Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

SARS-CoV-2 ha trovato in acqua di fiume, inbandiera il rischio per gli esseri umani, la fauna selvatica ed il bestiame

A partire dagli inizi della pandemia corrente COVID-19, il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo è stato trovato nelle feci di quelli infettato. Le città con un considerevole carico della malattia hanno trovato il virus in acqua di scarico e impianti di depurazione.

Ora, un nuovo studio dagli scienziati nell'Ecuador e pubblicati sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare nel giugno 2020 indica che il virus è presente in acqua di fiume anche, in grado di implicare un rischio significativo della trasmissione in paesi in via di sviluppo con gli impianti di risanamento insufficienti.

Virus SARS-CoV-2

Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

Il trattamento delle acque elimina SARS-CoV-2

La ricerca più iniziale ha indicato che i trattamenti delle acque reflue efficienti non permettono la rilevazione del virus nell'acqua efluenta. Uno studio precedente sull'acqua di fiume che riceve l'uscita da un impianto di depurazione nel Giappone ha indicato la sua libertà da contaminazione dal virus.

Trattamento delle acque carente nell'Ecuador

Tuttavia, nella maggior parte di America Latina, di meno che un terzo di acqua di scarico è conforme al trattamento prima di entrare fuori negli organismi dell'acqua e nell'Ecuador, da dove lo studio corrente viene, solo un quinto è trattato. Infatti, la capitale di questo country, Quito, casa a circa 3 milione di persone, tratta un 3% scarno della sua acqua di scarico prima di scaricarlo nei fiumi circostanti.

Naturalmente, i fiumi portano altamente l'acqua contaminata lungo l'intero corso tutto il modo alla costa del Pacifico, posante un alto rischio sanitario alle popolazioni che vivono lungo questi distesa e dipendente su questa acqua per i bisogni quotidiani, o la ricreazione. Il documento corrente è il primo per esaminare la situazione in un paese con gli impianti sanitari insufficienti.

Rilevazione del caricamento virale nei fiumi di Quito

I ricercatori hanno campionato tre posizioni del fiume a Quito, il 5 giugno 2020, con due campioni ciascuno per le misure chimiche e biologiche e due per la rilevazione del virus SARS-CoV-2. L'analisi posteriore ha consistito di qRT-PCR per l'adenovirus umano, che è un indicatore accettato di contaminazione microbica e SARS-CoV-2.

La presenza del virus nell'acqua di fiume è stata collegata con la quantità di pratiche per COVID-19 dai settori di Quito che scaricano le acque luride in questi punti del sistema di fiume, per le due settimane precedenti su fino al 5 giugno. I risultati indicano che due di tre di questi punti campionari mostrano l'impatto di attività umana sul sistema di fiume, non riuscente a rispettare gli standard nazionali dell'Ecuador per le norme acquatiche di conservazione dell'ecologia.

Il caricamento adenoviral umano era alto, che mostra un impatto forte sull'acqua di fiume. SARS-CoV-2 i geni N1 ed il N2 erano egualmente presenti in campioni da tutte e tre le posizioni, con le precedenti concentrazioni di mostra di 2.84E a 3.19E GC/L. L'ultimo era presente alle concentrazioni leggermente più basse di 2.07E a 2.23E.

Quando i ricercatori hanno correlato questo con i casi riferiti nei settori alimentanti, c'era un chiaro collegamento, con le correlazioni positive fra il livello di contaminazione ed il numero dei casi. È considerevole che la campionatura è stata effettuata al picco dello scoppio a Quito, con i casi comunicati nei 14 giorni che precedono la raccolta del campione che viene ad un quarto di tutti i casi COVID-19 nella città dall'inizio dello scoppio corrente.

Posizioni di campionatura in fiumi urbani da Quito. Destra. Maschera di scarico diretto di acqua di scarico nel fiume di Machángara (punto campionario M1).
Posizioni di campionatura in fiumi urbani da Quito. Destra. Maschera di scarico diretto di acqua di scarico nel fiume di Machángara (punto campionario M1).

