Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

ACCC rilascia i risultati di preliminare dall'indagine in scena III ed IV cura del cancro del polmone

L'associazione del Cancro della Comunità si concentra (ACCC) i risultati preliminari oggi rilasciati e un insieme iniziale delle raccomandazioni di cura di qualità dallo stimolo l'eccellenza nella cura e dei risultati in pazienti con le fasi III ed IV NSCLC, un'iniziativa per migliorare la consegna ed i risultati di cura per i non piccoli malati di cancro avanzati del polmone delle cellule (NSCLC).

L'iniziativa è stata sviluppata con supporto da AstraZeneca ed in società con l'istituto universitario americano dei medici del torace (TORACE), dell'associazione internazionale per lo studio sul cancro polmonare (IASLC) e delle fondamenta di LUNGevity. Mira a studiare i vantaggi di coordinamento di cura all'interno di un gruppo pluridisciplinare del cancro, a valutare e di una comprensione corrente dei professionisti della misura' degli standard evolventesi per la diagnosi ed il trattamento del cancro polmonare, ad identificare e superare le barriere a migliorare la cura ed a verificare i modelli di miglioramento trattato attraverso varie impostazioni di cura.

ACCC ha condotto un completo, indagine della prova alla cieca con i dichiaranti da 160 programmi unici del cancro attraverso gli Stati Uniti per informare il lavoro dell'iniziativa. La centrale ai risultati è la determinazione che la comunità di cura dell'oncologia deve elevare un approccio di gruppo pluridisciplinare se i pazienti devono trarre giovamento dagli avanzamenti dirottura nella ricerca e nel trattamento. Le raccomandazioni sono descritte in due estratti neo-rilasciati rilasciati al programma scientifico virtuale di 2020 ASCO: Miglioramento della cura per i pazienti con la fase III/IV NSCLC: Apprendimenti per i gruppi pluridisciplinari dall'indagine nazionale di qualità di ACCC e dalla definizione della cura di alta qualità per i pazienti con NSCLC.

L'indagine ha identificato le barriere più provocatorie a cura del cancro del polmone, compreso mancanza di consapevolezza di comunità dei programmi di 'screening', del trasporto, di ad accesso limitato pazienti alle procedure diagnostiche, alla manipolazione difficile del tessuto di biopsia, all'aderenza paziente ai programmi appuntamenti ed alla mancanza di comunicazione fra il gruppo pluridisciplinare.

Abbiamo un paradosso nella cura del cancro del polmone. Ci sono avanzamenti incredibili dalla ricerca che viene a noi alla velocità del lampo, ma c'è uno spazio importante nell'applicazione dei quegli avanzamenti alla regolazione di cura. Un approccio pluridisciplinare è non solo importante, ma critico, poichè la cura del cancro del polmone è il regno di molte discipline differenti. L'unificazione della gente che si preoccupa per il cancro polmonare con i loro campi di specializzazione differenti è la bellezza di questa iniziativa e che cosa siamo tutti infine che provano a compire. Il lavoro che stiamo facendo ora è il ponte a maggior cura con i maggiori risultati.„

David Spigel, MD, ufficiale e Direttore scientifico principale del programma di ricerca del cancro polmonare per oncologia del Tennessee e presidente del comitato di coordinamento dell'iniziativa

Corrente, sei programmi del cancro attraverso gli Stati Uniti stanno verificando i modelli di miglioramento trattato destinati per superare le barriere per occuparsi dei pazienti con la fase III/IV NSCLC. Le aree di concentrazione comprendono l'utilizzazione di un gruppo pluridisciplinare nella valutazione di tutti i pazienti sospettati o diagnosticati con NSCLC, tariffe concordi della linea guida della prova di biomarcatore e formazione di paziente attraverso il continuum di cura. Nei prossimi mesi, ACCC pubblicherà gli apprendimenti da questi modelli ed userà questi per fornire le risorse alla maggior comunità dell'oncologia.

Questo sforzo ci ha dato l'opportunità di catturare i risultati dalle nostre iniziative disciplina-specifiche, compreso la rete finanziaria dell'avvocatura di ACCC e la nostra rete di formazione della farmacia dell'oncologia e la ha un tutta per una singola malattia. A nostra conoscenza, questo è la prima volta tutti i dati sono stati collazionati in un posto per definire la cura del cancro ottimale del polmone. Il nostro scopo è di dare un molto sguardo più attento ad alcuni degli apprendimenti di sotto-disciplina e di fornire i riusciti modelli per cura pluridisciplinare, elevanti la qualità dell'assistenza nelle pratiche e nei programmi dell'oncologia della comunità degli Stati Uniti per i pazienti avanzati di NSCLC.„

Leigh M. Boehmer, PharmD, BCOP, Direttore medico, ACCC

Malgrado le innovazioni nel trattamento e nella diagnosi, il cancro polmonare rimane la causa principale della morte del cancro negli Stati Uniti, con NSCLC identificato come la vasta maggioranza delle casse neo-diagnosticate del cancro polmonare.