Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La campionatura ripetuta del punteggio FIB-4 può aumentare la previsione di cirrosi epatica futura

Le misure ripetute del biomarcatore FIB-4 nel sangue regolarmente possono predire il rischio di sviluppare l'affezione epatica severa, secondo un nuovo studio da Karolinska Institutet in Svezia hanno pubblicato nel giornale dell'epatologia.

Il rischio di cirrosi epatica aumenta se i livelli di questo biomarcatore aumentano fra due occasioni difficili.

La capitalizzazione grassa nel fegato è comune e spesso è veduta nella gente con l'obesità o il diabete. Nel peggiore dei casi, il fegato grasso può piombo alla cirrosi o al cancro di fegato. È insolito affinchè questo accada ma in quelli influenzati, i sintomi si presentano spesso soltanto in una fase recente quando non c'è il trattamento disponibile.

È difficile da predire il rischio di cirrosi, sebbene possiate ottenere un certo orientamento nel usando le analisi del sangue regolari che misurano il danno di fegato.„

Hannes Hagström, Hepatologist e autore principale di studio, Karolinska Institutet

“Di conseguenza, abbiamo voluto studiare se che cosa è conosciuto mentre il punteggio FIB-4 può aumentare l'accuratezza dell'identificazione della gente ad ad alto rischio, in particolare con informazioni dalle misure ripetute.„

Il nuovo studio indica che la campionatura e le misure ripetute del punteggio FIB-4, piuttosto che FIB-4 di misurazione in un'sola occasione, possono aumentare la previsione di cirrosi epatica futura.

I ricercatori hanno usato il gruppo di AMORIS che contiene i dati della prova di laboratorio in una popolazione molto grande, esaminata fra 1985 e 1996. Più di 40,000 persone hanno avuti dati dell'analisi del sangue per FIB-4 da parecchie occasioni di campionatura.

Sono stati seguiti in registri nazionali per identificare coloro che ha sviluppato la cirrosi dopo fino a 27 anni.

L'individuazione del main era che il rischio aumenta di gente in cui il punteggio FIB-4 aumenta fra due occasioni difficili e diminuisce quando cade.

In questo modo, quasi la metà di coloro che più successivamente è stato influenzato dalla cirrosi potrebbe essere identificata. Un problema, tuttavia, era che l'accuratezza era relativamente bassa, con un rischio di falso positivo prova.

Lo studio egualmente ha stabilito che richiedesse molto tempo sviluppare la cirrosi e che può essere abbastanza per ricalcolare il punteggio FIB-4 ad intervalli di parecchi anni.

“Indichiamo che questo biomarcatore è utile per l'identificazione della gente nel pronto intervento con un rischio aumentato di cirrosi che può avere bisogno di di essere studiato più con attenzione ed escludere la gente che non ha bisogno di questa,„ dice il Dott. Hagström.

“Ma il metodo deve più ulteriormente essere messo a punto per diminuire il rischio di risultati del falso positivo, che possono piombo agli esami inutili di gente in buona salute.„

Source:
Journal reference:

Hagstrom, H., et al. (2020) Repeated FIB-4 measurements can help identify individuals at risk of severe liver disease. Journal of Hepatology. doi.org/10.1016/j.jhep.2020.06.007.