Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Un quinto dei londinesi georgiani ha contratto la sifilide nel loro mid-30s

250 anni fa, oltre un quinto dei londinesi aveva contratto la sifilide dai loro 35th compleanno, storici hanno calcolato.

Lo stesso studio indica che i londinesi georgiani erano due volte più probabili essere curati per la malattia come gente che vive nella città molto più piccola di Chester allo stesso tempo (c.1775) e circa 25 volte più probabilmente di quelle che vivono nelle parti del Cheshire rurale e di Galles di nordest.

Lo studio, offerte il primo preventivo robusto della quantità di infezione di sifilide nella popolazione di Londra nella fine del XVIII secolo.

A seguito degli anni di analisi archivistica scrupolosa di dati e della ricerca, il professor Simon Szreter degli storici dall'università di Cambridge ed il professor Kevin Siena dall'università del Trent del Canada, hanno pubblicato appena i loro risultati preoccupanti nell'esame di cronologia economica del giornale.

Non possono sorprendere James Boswell, il biografo celebrato di Samuel Johnson, che ha registrato fino a 19 episodi della malattia venerea in suo diario fra 1760 e 1786. Boswell ha lasciato una registrazione schietta delle sue molte imprese sessuali con le prostitute a Londra in questo periodo come pure il dolore causato contraendo STIs. Oggi, tuttavia, la rivelazione potrebbe contribuire a trasformare la nostra comprensione della struttura della popolazione del capitale, delle abitudini sessuali e di più ampia cultura mentre si è trasformato nella più grande metropoli del mondo.

Non è molto sorprendente che la cultura sessuale di Londra ha differito da quella della Gran-Bretagna rurale in questo periodo. Ma ora è abbastanza chiaro che Londra era in una lega completamente differente anche alle città provinciali importanti come Chester.„

Il Simon Szreter di Cambridge

I ricercatori sono sicuri che un quinto rappresenta un preventivo minimo affidabile, coerente con i presupposti che metodologici rigorosamente conservatori hanno fatto in ogni fase. Egualmente precisano che un numero ben maggior dei londinesi avrebbe contratto la gonorrea (o, effettivamente, clamidia) di quanto la sifilide contratta in questo periodo.

“I nostri risultati suggeriscono che Londra di Boswell completamente meriti la sua reputazione storica,„ Szreter hanno detto. “La città ha avuta un'incidenza astonishingly alta di STIs a quel tempo. Più non sembra irragionevole suggerire che una maggioranza di quelli che vive a Londra mentre i giovani adulti in questo periodo hanno contrattato uno STI ad un certo punto nelle loro vite.„

“In un'età prima della profilassi o di efficaci trattamenti, qui era una città a crescita rapida con un afflusso continuo di giovani adulti, molti lottanti finanziariamente. Londra georgiana era estremamente vulnerabile ai gradi di infezione epidemici di STI su questo disgaggio.„

Sull'avvertire i segni iniziali di disagio, quali un'eruzione o un dolore nella minzione, la maggior parte della gente in Inghilterra georgiana ha sperato che avessero soltanto “l'applauso„ (gonorrea) piuttosto che “l'esantema„ (sifilide) ed avrebbe cominciato auto-medicando con le varie pillole e pozioni. Ma per molti, i sintomi peggiorati, piombo al dolore debilitante ed alle febbri che non potrebbero trascurare.

Il trattamento della salivazione di Mercurio è stato considerato una maturazione affidabile e permanente per la sifilide ma era debilitante e richiesto almeno cinque settimane di cura residenziale. Ciò è stata fornita, gratis, dai più grandi ospedali di Londra, almeno da due ospedali dello specialista e da molte infermerie di legge per l'assistenza dei poveri come pure privatamente per coloro che potrebbe permetterlo.

Per massimizzare l'accuratezza dei loro preventivi, Szreter e Siena hanno attinto un gran quantità di dati dai registri di ricovero ospedaliero e dai rapporti d'ispezione ed altre sorgenti per effettuare le numerose valutazioni conservatrici che includono per le tariffe di occupazione di letto e la durata delle degenze in ospedale. Lungo la strada, hanno escluso molti pazienti per evitare contare i falsi positivi che risultano notoriamente dalla diagnosi complessa della sifilide.

