Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La crisi di Coronavirus interrompe il trattamento per un'altra epidemia: Dipendenza

Shawn Hayes era riconoscente essere svernatoe da un ad un hotel eseguito da città per la gente con COVID-19.

Il 20enne non era in prigione. Non era sulle vie che inseguono le droghe. Il metadone per trattare la sua dipendenza dell'opioide è stato consegnato alla sua porta.

Hayes stava restando all'hotel a causa di uno scoppio di coronavirus al centro del trattamento di dipendenza del centro di Kirkbride di 270 letti in Filadelfia, dove stava cercando la guida.

Da aprile inizio di maggio, 46 pazienti a Kirkbride hanno verificato il positivo a virus e sono stati isolati. La funzione ora sta funzionando circa alla mezzo capacità a causa della pandemia.

Droghi il ripristino intorno al paese - includendo in Pensilvania, Illinois, in Indiana, nel Minnesota e Florida - hanno avvertito le fiammate del coronavirus o delle difficoltà finanziarie in relazione con COVID che li hanno forzati per chiudere o limitare le operazioni. I centri che serviscono il povero sono stati colpiti particolarmente duro.

E quello ha lasciato la gente che ha altra malattia potenzialmente micidiale - dipendenza - con meno opportunità per il trattamento, mentre minacciando di invertire i loro guadagni di ripristino.

“È duro sottovalutare gli effetti della pandemia sulla comunità con disordine di uso dell'opioide,„ ha detto il Dott. Caleb Alexander, un professore dell'epidemiologia e della medicina al banco di Johns Hopkins Bloomberg della salute pubblica. “La pandemia profondo ha interrotto i servizi della droga. Quello guiderebbe normalmente più gente al trattamento. Eppure il trattamento è più duro da ottenere.„

Tenendo i clienti sicuri

Il ripristino della droga non è tanto di un COVID “polveriera„ quanto le case di cura, Alexander hanno detto, ma entrambe sono impostazioni comunali in cui distanziare del sociale può essere difficile.

Gli spazi, le camere da letto di doppio occupazione e la terapia comuni del gruppo sono comuni nel ripristino. La gente che lotta con la dipendenza è generalmente più giovane dei residenti della casa di cura, ma entrambe le popolazioni sono vulnerabili perché sono più probabili soffrire da altri stati di salute, quali il diabete o la malattia cardiovascolare, che li lasciano a rischio di soccombere a COVID-19.

Per tenere la cassaforte dei clienti, alcuni centri del trattamento di dipendenza impiegano le misure di sicurezza simili agli ospedali, come l'esame di tutti i pazienti ricevuti a COVID-19, il Dott. celebre Amesh Adalja, uno studioso senior al centro di Johns Hopkins University per obbligazione di salubrità. Ma il ripristino della droga deve evitare alcune strategie, come conservazione del prodotto disinfettante potenzialmente d'ebbrezza della mano sui locali.

Adalja ha detto spera che misure di sicurezza incitasse la gente a ritenere più comoda circa guida di ricerca di dipendenza.

“Non sta andando essere qualche cosa che sia rischio zero, in assenza di un vaccino,„ ha detto. “Ma questo è in una categoria differente che andando ad una festa di compleanno. Non volete posporre l'assistenza medica necessaria.„

Eppure, qualche gente che richiede la droga o il ripristino di alcool è restato a distanza per paura del contratto del COVID-19. Marvin Ventrell, CEO dell'associazione nazionale dei fornitori del trattamento di dipendenza, ha detto che molti dei sui approssimativamente 1.000 membri hanno veduto i loro numeri pazienti giù da molto come 40% - 50% a marzo e aprile prima del rimbalzo di nuovo a 80%.

A differenza di molti altri centri, gli impianti di ripristino, un centro del trattamento di 42 letti in Merrillville, Indiana, ha veduto più clienti che il normale durante la pandemia. La funzione ha dovuto chiudersi per alcuni giorni nella fase iniziale dopo un caso sospettato COVID-19, ma ha riaperto dopo che la persona ha verificato la quantità negativa. Ha dalla spaccatura sue sessioni di terapia in tre gruppi, le ore del pasto vacillate e gli ospiti vietati, il CEO Thomas Delegatto hanno detto. Poi ha avuta un afflusso dei pazienti.

“Penso che ci siano varie ragioni per le quali,„ Delegatto ha detto. “Una persona che stava lottando con un disordine di uso della sostanza e che è stata licenziata e un lavoratore non indispensabile, potrebbe vedere questa mentre un'opportunità di andare al trattamento senza dovere spiegare al loro datore di lavoro perché stanno eliminando due, tre, quattro settimane.„

Egualmente ha notato che le vendite dell'alcool sono andato su all'inizio della pandemia mentre l'ansia e l'isolamento sono aumentato e riparare sul posto può incitare alcune famiglie a rend contoere che un caro ha avuto bisogno della guida per una dipendenza.