Qualità dell'acqua del povero e di contaminazione

La qualità dell'acqua del sistema di fiume campionato qui è bassa, con contaminazione significativa sia dalle sostanze organiche che inorganiche. In accordo con i valori ecologici generalmente bassi, tutti i parametri ambientali, compreso quelli dell'acqua di fiume in due campioni dei tre raccolti, sono sopra gli standard prescritti o i valori hanno trovato ai siti di riferimento per lo stesso bacino idrografico.

I livelli elevati umani dell'adenovirus sono soltanto un indicatore di contaminazione microbica significativa dell'acqua, come significato più dettagliatamente in una rappresentazione più iniziale di studio che oltre 26 specie patogene microbiche umane erano presenti in acqua di fiume. Ciò mostra l'importanza di trattamento delle acque luride prima che sia scaricata in un sistema fluviale.

Underdiagnosis potenziale dei casi

I ricercatori commentano al giorno d'oggi, “, nel picco di pandemia COVID-19 nell'Ecuador, i livelli di SARS-CoV-2 trovato in fiumi urbani di Quito sono simili come constatato nelle acque luride di Valencia (Spagna) con più di 5.000 casi attivi e di Parigi nel picco epidemico dei casi con più di 10.000 casse ospedalizzate.„

Un altri importante, ma non intenzionale, l'implicazione dello studio è il underdiagnosis significativo dei casi, dimostrato dal fatto che ai tempi della campionatura, solo 750 casi sono stati comunicati rispettivamente, in confronto al 5,000-10,000 Valencia ed in Spagna, connesso con un simile caricamento virale. Inoltre essere notato è il fatto che il confronto è fatto fra l'acqua di fiume di Quito, che probabilmente ha diluito i livelli delle acque luride, con acque luride stessa, Valencia ed in Spagna.

Implicazioni per la trasmissione umana ed animale

Lo studio dimostra il rischio potenziale significativo di infezione umana che si sparge attraverso l'acqua di fiume quando le acque luride non trattate sono scaricate. La differenza fra questo rischio e quello di rilevazione microbica in molte altre circostanze è che la rilevazione di RNA virale non può corrispondere alla presenza di particelle virali possibili in acqua contaminata.

Secondariamente, la diffusione del virus nell'ambiente può avere un impatto massiccio su fauna selvatica e su bestiame agricolo poiché i coronaviruses sono conosciuti per traboccare ad altre specie con facilità relativa.

Sistema di allarme

Il terzo punto di importanza pratica è l'uso potenziale del virus come strumento di sorveglianza fornire l'allarme immediato di un aumento nei casi, nelle situazioni dove la prova diagnostica è limitata. La campionatura dell'acqua di fiume ai punti lungo le posizioni principali di scarico di acque luride ha potuto contribuire ad individuare un aumento nelle infezioni ed a gestire così la diffusione del virus.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, June 17). SARS-CoV-2 ha trovato in acqua di fiume, inbandiera il rischio per gli esseri umani, la fauna selvatica ed il bestiame. News-Medical. Retrieved on January 27, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20200617/SARS-CoV-2-found-in-river-water-flags-risk-for-humans-wildlife-and-livestock.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "SARS-CoV-2 ha trovato in acqua di fiume, inbandiera il rischio per gli esseri umani, la fauna selvatica ed il bestiame". News-Medical. 27 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20200617/SARS-CoV-2-found-in-river-water-flags-risk-for-humans-wildlife-and-livestock.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "SARS-CoV-2 ha trovato in acqua di fiume, inbandiera il rischio per gli esseri umani, la fauna selvatica ed il bestiame". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200617/SARS-CoV-2-found-in-river-water-flags-risk-for-humans-wildlife-and-livestock.aspx. (accessed January 27, 2022).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. SARS-CoV-2 ha trovato in acqua di fiume, inbandiera il rischio per gli esseri umani, la fauna selvatica ed il bestiame. News-Medical, viewed 27 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20200617/SARS-CoV-2-found-in-river-water-flags-risk-for-humans-wildlife-and-livestock.aspx.