Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il consumo dello zucchero è collegato con i più grandi depositi grassi intorno al cuore, addome

Il consumo dello zucchero è collegato con i più grandi depositi grassi intorno al cuore e nell'addome, che sono rischiosi per salubrità. Quella è l'individuazione di uno studio pubblicato oggi nel giornale europeo della cardiologia preventiva, un giornale della società europea della cardiologia (ESC).

“Quando consumiamo troppo zucchero l'eccesso è convertito in grasso e memorizzato,„ ha detto sig.ra dell'autore di studio. Così YUN Yi, uno studente di PhD all'università di banco di Minnesota della salute pubblica.

Questo tessuto grasso situato intorno al cuore e nei prodotti chimici delle versioni dell'addome nell'organismo che può essere nocivo alla salute. I nostri risultati supportano la limitazione dell'assunzione aggiunta dello zucchero.„

Il consumo in eccesso dello zucchero è un problema mondiale. I sei paesi con le più alte vendite delle bevande zuccherate per capita sono il Cile, il Messico, l'Argentina, il Perù, gli Stati Uniti e l'Arabia Saudita. La domanda dello zucchero si pensa che aumenti in Asia, in Africa ed in Russia.

Questo studio d'osservazione ha esaminato entrambe le bevande zucchero-zuccherate (quali le bibite, le bevande di frutta, le bevande di energia) e lo zucchero ha aggiunto agli alimenti ed alle bevande per la dolcezza (per esempio quando cucinano o in alimenti trasformati). I ricercatori hanno analizzato l'associazione fra il consumo dello zucchero e le memorie a lungo termine del grasso intorno al cuore e ad altri organi.

I dati sono stati ottenuti dallo sviluppo in giovani adulti (CARDIAS), uno studio di rischio dell'arteria coronaria di gruppo in corso negli Stati Uniti che comprendono i centri nell'Alabama, la California, l'Illinois e nel Minnesota. Complessivamente 3.070 partecipanti in buona salute invecchiati 18 - 30 sono stati inclusi in questo studio.

Le assunzioni della bevanda e dell'alimento sono state misurate tre volte sugli anni 20 (1985 - 2005). Dopo 25 anni (nel 2010) di scansioni (CT) di tomografia computerizzata del torace e dell'addome sono stati eseguiti per misurare i volumi grassi nell'addome ed intorno al cuore.

I ricercatori hanno trovato che l'assunzione dello zucchero durante gli anni 20 è stata collegata con i volumi grassi successivamente nella vita. Le più alte assunzioni sia delle bevande zucchero-zuccherate che dello zucchero aggiunto sono state collegate con le maggiori memorie grasse intorno agli organi ad un modo graduale.

I nostri risultati forniscono più prova che consumare troppi zucchero aggiunto e bevande zuccherate è collegato con una quantità elevata del tessuto grasso. E, sappiamo che i depositi grassi sono connessi con gli elevati rischi della malattia di cuore e del diabete.„

Dott. Lyn Steffen, autore di studio, banco della salute pubblica, università di Minnesota

Ha consigliato la diminuzione della quantità di zucchero aggiunto consumato ogni giorno. “Abbia acqua invece delle bevande zuccherate e scelga gli spuntini più sani sopra gli alimenti ricchi in zucchero aggiunto come i dolci,„ ha detto. “Legga i contrassegni dell'alimento per controllare la quantità di zucchero aggiunto in cui state comprando. Cerchi gli ingredienti come gli sciroppi, il glucosio, il fruttosio, il saccarosio ed il maltosio. Essere più informato dello zucchero nascosto vi aiuterà a ridurre.„

Il Dott. Steffen ha detto: “Sopra i nostri diversi sforzi, governi, produttori di alimento, ristoranti, banchi e posti di lavoro abbia un ruolo nella consapevolezza aumentante del consumatore del tenore di zucchero nelle alternative più sane degli alimenti e delle bevande e di offerta.„

Source:
Journal reference:

Yi, S-Y., et al. (2020) Added sugar intake is associated with pericardial adipose tissue volume. European Journal of Preventive Cardiology. doi.org/10.1177/2047487320931303.