Centri che serviscono il povero sbattuto con violenza

Gli Americani senza tetto e poveri, perché vivono spesso nei quarti vicini, sono stati specialmente a COVID-19 di cattura inclini - lasciando il ripristino della droga dedicato a questa popolazione particolarmente vulnerabile.

Haymarket concentra, un trattamento di 380 letti e calma la funzione vivente nel ciclo ad ovest di Chicago che servisce molta gente che è senza tetto, recentemente ha avuto uno scoppio di 55 casi di coronavirus fra i clienti ed il personale.

Due impiegati là hanno verificato il positivo a COVID-19 alla fine di febbraio, ma la prova era disponibile poi soltanto per la gente che mostra i sintomi, ha detto il presidente e direttore generale Dan Lustig di Haymarket.

Haymarket ha funzionato con il centro medico vicino di Rush University per esaminare i sui clienti. Ventisei uomini, sebbene asintomatici, siano risultati positivi per COVID-19.

Il centro ha isolato quei pazienti e finalmente è andato da doppio alle stanze di unico occupazione, ha migliorato il suo sistema di filtrazione dell'aria ed ha cambiato il modo che ha servito l'alimento. Ora verifica tutte le nuove ammissioni.

“Che cosa abbiamo trovato era facendo la prova in serie che potremmo tamp giù l'epidemia, non appena a Haymarket ma all'intera città,„ ha detto il Dott. David Ansell, vice presidente senior per azione ordinaria di salubrità della comunità ad attività, che partnered con la città ed altri sistemi di salubrità su una risposta COVID-19 per la popolazione senza tetto di Chicago.

La precipitazione radioattiva economica della pandemia egualmente ha forzato alcuni impianti per sottoporre a operazioni di disgaggio indietro. L'esercito della salvezza shuttering una manciata di sui approssimativamente 100 centri di riabilitazione adulti in tutta la nazione dovuto le perdite in relazione con COVID del reddito. Quelli riabilitano sono stati costituiti un fondo per dai reparti della rivendita dell'organizzazione, che sono stati costretti per chiudersi durante gli ordini casalinghi.

“Molto che cosa facciamo conta sulle donazioni o sui punti che sono stati donati e poi sono stati venduti nelle nostre memorie,„ ha detto Alberto Rapley, che sorveglia lo sviluppo di affari per gli impianti di ripristino dell'esercito della salvezza nel Midwest. “Quando lottiamo finanziariamente, quello poi è ritenuto dall'altro lato.„

Per esempio, il ripristino della droga dell'esercito della salvezza a Gary, Indiana, che è collocata per chiudersi a settembre, ha trattato l'altrettanto come 80 uomini per volta nel suo al programma libero e basato a astinenza. La funzione più vicina seguente sarà in Chicago, più di 30 miglia di distanza.

Scoppio contenuto, ma letti ancora limitati

Il centro del Kirkbride di Filadelfia egualmente servisce una popolazione principalmente senza tetto ed a basso reddito. Il Dott. Fred Baurer, il Direttore medico della funzione, ha detto che Kirkbride era “capanno mimetico volante„ presto nella pandemia, con la piccola capacità di prova ed i dispositivi di protezione individuale.

L'8 aprile, il primo caso COVID-19 è comparso sull'ala degli uomini a lungo termine di Kirkbride. Durante la settimana prossima, sei nuovi uomini sull'unità hanno mostrato i sintomi ed hanno verificato il positivo, come ha fatto 12 dei 22 rimanere. Tutti quarantined a Holiday Inn locale preciso.

Kirkbride ha cominciato richiedere le maschere di protezione, esaminanti tutti i nuovi clienti a COVID-19 e proibenti la gente nelle sue varie unità dalla mescolanza.

Il ripristino è stato circa pieno a metà ultimamente - è solitamente più vicino a 90% occupato - parzialmente perché ha smesso di catturare i clienti delle persone senza appuntamento ed ha limitato le nuove ammissioni alle camere singole.

“Sto cominciando ritenere che più sicuro siamo dopo il peggio di questo, almeno per ora,„ Baurer ha detto.

Hayes, che ha recuperato da COVID-19 senza avvertire alcuni sintomi, è stato scaricato a partire funzione dal 15 giugno ad una casa vivente sobria. Pianificazione presenziare regolarmente a 12 riunioni di punto. Spera di ottenere il suo GED e finalmente entrare la salute mentale sistema.

Riconosce la necessità di restare vigilante circa il suo ripristino ora, per volta di ansia e di disperazione aumentate.

“Indipendentemente dal coronavirus o non, la crisi di dipendenza è ancora là,„ Hayes ha detto. “È cattivo. È realmente cattivo.„

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.