Del valore particolare ai ricercatori stavano sopravvivendo ai registri di ammissioni dal fine anni '1760 da parte a parte ai 1780s per St Thomas e gli ospedali del tipo che hanno alloggiato coerente 20-30 per cento dei loro pazienti in reparti “ripugnanti„ hanno riservato al trattamento residenziale per l'esantema. Ma i ricercatori egualmente hanno attinto la prova per l'ospedale di St Bartholomew; infermerie dell'ospizio; e due ospedali di sottoscrizione, il blocco e il Misericordia, che egualmente si sono occupati degli uomini e delle donne “ripugnanti„.

I pazienti nei reparti ripugnanti di Londra hanno combattuto spesso le loro malattie per sei mesi o più prima della ricerca dell'ospedalizzazione. Ciò ha aiutato i ricercatori, facente la altamente probabilmente che la maggior parte dei pazienti che stavano includendo le registrazioni stava soffrendo dai sintomi prolungati significativi più caratteristici della sifilide secondaria che della gonorrea, del sifiloma iniziale molle, o della clamidia.

Dopo avere proceduto agli adeguamenti attenti, Szreter e Siena hanno raggiunto un preventivo conservatore definitivo di 2.807 ricoverati che sono trattati annualmente per l'esantema attraverso tutte le istituzioni c.1775. Dividendo questa figura della popolazione di Londra, facente parte del bacino di raccolta degli ospedali e degli ospizi studiati, sono arrivato ad un tasso annuale grezzo di trattamento per capita.

Per allora paragonando questo ai dati attuali per Chester - e procedendo ad ulteriori adeguamenti per rappresentare le differenze demografiche e sociali fra le due città - hanno convertito la percentuale lorda di Londra in tariffa comparabile di probabilità cumulativa. Ciò ha suggerito che mentre circa 8% della popolazione di Chester era stato infettato dall'età 35, la figura per Londra fosse bene più di 20%.

Perché era Londra georgiana così sifilitica?

Un fattore principale è probabile essere il movimento aumentante della gente attraverso Londra in questo periodo, combinato con il precarity finanziario sperimentato dai giovani adulti invecchiati 15-34. Le giovani donne erano specialmente buono rappresentate fra i nuovi arrivi alla città e sono state collocate spesso nelle posizioni di dipendenza nazionale ed economica principalmente dai datori di lavoro maschii.

La probabilità completa di 20% dell'infezione si applica alle persone continuamente residenti nella capitale dall'età 15 da parte a parte per invecchiare 35. Mentre questo si applica alla maggior parte dei londinesi, fra la minoranza mobile importante della popolazione del capitale, che erano probabilmente al massimo rischio, alcuni sono venuto ed andato ed in modo da hanno speso soltanto la parte di quel periodo più vulnerabile di loro vite esposte a questa ad alto livello del rischio.

Gli storici sottolineano che STIs era particolarmente abbondante fra giovane, impoverito, principalmente le donne celibi, usando il sesso commerciale per supportarsi finanziariamente o nelle situazioni che le hanno rese vulnerabili a predazione e ad assalto sessuali come servizio nazionale. Erano egualmente abbondanti fra due insiemi degli uomini: uomini in-migratori poveri, molti celibi ancora e sui margini dell'economia di Londra; e, un intervallo degli uomini stabiliti gradisce James Boswell, che potevano pagare l'ospedale o il trattamento privato.

Perché è lo studio importante?

La sifilide e l'altro STIs possono avere un effetto molto significativo sulla morbosità e sulla mortalità ed anche su fertilità. Così i gradi di infezione rappresentano uno spazio serio nella nostra conoscenza storica, con le implicazioni significative per salubrità, per la demografia e quindi per cronologia economica. Speriamo che il nostro lavoro contribuisca a cambiare questo.

Che capisce l'infezione i gradi è egualmente un modo cruciale accedere ad uno del più privato e quindi nascosto storicamente, delle attività umane, delle pratiche sessuali e dei comportamenti.„

Il professor Simon Szreter, università di Cambridge

Source:
Journal reference:

Szreter, S & Siena, K (2020) The pox in Boswell's London: an estimate of the extent of syphilis infection in the metropolis in the 1770s. The Economic History Review. doi.org/10.1111/ehr.13000.