Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: La Germania orientale ha più ospedalizzazioni per infarto confrontato in Repubblica federale di Germania

La Germania orientale ha molte altre ospedalizzazioni per infarto confrontato in Repubblica federale di Germania malgrado un sistema sanitario nazionale, secondo la ricerca presentata oggi sulle scoperte di HFA, una piattaforma scientifica della società europea della cardiologia (ESC).

L'infarto è la ragione più comune per i ricoveri ospedalieri ed è responsabile di grande parte delle spese sanitarie totali sulle malattie cardiovascolari in tutto il mondo occidentale.

Uno studio precedente ha riferito che il numero assoluto delle ospedalizzazioni in relazione con l'errore del cuore è aumentato di 65% in Germania fra 2000 e 2013,2

Prima di riunificazione nel 1990, i East and West-germany non solo hanno avuti il sociale e sistemi economici molto differenti ma egualmente hanno avuti sistemi sanitari distinti.„

Marcus Dörr, autore di studio ed il professor, medicina Greifswald dell'università

“In Germania orientale, il sistema quasi completamente è stato operato dallo stato (per esempio meno di 1% dei medici lavorati nell'esercizio privato della professione) e c'era una scarsità sostanziale di strumentazione tecnica (per esempio un'unità di ultrasuono per 32.000 abitanti in Germania orientale ha confrontato ad una per 2.500 in Repubblica federale di Germania),„ il professor continuato Dörr.

“Dal 1990, entrambe le regioni hanno lo stesso sistema sanitario federale con più medici nell'esercizio privato della professione e nelle simili vie cliniche di cura.„

Questo studio analizzato se il cambiamento ad un sistema comune ha pregiudicato il numero e la durata delle ospedalizzazioni e la mortalità in ospedale dovuto infarto nell'ovest e la Germania orientale dal 2000 al 2017.

I ricercatori anche esaminati se l'aumento precedentemente descritto nel cuore hospitalisations2 in relazione con l'errore è continuato ugualmente e si presentato in entrambe le zone della Germania. I dati sono stati ottenuti dalla sorveglianza dello stato di salute federale, un censimento annuale del ricoverato sistematico data.3

I ricercatori hanno trovato che il numero assoluto delle ospedalizzazioni dovuto infarto continuato per aumentare drammaticamente attraverso la Germania e là era differenze sostanziali fra le regioni.

Nel 2000 al 2017, il numero assoluto dei ricoveri ospedalieri dovuto infarto in tutto la Germania è aumentato continuamente di 93,9% (239.694 - 464.724 casi).

Questo aumento era molto più forte nell'est che in Repubblica federale di Germania (+118,5% contro +88,3%) ed era più alto in ciascuno degli stati federali in Germania orientale che in ogni singolo stato in Repubblica federale di Germania.

Durante lo stesso periodo, c'era soltanto un leggero aumento nel numero delle ospedalizzazioni per altre diagnosi in tutta la Germania.

L'infarto era la causa principale dell'ospedalizzazione in relazione con la malattia in Germania nel 2017, ancora con le chiare differenze fra i East and West-germany (aumento 1,5% - 2,9% nell'est contro 1.4% - 2.2% in Repubblica federale di Germania).

Mentre la lunghezza totale delle degenze in ospedale è diminuito continuamente col passare del tempo, il numero totale dei giorni in relazione con l'errore dell'ospedale del cuore è aumentato di 50,6% nell'est e di 34,6% in Repubblica federale di Germania.

Nel 2017, l'infarto è rimanere di gran lunga la causa principale della morte in ospedale in Germania, rappresentante 8,2% delle morti.

Di nuovo, c'erano tariffe sostanzialmente più alte delle morti in ospedale in Germania orientale (64 e 65 morti per 100.000 abitanti nel 2000 e 2017, rispettivamente; un aumento di 1,6%) rispetto alla Repubblica federale di Germania (39 e 43 morti per 100.000 abitanti nel 2000 e 2017, rispettivamente; un aumento di 10,3%).

Il professor Dörr ha detto: “Come East and West-germany ha iniziato con differenti sistemi sanitari, noi ha supposto che i reticoli dell'ospedalizzazione dell'infarto allineassero dopo riunificazione. Questa ipotesi ha dovuto essere rifiutata e, infatti, l'opposto è stato trovato.„

Ha notato che le differenze osservate non possono essere spiegate dalle strutture della popolazione in relazione all'età differenti nell'est e verso ovest.

L'età media della popolazione in Germania orientale è quattro anni più vecchia delle sue controparti occidentali, ma le differenze nei parametri in relazione con l'errore del cuore erano simili dopo la normalizzazione per l'età ed erano simili nelle fasce d'età differenti.

“Una spiegazione possibile per i nostri risultati può essere trovata nella prevalenza varia dei fattori di rischio che urtano lo sviluppo dell'infarto, progressione e quindi ospedalizzazione,„ ha detto il professor Dörr.

“Infatti, la ricerca precedente ha indicato che, per esempio, l'ipertensione, 4 il diabete, 5 e obesity6 è molto più comune nell'est che in Repubblica federale di Germania.„

“Inoltre, le diversità nella struttura di cura paziente possono spiegare le differenze, almeno in parte,„ ha aggiunto. “Può essere presupposto che non tutte le strutture e vie del sistema sanitario nazionale ancora completamente siano state adottate in entrambe le zone della Germania.„

Il professor Dörr ha concluso: “La più ricerca è necessaria spiegare le differenze enormi osservate fra i East and West-germany.

Ancora, è di grande interesse scoprire se tali differenze regionali esistono in altri paesi europei. Infine, lo scopo dovrebbe essere di trovare ed applicare le soluzioni che migliorano la cura dell'infarto attraverso Europa per attenuare questa malattia devastante e micidiale.„