Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

GlobalData: L'industria del ventilatore prepara per la seconda onda degli scoppi COVID-19

A seguito dei rapporti che la seconda onda di COVID-19 è quasi inevitabile verso l'inverno, l'industria del ventilatore sta funzionando con il governo ed i partner di terzi per preparare per la scarsità potenziale. GlobalData prevede che il servizio raggiunga $5.2bn da fine 2020, ampliante più di quattro volte confrontate a 2019.

Prima della pandemia COVID-19, il servizio globale dei ventilatori è stato stimato a $1.1bn nel 2019, crescendo ad un tasso annuale di 3,5%. La pandemia COVID-19 inizialmente è stata caratterizzata con le richieste mondiali per più ventilatori. Tuttavia, mentre la pandemia ha progredito e la conoscenza clinica è migliorato, l'uso reale dei ventilatori ha differito dalle proiezioni.„

Tina Deng, MSc, analista senior degli apparecchi medici a GlobalData

Se COVID-19 riveste l'impulso durante la seconda onda, la domanda dei ventilatori potrebbe aumentare ancora. La Commissione Europea (EC) ha firmato i contratti quadri con Philips fornire i ventilatori medici agli ospedali di UE, mentre Celestica e le stelle marine recentemente hanno firmato un contratto per fornire 7.500 nuovi ventilatori a salubrità Canada in Q4 2020. Inoltre, le pianificazioni portabili di Fitbit del creatore delle unità per spostare la sua catena di fornitura per fare i ventilatori di emergenza-uso ed il gruppo tecnologico di Foxcoon recentemente hanno completato i requisiti normativi fabbricare 10.000 Bennett del puritano di Medtronic 560 ventilatori oltre 2021.

La cooperazione di Medtronic e di Foxcoon indica un segno delle relazioni mobili nell'OEM, ma egualmente indica che l'industria ha catturato la precauzione circa la seconda onda di COVID-19.„

Tina Deng, MSc

Source: