Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Notizie di rassicurazione sul vaccino di Oxford (AZD1222) contro SARS-CoV-2

Un nuovo documento dal gruppo di ricerca vaccino BRITANNICO, attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del bioRxiv*, rivela che un d'una sola dose di ChAdOx1 nCoV-19 (AZD1222) può indurre le risposte antigene-specifiche delle cellule di T e dell'anticorpo contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo e uno scatto del ripetitore migliora ulteriormente la produzione dell'anticorpo con un aumento nei titoli di neutralizzazione - specialmente in maiali.

Uno sforzo tremendo è corrente in corso attraverso indirizzare la pandemia in corso di malattia di coronavirus (COVID-19) causata da SARS-CoV-2. Circa nove milione di persone sono stati infettati il 23 giugno 2020, come il virus trasmette molto prontamente via le goccioline respiratorie che la gente starnutisce e tossisce.

Microscopio elettronico a scansione novello di Coronavirus SARS-CoV-2 Colorized di una cella apoptotic (blu) infettata molto con le particelle del virus SARS-COV-2 (giallo), isolate da un campione paziente. L
Microscopio elettronico a scansione novello di Coronavirus SARS-CoV-2 Colorized di una cella apoptotic (blu) infettata molto con le particelle del virus SARS-COV-2 (giallo), isolate da un campione paziente. Immagine catturata alla funzione di ricerca integrata NIAID (IRF) in Detrick forte, Maryland. Credito: NIAID

Una corsa da essere il primo nella caccia vaccino di coronavirus

Le varie tecnologie vaccino della piattaforma sono state impiegate fin qui per la generazione dei vaccini del candidato. Varie di loro hanno usato la tecnologia adenoviral replica-carente di vettore, che ha espresso la proteina della punta SARS-CoV-2 (S-proteina).

Lo sviluppo clinico del candidato vaccino COVID-19 - precedentemente conosciuto come ChAdOx1 nCoV-19 (ed ora come AZD1222) - è stato iniziato nell'aprile 2020 ed ha usato un vettore adenoviral scimmiesco replica-carente che esprime la S-proteina integrale SARS-CoV-2. Molto rapidamente, la ricerca ha diventato gli studi del primate non umano con un singolo protocollo di immunizzazione.

E sebbene nessuna componente esatta della protezione sia stata definita per COVID-19, le pubblicazioni recenti suggeriscono che quello i titoli di neutralizzazione dell'anticorpo possano corrispondere alla protezione adeguata nei modelli animali di sfida.

In questo nuovo studio, nel gruppo di ricerca dall'istituto di Pirbright, dall'istituto di Jenner dell'università di Oxford, dell'università di Surrey, del laboratorio Harwell Oxford di Appleton di Rutherford e della salute pubblica Inghilterra decisiva per verificare l'immunizzazione di qualsiasi una o due dose del vaccino AZD1222 in mouse ed in maiali per informare ulteriormente sviluppo clinico.

animali di principale-spinta “e„„ “solo principale

Allo scopo di questo studio, i ricercatori hanno utilizzato sia piccoli che grandi modelli animali per valutare l'immunizzazione di inoculazione della qualsiasi una o due dose COVID-19 di un candidato vaccino AZD1222.

Specificamente, “la principale-spinta„ ha vaccinato innato ed i mouse esogami sono stati immunizzati sulla post-vaccinazione dei 0 e 28 giorni, mentre i mouse “solo principale„ hanno ricevuto un d'una sola dose di AZD1222 il giorno 28. Il siero e le milze sono stati raccolti da tutti i mouse tre settimane dopo la dose definitiva.

Ancora, dell'ibrido i maiali di principale-spinta grandi del Bianco-Landrace-Hampshire “e„„ “solo principale sono stati immunizzati il giorno 0, mentre i maiali di principale-spinta hanno ricevuto una seconda immunizzazione il giorno 28. I campioni di sangue sono stati prelevati da tutti i maiali su base settimanale.

I titoli specifici dell'anticorpo SARS-CoV-2 contro la proteina di S sono stati determinati in siero con l'analisi enzima-collegata standardizzata dell'immunosorbente (ELISA) usando le proteine trimeric solubili recombinanti del dominio di S (FL-S) e (RBD) dell'ricevitore-associazione.

