Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esame evidenzia perché e fino a che punto un grande cinorrodo protegge dal diabete di tipo 2 e dal CVD

In la recensione della lancetta del diabete & dell'endocrinologia Norbert Stefan dal centro tedesco per la ricerca del diabete (DZD), l'ospedale universitario di Tübingen e l'ospedale pediatrico di Boston, evidenzia perché e fino a che punto una grande circonferenza del cinorrodo, un preventivo della massa grassa aumentata nella parte inferiore dell'organismo, protegge dal diabete di tipo 2 e dalle malattie cardiovascolari (CVD). Egualmente fornisce nuove informazioni che una quantità elevata della massa grassa del cosciotto e del cinorrodo è molto importante da conservare la salubrità metabolica. Inoltre, discute le modifiche di stile di vita e gli interventi farmacologici che migliorano la distribuzione del grasso corporeo ed esemplifica come un fuoco sulla massa più bassa del grasso corporeo aiuta i clinici nella valutazione del rischio e nella comunicazione del paziente.

La massa grassa aumentata è un fattore di rischio importante per l'aumento mondiale nel diabete di tipo 2 e nel CVD. Tuttavia, per la massa grassa data, c'è una grande variabilità nel rischio di queste malattie cardiometabolic. Per esempio, qualche gente magra ha inatteso un rischio di diabete di tipo 2 e di CVD che è simile al rischio aumentato che è osservato nella maggior parte della gente che ha obesità. Che cosa entrambi fenotipi hanno in comune è un organismo superiore aumentato e più specificamente, un viscerale aumentato (dentro la pancia), Massachusetts grasso di conseguenza, molto fuoco è stato dato sulla forte potenza premonitrice dell'obesità dell'ente superiore. Tuttavia, i confronti alle malattie rare come la lipodistrofia (rarefication drammatico della massa grassa sotto l'interfaccia) e studio della distribuzione grassa geneticamente risoluta della popolazione in genere, suggeriscono che una capacità alterata di espandere il grasso nella parte inferiore dell'organismo sia egualmente molto importante per la predizione dell'incidenza di queste malattie.

Norbert Stefan evidenzia i meccanismi che provocano lo stoccaggio di energia nei depositi grassi differenti dell'organismo, o ectopically, negli organi quali il fegato, il pancreas ed il cuore. Poi discute gli studi che mostrano fino a che punto la misura di grasso nella parte inferiore dell'organismo è utile da stimare il rischio di diabete di tipo 2 e di CVD. A tale riguardo gli studi recentemente pubblicati del punto di riferimento hanno fornito il supporto genetico che una quantità bassa di grasso viscerale stimato e una quantità elevata di grasso corporeo più basso possono essere ugualmente importanti da conservare la salubrità cardiometabolic. Poi fornisce informazioni novelle da uno studio di imaging a risonanza magnetica che supporta questa ipotesi.

L'autore poi discute i meccanismi che possono determinare una ridistribuzione drammatica di grasso dal più basso alla parte superiore dell'organismo durante l'invecchiamento. A tale riguardo i cambiamenti dei livelli e della segnalazione di ormone sessuale durante la vita sono considerati molto importanti, sia, negli uomini che in donne. Egualmente evidenzia le strategie, relative ai cambiamenti nello stile di vita, o il trattamento farmacologico nelle malattie connesse con distribuzione grassa sproporzionata, quali l'affezione epatica grassa analcolica o un fenotipo del tipo di lipodistrofia, che contribuiscono ad ostacolare tale grasso-ridistribuzione. Per concludere, esemplifica come il fuoco sulla massa più bassa del grasso corporeo aiuta i fornitori di cure mediche a valutare meglio il rischio di malattie cardiometabolic ed a comunicare questo rischio con i loro pazienti.

Source:
Journal reference:

Stefan, N., et al. (2020) Causes, consequences, and treatment of metabolically unhealthy fat distribution. Lancet Diabetes Endocrinology. doi.org/10.1016/S2213-8587(20)30110-8.