Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cannabidiol può diminuire i problemi comportamentistici in bambini con le inabilità intellettuali

Cannabidiol, un tipo di cannabis medicinale, può diminuire i problemi comportamentistici severi in bambini ed adolescenti con un'inabilità che intellettuale un nuovo studio ha trovato.

Lo studio pilota, piombo dall'istituto di ricerca dei bambini di Murdoch (MCRI) e pubblicato nel giornale britannico di farmacologia clinica, ha registrato un cambiamento clinicamente significativo nell'irritabilità, nell'aggressione, nella auto-lesione e nell'urlo dei partecipanti. L'intervento egualmente è risultato sicuro e ben-è stato tollerato dalla maggior parte dei partecipanti di studio.

La prova controllata ripartita con scelta casuale ha fatto partecipare otto partecipanti, invecchiati 8-16, anni che hanno catturato il cannabidiol o un placebo oltre otto settimane. I partecipanti sono stati reclutati dalle cliniche pediatriche sia dall'ospedale che dalle pratiche pediatriche private.

Sebbene lo studio pilota non sia abbastanza grande rilasciare le istruzione definitive, di risultati il supporto in anticipo forte una più grande prova di seguito. Soltanto una prova gestita ripartita con scelta casuale larga scala può fornire i risultati definitivi necessari per determinare i cambiamenti nella prescrizione e nelle linee guida cliniche di cura. I ricercatori pianificazione uno studio grande definitivo per verificare i risultati.

I ricercatori egualmente stanno cercando il finanziamento per ricerca ulteriore sull'efficacia della cannabis medicinale in bambini con i disordini inerenti allo sviluppo quali autismo e la sindrome di Tourette.

Il professore associato Daryl Efron, uno clinico-scienziato a MCRI che piombo lo studio, ha detto che questa era la prima indagine sul cannabidiol per gestire i problemi comportamentistici severi in bambini ed in adolescenti con un'inabilità intellettuale. La maggior parte dei partecipanti egualmente hanno avuti autismo.

Lo studio ha trovato che il farmaco ben-è stato tollerato generalmente e non c'erano effetti secondari seri riferiti. Tutti i genitori hanno riferito che avrebbero raccomandato lo studio alle famiglie con i bambini con i simili problemi.

Il professore associato Efron ha detto che i problemi comportamentistici severi quali irritabilità, aggressione e la auto-lesione in bambini ed in adolescenti con un'inabilità intellettuale erano un contributore importante ai danni funzionali, opportunità di apprendimento mancanti e qualità di vita diminuita.

Ha detto i farmaci psicotropici convenzionali, compreso gli antipsicotici e gli antideprimente, è stato prescritto dai pediatri australiani per quasi la metà dei giovani con un'inabilità intellettuale, malgrado prova limitata della loro efficacia. Dato quanto i problemi comportamentistici estremamente difficili erano di trattare in questi pazienti, i nuovi, interventi più sicuri erano necessari curare questo gruppo paziente altamente vulnerabile, ha detto.

I farmaci correnti portano un ad alto rischio degli effetti collaterali, con la gente vulnerabile con l'inabilità intellettuale che può meno riferire gli effetti collaterali. Gli effetti collaterali comuni degli antipsicotici, quali obesità e la sindrome metabolica, hanno effetti sulla salute enormi per un gruppo paziente già al rischio aumentato di malattia cronica.„

Professore associato Daryl Efron, Clinico-Scienziato a MCRI

Cannabidiol già sta usando sempre più per gestire un intervallo dei termini medici e psichiatrici in adulti e dell'epilessia in bambini.

Il professore associato Efron ha detto che c'era interesse intenso dai genitori e dai medici in cannabis medicinali come trattamento per i problemi comportamentistici severi nella gioventù con un'inabilità intellettuale.

“I genitori dei bambini con un'inabilità intellettuale ed i problemi comportamentistici severi sempre più stanno chiedendo ai pediatri se possano accedere alla cannabis medicinale per il loro bambino ed alcuni genitori abbiano riferito dare i prodotti non regolati della cannabis ai loro bambini,„ lui hanno detto.

“Egualmente stiamo trovando il tatto di molti medici non preparato per avere queste conversazioni con i loro pazienti.„ Ricercatori dall'ospedale pediatrico reale, dall'università di Melbourne e dalla Monash University anche contribuita allo studio.

Source:
Journal reference:

Efron, D., et al. (2020) A pilot randomised placebo‐controlled trial of cannabidiol to reduce severe behavioural problems in children and adolescents with intellectual disability. British Journal of Clinical Pharmacology. doi.org/10.1111/bcp.14399.