Più anticorpi di neutralizzazione in maiali dopo lo scatto del ripetitore

L'analisi della cella che S-proteina-specifica della milza SARS-CoV-2 le risposte in mouse sono state fatte da IFNγ enzima-ha collegato l'analisi del immunospot (ELISpot), che non ha rivelato differenza statisticamente significativa fra i regimi di principale-spinta “e„„ “solo principale della vaccinazione.

Per contro, l'analisi delle celle mononucleari di sangue periferico (PBMC) in maiali ha mostrato le risposte il giorno 42 (cioè, due settimane dopo che spinta) che sono state aumentate significativamente di maiali “di principale-spinta„ una volta confrontate agli animali “solo principale„.

Più specificamente, quando i sieri sono stati analizzati per gli anticorpi di neutralizzazione con l'uso alla della prova di neutralizzazione basata pseudovirus del virus (pVNT), è stato trovato che i titoli dell'anticorpo in sieri del maiale “di principale-spinta„ erano significativamente più alti rispetto ai punti più in anticipo di tempo ed al gruppo “solo principale„. Una tal differenza fra i gruppi vaccino non è stata osservata per i mouse.

“Un d'una sola dose di ChAdOx1 nCoV-19 induce le risposte dell'anticorpo, ma dimostriamo qui che le risposte dell'anticorpo sono migliorate significativamente dopo che una spinta omologa in una razza del mouse ed in maggior misura in maiali„, ulteriori spiega gli autori di studio.

Per concludere, l'immunizzazione AZD1222 ha richiesto le risposte a cellula T robuste di CD8+ e di CD4+ in sia maiali che mouse; tuttavia, nessuna differenza significativa è stata osservata nelle risposte di citochina fra i mouse di principale-spinta “e„„ “solo principale.

Effetti sinergici di valutazione per dare la priorità ai candidati vaccino

I dati sui mouse generati da questo studio suggeriscono che il profilo dell'immunizzazione era all'estremità superiore di una curva di reazione al dosaggio, che può ostacolare la nostra capacità di accertare delle differenze fra i regimi di principale-spinta o solo principale saturando la risposta immunitaria.

Ecco perché l'introduzione di un maiale che il modello è piuttosto importante, come l'eterogeneità innata di grande modello animale esogamo è effettivamente più rappresentativa delle risposte immunitarie in esseri umani. Inoltre, questo studio ha mostrato l'importanza di una risposta a cellula T robusta.

“È probabile che una combinazione di anticorpi di neutralizzazione e di celle di T antigene-specifiche agirebbe nella sinergia per impedire e gestire l'infezione, come recentemente abbiamo indicato nel contesto della vaccinazione di influenza,„ dice gli autori di studio.

“Mentre l'immunizzazione umana e le letture cliniche sono un punto finale criticamente significativo, gli studi in piccoli animali e maiali contribuiranno a dare la priorità ai candidati da provare in esseri umani„, essi concludono.

Comunque, ulteriori studi clinici sono necessari da valutare i profili dell'immunizzazione dopo la vaccinazione di principale-spinta come pure l'impatto su efficacia e su permanenza cliniche della risposta immunitaria.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
  • Graham, S.P. et al. (2020). Evaluation of the immunogenicity of prime-boost vaccination with the replication-deficient viral vectored COVID-19 vaccine candidate ChAdOx1 nCoV-19. bioRxiv. https://doi.org/10.1101/2020.06.20.159715.
Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2020, June 22). Notizie di rassicurazione sul vaccino di Oxford (AZD1222) contro SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on May 12, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200622/Reassuring-news-on-the-Oxford-vaccine-(AZD1222)-against-SARS-CoV-2.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Notizie di rassicurazione sul vaccino di Oxford (AZD1222) contro SARS-CoV-2". News-Medical. 12 May 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200622/Reassuring-news-on-the-Oxford-vaccine-(AZD1222)-against-SARS-CoV-2.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Notizie di rassicurazione sul vaccino di Oxford (AZD1222) contro SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200622/Reassuring-news-on-the-Oxford-vaccine-(AZD1222)-against-SARS-CoV-2.aspx. (accessed May 12, 2021).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2020. Notizie di rassicurazione sul vaccino di Oxford (AZD1222) contro SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 12 May 2021, https://www.news-medical.net/news/20200622/Reassuring-news-on-the-Oxford-vaccine-(AZD1222)-against-SARS-CoV-2.aspx.