Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: Gli adolescenti che restano su in ritardo sono più probabili soffrire da asma, allergie

Gli adolescenti che preferiscono restare su in ritardo ed il risveglio più successivamente di mattina è più probabile soffrire da asma e dalle allergie confrontate a coloro che dorme più presto e sveglia, secondo uno studio pubblicato in ERJ aprono la ricerca.

I sintomi di asma sono conosciuti per essere collegati forte all'orologio interno dell'organismo, ma questo è il primo studio da esaminare come le diverse preferenze di sonno influenzano il rischio di asma in adolescenti.

I ricercatori dicono che lo studio rinforza l'importanza della sincronizzazione di sonno per gli adolescenti e che aprono un nuovo canale di ricerca su come il sonno pregiudica la funzione respiratoria degli adolescenti.

Lo studio piombo dal Dott. Subhabrata Moitra dalla divisione di medicina polmonare all'università di alberta, Canada, che ha effettuato la ricerca mentre all'istituto di Barcellona per salubrità globale, la Spagna.

L'asma e le malattie allergiche sono comuni in bambini e gli adolescenti attraverso il mondo e la prevalenza sta aumentando. Conosciamo alcune delle ragioni per questo aumento, quale l'esposizione ad inquinamento ed al fumo di tabacco, ma ancora dobbiamo scoprire più.

Dott. Subhabrata Moitra, autore principale di studio, divisione di medicina polmonare, università di alberta

“Il sonno e “l'ormone„ melatonina di sonno sono conosciuti per influenzare l'asma, in modo da abbiamo voluto vedere se la preferenza degli adolescenti per restare su recente o andare a letto presto potesse partecipare al loro rischio di asma.„

Lo studio ha fatto partecipare 1.684 adolescenti che vivono nel Bengala Occidentale, India, invecchiata 13 o 14 anni, che stavano partecipando alla prevalenza ed i fattori di rischio di asma e delle malattie In relazione con l'allergia fra gli adolescenti (PRESTAZIONE) studiano.

Ad ogni partecipante è stato interrogato riguardo a tutti gli ansare, asma, o sintomi di rinite allergica, come un radiatore anteriore semiliquido e starnuto.

Sono stati chiesti che una serie di domande da giudicare se “stavano uguagliando digitano„, “la mattina digita„ o fra, come quando della sera o della notte tendono a ritenere stanchi, quando sceglierebbero di svegliare e quanto stanco ritengono la prima cosa di mattina.

I ricercatori hanno paragonato i sintomi degli adolescenti alle loro preferenze di sonno, consideranti altri fattori che sono conosciuti ad asma ed alle allergie di effetti, come dove i partecipanti vivono e se i loro membri della famiglia fumano.

Hanno trovato che la probabilità di avere asma era intorno tre volte più su negli anni dell'adolescenza che preferiscono dormire più successivamente confrontato a coloro che ha preferito dormire più presto.

Egualmente hanno trovato che il rischio di sofferenza della rinite allergica era due volte alto in tardi-traversine confrontate alle presto-traversine.

Il Dott. Moitra aggiunge: “I nostri risultati indicano che ci sono un collegamento fra tempo di sonno preferito ed asma ed allergie in adolescenti. Non possiamo essere sicuri che restare su tardi sta causando l'asma, ma sappiamo che la melatonina dell'ormone di sonno è spesso da sincronizzazione in tardi-traversine e quella potrebbe, a sua volta, influenzare la risposta allergica degli adolescenti.

“Egualmente sappiamo che i bambini ed i giovani sempre più sono esposti all'indicatore luminoso dai telefoni cellulari, dalle compresse e da altre unità e restando su più successivamente alla notte.„

“Potrebbe essere che gli adolescenti incoraggianti per posare le loro unità e da ottenere di inserire poco un più in anticipo avrebbero contribuito a fare diminuire il rischio di asma e di allergie. Quello è qualcosa di che abbiamo bisogno per studiare più.„

Una seconda fase dello studio della PRESTAZIONE è preveduta nel 2028-29, che i mezzi saranno possibili per ripetere lo studio con un nuovo gruppo di adolescenti per vedere se c'è stato del cambiamento nelle abitudini di sonno degli adolescenti e nella loro funzione respiratoria.

Il Dott. Moitra ed il suo gruppo egualmente spera di quantificare i loro risultati catturando le misure obiettive della funzione polmonare dei partecipanti e del tempo di sonno.

Il professor Thierry Troosters è Presidente della società respiratoria europea e non è stato non coinvolgere nella ricerca.

Ha detto: “Dobbiamo conoscere molto più circa perché l'asma e le allergie stanno aumentando in bambini ed in adolescenti e, eventualmente, troviamo i modi diminuire queste circostanze.

“Questo è il primo studio per esaminare il ruolo possibile delle preferenze differenti di sonno nel rischio degli adolescenti di asma e di allergie ed apre una nuova linea interessante ed importante di ricerca.„

“Già sappiamo che dormire bene è importante per il fisico medica e la salute mentale, in modo da dovremmo continuare ad incoraggiare gli adolescenti ad ottenere il sonno di una buona notte.„