Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il robot di prelevamento danese automatizza i trattamenti di prova COVID-19 in ospedali

Un robot di prelevamento danese sta automatizzando i trattamenti di prova di Covid in ospedali intorno ad Europa. Il robot, chiamato flowbot UNO, diminuisce significativamente il tempo che cattura per i laboratori ai risultati dei prodotti affinchè i pazienti dica loro se sono infettati con Covid-19.

Il robot di prelevamento danese automatizza i trattamenti di prova COVID-19 in ospedali
La robotica danese di flusso del produttore può trump gli altri giocatori sul mercato internazionale in termini di impiego possibile, prezzo e termine di consegna

Un robot dimanipolazione unico dalla Danimarca ora sta accelerando il grande compito di analizzare le prove di Covid. Migliaia di ogni giorno di prove per Covid-19 ora stanno preparande per l'analisi dal flowbot specializzato UNO da robotica di flusso. La tecnologia del robot minimizza il rischio di errore umano e di contagio nel trattamento e diminuisce fisicamente la richiesta pipettando le mansioni per il personale del laboratorio intorno al mondo.

Otto ospedali danesi hanno scelto l'invenzione danese, che egualmente sta usanda dai loro partner DTU e Novo Nordisk. Un laboratorio tedesco che realmente aveva approvvigionato il robot danese per provare a salmonella in alimento è ora egualmente facendo uso di flowbot UNO quando i campioni dai pazienti tedeschi devono essere analizzati. Gli ordini per i robot dimanipolazione del Danese egualmente sono venuto dalla Svezia, dalla Polonia, dalla Russia, dai Paesi Bassi e dall'Australia. La robotica di flusso' domestica in Danimarca non è il solo posto in cui i servizi sanitari abbiano scoperto il potenziale di automatizzare la parte dello sforzo di prova durante la pandemia di coronavirus. La robotica danese di flusso del produttore può trump gli altri giocatori sul mercato internazionale in termini di impiego possibile, prezzo e termine di consegna. In appena tre settimane, scorre la robotica può fabbricare pronto per usare, fornire ed installare 12 robot.

Il medico Jens Otto Jarløv del consulente, che lavora all'ospedale di Herlev in Danimarca, è deliziato per potere automatizzare i trattamenti nel suo laboratorio:

“Siamo realmente piacevoli che scorrono robotica possono consegnare così rapidamente i loro robot. Sono innovatori e possono automatizzare appena le cose che abbiamo bisogno di. Molto siamo soddisfatti e la cooperazione ha stata molto buona,„ dice.

Il robot del flowbot UNO fornisce il trattamento subito dopo l'inoculazione, per così dire, dove automatizza l'intero compito di preparare i campioni per l'analisi, che è circa i liquidi ed i prodotti chimici mescolantesi.

Dall'inizio del maggio 2020, la robotica di flusso sta contribuendo ad ottimizzare il lavoro intensivo di analizzare i campioni di coronavirus in Danimarca.

Sebbene gli occhi della gente siano stati aperti al potenziale della nostra tecnologia dalla vista triste di un mondo devastato dalla pandemia, siamo soddisfatti di potere fare una differenza per sia i pazienti che il personale.„

Annika Isaksson, CEO di robotica di flusso

In conformità con la sua espansione globale, la società sta sottoponendo a operazioni di disgaggio sulla produzione del robot e sugli impiegati nuovi di reclutamento.

All'ospedale di Herlev, il biologo molecolare Martin Friis ora lavora parallelamente con il robot danese del flowbot UNO:

“Il robot pipetta il virus in tensione e può pipettare parecchi campioni immediatamente, in modo da ora stiamo salvando molto lavoro ripetitivo e stiamo diminuendo il rischio di incidenti. Già ci teniamo cassaforte, ma è ancora buono affinchè noi abbia meno contatto con grazie in tensione del virus al robot. Il rischio di prelevamento degli errori egualmente si elimina come conseguenza di automazione perché il robot segue un reticolo ed evita gli errori. Tutto considerato, questo abbassa il livello di sforzo per noi su molte parti anteriori, in modo da abbiamo meno controversia nel nostro lavoro e minimizziamo gli errori potenziali,„ dice.