Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le nuove guide di metodo valutano l'attività fisica della gente più anziana

La capacità di muoversi circa può deteriorarsi quando invecchia, un fenomeno che deve essere considerato quando valuta l'attività fisica in gente più anziana.

Uno studio su invecchiamento attivo all'università di Jyväskylä ha esaminato il movimento che supera l'intensità della velocità di camminata preferita.

Il miglioramento della prestazione fisica richiede l'esercitazione regolarmente oltre il suo livello usuale di sforzo. L'organismo poi si adatta al nuovo livello di sforzo migliorando la prestazione.

Molti videi di attività sul servizio sono stati sviluppati per i giovani e di mezza età che hanno più alta prestazione fisica che gli adulti più anziani. Di conseguenza, i videi di attività possono sottovalutare il livello di sforzo di attività degli adulti più anziani.

Nello studio all'università di Jyväskylä, la velocità di camminata preferita è stata misurata in una prova di camminata di sei-minuto. Inoltre, i partecipanti hanno indossato un video di attività mentre vivevano la loro vita quotidiana.

“Misurando la loro velocità di camminata preferita potevamo valutare il tempo che i nostri partecipanti si sono esercitati più energicamente di che cosa è il loro livello usuale di sforzo e che cosa è oltre la loro zona di comodità,„ spiega il ricercatore postdottorale Laura Karavirta dal centro di ricerca di gerontologia e facoltà delle scienze di salubrità e di sport.

I partecipanti allo studio hanno accumulato 62 minuti di attività, in media, oltre l'intensità della loro velocità di camminata preferita. Interessante, la quantità di attività era simile in 75-, in 80 - e gente di 85 anni, indipendentemente dall'età.

Il nuovo metodo ci permette di studiare l'attività fisica come comportamento determinato, che non è influenzato dal livello di forma fisica. Uno stile di vita fisicamente attivo è circa stimolante secondo le sue proprie abilità. Il movimento di intensità della luce della luce è egualmente importante, ma almeno lo sforzo del moderato è richiesto per il miglioramento della prestazione fisica.„

Laura Karavirta, ricercatore postdottorale, dipartimento del centro di ricerca di gerontologia dello sport e scienze di salubrità, ofJyväskylä dell'università

La raccomandazione prevalente per tutti gli adulti è un minimo di 150 minuti almeno di attività fisica moderata dell'intensità alla settimana.

La definizione generale per l'intensità moderata è equivalente a superare tre volte il consumo di energia di resto. Lo sforzo determinato a questa intensità varia secondo il livello della forma fisica della persona.

“Per la maggior parte di giovani adulti, ritiene facile e corrisponde alla camminata lenta ma per alcuni adulti più anziani può essere lo sforzo che più duro possano eseguire,„ Karavirta dice.

Lo studio fa parte di più grande studio di AGNESE per 75-, 80- e genti di 85 anni che vivono indipendente in Jyväskylä, che è costituito un fondo per dall'accademia del consiglio della ricerca dell'europeo e della Finlandia.

Su 1.021 partecipante, 444 hanno partecipato a questo studio, dove un sensore di moto è stato fissato alla coscia per una settimana e la velocità di camminata preferita è stata misurata in laboratorio come la velocità media in una prova di camminata di sei-minuto a ritmo individuale.

Source:
Journal reference:

Karavirta, L., et al. (2020) Individual Scaling of Accelerometry to Preferred Walking Speed in the Assessment of Physical Activity in Older Adults. The Journals of Gerontology. doi.org/10.1093/gerona/glaa142.