentre elementare-invecchiare i bambini è stato collegato spesso ai rapporti in diminuzione di questi comportamenti.

Quei risultati potrebbero essere attribuiti, Herbenick ha detto, ai genitori di più piccoli bambini che possono mantenere meglio i programmi e le routine pre-pandemici. Inoltre, i genitori di piccoli bambini potrebbero riferire un aumento nell'abbracciare, nel baciare, nello stringere a sé o nel tenersi per mano perché fa parte delle interazioni del gruppo/famiglia quali gli abbracci della famiglia.

In termini di fattori di salute mentale, lo studio ha trovato che i sintomi e la solitudine depressivi sono stati associati con entrambi comportamenti saldanti partnered diminuiti, quali abbracciare, stringere a sé, tenersi per mano e baciare come pure comportamenti sessuali partnered diminuiti. Questi fattori di salute mentale potrebbero essere attribuiti al sociale che distanzia le misure, i ricercatori hanno detto, che mentre necessari, possono esacerbare le sensazioni di depressione e la solitudine per qualche gente.

Coerente con la ricerca attuale, lo studio egualmente ha trovato che quella gente che ha percepito erano alle maggiori probabilità per COVID-19 le conseguenze mediche (essi o un caro che si ammalano) o per COVID-19 le conseguenze sociali (perdita del posto di lavoro o nomine mediche mancanti) erano più probabile ai comportamenti sessuali partnered in diminuzione rapporto.

Quelli con maggior conoscenza COVID-19 erano più probabili riferire la stabilità nei comportamenti sessuali partnered. Tuttavia, lo studio non potrebbe valutare se la maggior conoscenza ha aumentato la comodità della gente per mantenere le abitudini attuali, o come la maggior conoscenza potrebbe piombo qualche gente (specialmente singoli adulti) ai comportamenti di riduzione di rischio che egualmente hanno pregiudicato il loro comportamento sessuale - per esempio, astenersi dall'incontrarsi con i nuovi partner.

Diverse circostanze ed accesso alle risorse quali la sanità ed i servizi, decisioni di impatto circa how and when fare sesso, Hensel ha detto. Interruzioni di causa di pandemie nelle risorse che possono piombo ai risultati avversi quali le gravidanze non intenzionali. L'astinenza indesiderata, Hensel ha detto, potrebbe anche provocare le conseguenze mentali e sessuali di salubrità.

“Questo studio è un ricordo che le pandemie urtano ogni aspetto dell'esperienza umana, compreso sessualità,„ Hensel ha detto. “Migliore comprensione di come la gestione pandemica in vivo - quali assistenza all'infanzia, le sfide di salute mentale e le preoccupazioni circa ammalarsi - impatti soli e professionisti partnered degli aiuti del sesso nelle soluzioni d'aiuto del sarto della gente a tutte le sfide sessuali essi può avere. „

Molly Rosenberg, assistente universitario, epidemiologia e biostatistica allo IU Bloomington, maya Luetke, uno studente di laurea allo IU Bloomington e Tsung-chieh Fu, un collega postdottorale allo IU Bloomington, anche contribuita allo studio.