Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Un enzima metabolico determina i linfomi del linfocita B e potrebbe essere un obiettivo potenziale della droga

Gli scienziati all'istituto di Sloan Kettering hanno trovato che l'attività aumentata di un enzima metabolico normale può piombo a cancro. L'enzima, SHMT2, è un driver di grande parte di linfomi del linfocita B e potrebbe essere un obiettivo potenziale della droga.

A causa di quanto si dividono aggressivamente, le cellule tumorali hanno una richiesta aumentata dei materiali da costruzione ed energia. Rispondono a queste esigenze aggiunte alterando il loro metabolismo -- contenere i più grandi importi di combustibile, per esempio.

Storicamente, questi cambiamenti metabolici sono stati considerati una conseguenza piuttosto che una causa di cancro e quindi di obiettivi non buoni della droga. Tuttavia, un nuovo studio dal laboratorio dell'istituto di Sloan Kettering delle sfide di Hans-Guido Wendel che presupposto.

“Troviamo che attività aumentata di un enzima metabolico normale, chiamata SHMT2, è sufficiente per trasformare i linfociti B normali nei linfomi del linfocita B,„ diciamo Sara Parsa, un collega postdottorale nel laboratorio di Wendel ed il primo autore di un documento che descrive questi risultati. Il documento è stato pubblicato il 22 giugno nel Cancro della natura del giornale.

Gli enzimi sono proteine che accelerano le reazioni chimiche. Il ruolo principale di SHMT2 è di accelerare la conversione della serina dell'amminoacido in glicina, generante simultaneamente una piccola molecola chiamata un gruppo metilico. Questo gruppo metilico, i ricercatori trovati, lega all'interruttore acceso/spento (chiamato un promotore) dei geni che codificano le proteine precedentemente non riconosciute del soppressore del tumore. Questa associazione spegne questi soppressori del tumore, con conseguente linfoma del linfocita B. (Poiché questo cambiamento non comprende un cambiamento nella sequenza del DNA dei geni, è un esempio del epigenetics.)

SHMT2 si siede su una regione di cromosoma 12 che è ampliato spesso (presente nelle copie multiple) nel linfoma del linfocita B. Il numero aumentato delle copie del gene piombo a più dell'enzima che è fatto. In animali, questo è abbastanza per causare i linfomi.

Altre cellule tumorali, i ricercatori nota, egualmente portano la stessa amplificazione del gene e contengono SHMT2 abbondante, rivelante questo per essere un tema comune che potrebbe essere sfruttato dal punto di vista terapeutico.

Mentre gli scienziati hanno documentato i collegamenti precedenti fra metabolismo e cancro, la maggior parte di questi comprendono le proteine metaboliche che sono mutate (geneticamente alterato).

Ciò può essere la prima volta che chiunque ha indicato che troppo di un enzima metabolico normale può determinare il cancro. Rinforza l'idea che i cambiamenti metabolici possono essere una causa piuttosto che semplicemente un effetto di cancro.„

Dott. Hans-Guido Wendel, laboratorio dell'istituto di Sloan Kettering

Nota che la ricerca rivela che SHMT2 potrebbe essere un obiettivo potenziale della droga per le terapie del cancro, se c'è un modo mirargli specificamente in cellule tumorali.

Source:
Journal reference:

Parsa, S., et al. (2020) The serine hydroxymethyltransferase-2 (SHMT2) initiates lymphoma development through epigenetic tumor suppressor silencing. Nature Cancer. doi.org/10.1038/s43018-020-0080-0.