Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

GHGA per rispondere all'esigenza di accesso ai dati genomica e phenomic

In Germania, c'è corrente una mancanza di infrastruttura da occuparsi dei dati biologici e biomedici in grande quantità, quale i dati trovati nelle cartelle sanitarie.

Due tipi importanti di dati sono dati genomica, che contengono le informazioni sul codice genetico di una persona e dati phenomic, che sono circa i tratti osservabili di una persona, in seguito alle interazioni fra i loro geni e l'ambiente.

Entrambi i tipi di dati già sono generati su vasta scala attraverso la Germania, ma le emissioni legali, etiche e tecniche limitano l'accesso e la riutilizzazione di tali dati a per la ricerca.

L'archivio umano tedesco del Genoma-Phenome (GHGA), che ha ricevuto appena un impegno di finanziamento dalle fondamenta di ricerca tedesche DFG, risponderà all'esigenza di accesso ai dati genomica e phenomic all'interno di un quadro etico e giuridico.

Stabilendo una piattaforma tedesca dell'archivio e di analisi dei dati di dati, gli scienziati tedeschi avranno aumentato le opportunità di partecipare alle reti internazionali chiave della ricerca.

La ricerca del genoma svolge un ruolo centrale nella ricerca moderna di salubrità e già sta contribuendo a migliore cura paziente. Nella ricerca sul cancro, per esempio, l'analisi di diversi genoma del tumore può rivelare i cambiamenti genetici per trattarli con le terapie mirate a. Le analisi genomiche egualmente sempre più sono usate per decifrare le cause genetiche delle malattie rare.

Stabilendo un'infrastruttura standardizzata per elaborare i grandi volumi di dati, la comunità di ricerca in Germania trarrà giovamento dai trattamenti più aerodinamici e dalla natura centralizzata dei dati.

L'archivio fornirà le maggiori opportunità di promuovere la condivisione di dati responsabile in tutto il camice di Europa e della Germania. Egualmente ci permetterà di migliorare il treno la generazione seguente di scienziati nell'uso efficiente e responsabile dei dati e gestione dei dati biologici e biomedici nella ricerca.„

Gennaio Korbel, guida del gruppo, Laboratorio europeo di biologia molecolare

Korbel è egualmente uno dei Direttori del GHGA. Il consorzio, piombo dal DKFZ, riunisce la competenza dall'altro lato della Germania e di Europa, compreso EMBL. Sviluppa sopra ed estende le infrastrutture affidabili e sicure di esistenza di computer a alto rendimento per formare una rete dei hub di dati che gli scienziati tedeschi potranno accedere a.

Questa infrastruttura nazionale sarà connessa agli istituti che generano i dati in tutto la Germania e renderà i dati accessibili in un modo senza cuciture.

“Siamo fieri che EMBL fa parte di questo consorzio,„ diciamo Oliver Stegle, un altro Direttore del GHGA, connesso con sia il DKFZ che EMBL. “Portiamo la nostra competenza alla tabella nella manipolazione dei gruppi di dati genomica grandi dalle istituzioni multiple.

Per le decadi, EMBL è stato un grande sostenitore di archiviatura e dello scambio di dati e siamo molto piacevoli ora che l'opportunità di contribuire ad una migliore diffusione dei dati genomica in Germania.„

“Il GHGA interagirà molto attentamente con l'archivio europeo del Genoma-Phenome a EMBL-EBI e partecipa come vertice all'interno della rete di federazione dell'EGA di futuro. Questa struttura novella permetterà ad un più scambio rapido di dati genomica umani della ricerca dalla Germania con le comunità internazionali,„ dice Korbel.

Il consorzio di GHGA funzionerà molto attentamente con etico e gli esperti giuridici per assicurare gli più alti livelli di trattamento dell'informazione e di protezione dei dati. L'archivio amplificherà la ricerca del genoma in Germania, permettendo alla competenza tedesca della ricerca di avanzare gli più ampi sforzi di ricerca attraverso Europa.